Il mare di Capri
in foto: Il mare di Capri. Foto di morisonandsmith

La più chic delle isole del Golfo in Campania, Capri, un posto da sogno che attira migliaia di visitatori che cercano una vacanza tra mondanità e spiaggie incantevoli. Capri è composta da cime di media altezza, con altopiani interni di cui il più importante Anacapri; la sua costa è frastagliata con numerose calette e spiagge. Sull'isola non ci sono, quindi, lunghi litorali, ma piccole insenature, fatte di ciottoli e scogli. Capri è un'isola vulcanica a picco sul mare e per raggiungere questi piccoli gioielli bisogna scendere dei ripidi sentieri immersi nella natura, ma la fatica viene subito ricompensata dall'incanto del mare.

L'isola di Capri si raggiunge con soli 45 minuti di Aliscafo dai porti di Napoli e Salerno, ma in estate si può arrivare anche da Amalfi o Positano, Sorrento e Castellammare di Stabia.

Vediamo quali sono i posti più belli dove fare il bagno nell'isola di Capri.

Marina Grande

Situata nelle vicinanze del porto di Capri, la spiaggia di Marina Grande, da come si evince dal nome è la più ampia di tutta l'isola. La vicinanza del porto non deve spaventare, infatti, nonostante questo, la sua acqua è pulita e cristallina. Dalla spiaggia, grazie al servizio taxi-boat, è possibile visitare i celebri Bagni di Tiberio.

Palazzo a Mare

Un luogo incantevole, che si trova nei pressi di Marina Grande, noto anche come i Bagni di Tiberio. La spiaggia è formata da sassi ed è raggiungibile in barca, oppure con una navetta, ed infine a piedi, attraverso un sentiero. Il mare è spettacolare, così trasparente che si vede perfettamente il fondale. La zona è molto bella, anche grazie alla presenza di importanti resti archeolgici, come l'antica residenza di Ottaviano Augusto e i resti di un grande impianto edilizio romano con porti, acquari e strutture imperiali.

Marina Piccola

Marina Piccola di Capri
in foto: Marina Piccola, Capri. Foto di Jimmy Baikovicius

Una delle spiagge più amate di Capri grazie allo spettacolo dei Faraglioni che si innalzano davanti ad essa. Come Marina Grande, anche la Piccola è una spiaggia formata da piccoli ciottoli, per questo molto amata dalle famiglie con bambini. L'unico inconveniente è che essendo protetta dal Monte Solaro, il sole nelle prime ore del pomeriggio scompare. La spiaggia più celebre di Marina Piccola è Torre Saracena, una piccola insenatura, situata accanto alla Torre. Altro luogo leggendario è lo Scoglio delle Sirene che divide Marina Piccola in due spiagge libere: Marina di Pennauolo e Marina di Mulo.

I Faraglioni

Il simbolo di Capri sono i Faraglioni, due rocce che si innalzano nel mare. Ai piedi di queste formazioni rocciose ci sono due stabilimenti balneari, situati in uno scenario spettacolare ed incontaminato, basta guardare le pubblicità di Dolce e Gabbana che sono state girate proprio qui. In questa parte dell'isola troverete solo roccia, ed il mare è molto profondo, quindi poco adatto ai più piccoli. Per raggiungere la spiaggia bisogna percorrere il sentiero che parte dal Belvedere di Punta Tragara.

La Grotta Azzurra

Grotta Azzurra
in foto: Grotta Azzurra. Foto di Glen Scarborough

Un sogno ad occhi aperti, la Grotta Azzurra, una cavità naturale lunga circa 60 metri e larga circa 25, alla quale si accede tramite un passaggio di circa un metro. Entrando, all'inizio si viene avvolti dal buio, ma poi sembra essere in paradiso, sospesi in cielo. L'azzurro all'interno della cavità è dato dalla luce del sole, la grotta, infatti presenta un'apertura parzialmente sommersa, che si trova esattamente sotto il varco d'ingresso. Questa cavità filtrando la luce esterna, ne lascia passare solo l’azzurro. Accanto alla Grotta ci sono diversi stabilimenti balneari e un'area libera, la Gradola, amata per la sua acqua trasparente. Anche in questo caso la costa è formata da scogli e da un fondale profondo.

Il Faro di Punta Carena

Una spiaggia un pò più appartata è quella del Faro di Punta Carena, situata ad Anacapri. Il nome deriva dalla presenza del Faro, il secondo più grande d'Italia e uno dei più antichi. Non si tratta di una vera spiaggia, ma di una scogliera dalla quale tuffarsi direttamente a mare. La sua magia sta anche nel fatto che si tratta dell'unica spiaggia dove si può ammirare il tramonto sul mare.