Grand’ place, Lille. Foto da wikipedia
in foto: Grand’ place, Lille. Foto da wikipedia

Cuore d'Europa, paese al confine tra Francia e Belgio: è Lille, un'incantevole città a metà strada tra le due più grandi capitali cosmopolite europee, Parigi e Londra. Capoluogo delle Fiandre francesi, custodisce tutto il fascino della Francia Settentrionale. Il suo centro è colorato e vivace e affianca la storia dei suoi monumenti alla modernità dei suoi grattacieli. Rinomata per i suoi bar e bistro, vanta una scena culturale florida, nonché uno dei principali musei d’arte della Francia. Lille ospita inoltre il più grande mercatino delle pulci d’Europa, che attira circa due milioni di visitatori ogni anno nel primo fine settimana di settembre.

Cosa vedere a Lille

l’Opéra de Lille. Foto da Flickr
in foto: l’Opéra de Lille. Foto da Flickr

Per immergersi fino in fondo nello spirito di Lille, bisogna passare per Vieux Lille. Questo è il nucleo centrale, circondato da antiche dimore e monumenti, che ne raccontano storia e cultura. Girando per le stradine del centro si ammirano le magnifiche architetture che l'hanno resa celebre e tanti angoli nascosti. La Piazza principale di Lille è la Grand Place, che dopo la seconda guerra mondiale, è stata ribattezzata Place du Général Charles de Gaulle, in onore del suo più illustre cittadino. Al suo centro domina la maestosa Colonne de la déesse, statua commemorativa eretta a protezione della città. Questa piazza la domenica si anima con un vivace mercato. Tra i palazzi degni di nota c'è la Vieille Bourse, la Vecchia Borsa, uno storico palazzo che incornicia Grand Place, costruito intorno al 1652, quando Lille faceva ancora parte dei Paesi Bassi. Il palazzo è formato da 24 case identiche, che formano un quadrilatero con porticato che si apre attorno ad un magnifico cortile centrale.

Place de Gaulle. Foto da Flickr
in foto: Place de Gaulle. Foto da Flickr

Non può mancare una visita al Musée de l'Hospice Comtesse, che ospita una ricca collezione d'arte e la sua bellezza architettonica salta subito all'occhio. In particolare la splendida facciata rossa in stile rinascimentale fiammingo ed un incantevole giardino interno, assolutamente da non perdere, riservato alla coltivazione di numerose piante medicinali. Il Musée d'Art Moderne Lille Métropole, invece, possiede opere di inestimabile valore della maggior parte dei principali artisti francesi d'avanguardia del Ventesimo secolo. Tra i nomi di spicco possiamo menzionare Braque, Picasso, Modigliani, Mirò. Altro museo da vedere è il Musée d'Histoire Naturelle et de Géologie, ospita una ricca collezione di vegetali e mammiferi e organizza frequenti workshop per bambini ed adulti.

Ma le cose da vedere a Lille non finiscono qui, infatti, c'è anche il Parc de la Citadelle, il parco più frequentato della città. Qui si possono fare piacevoli passeggiate, praticare sport all'aria aperta o, semplicemente, decidere di trascorrere una giornata a contatto con la natura nell'annesso zoo.

Come arrivare a Lille

Raggiungere Lille è molto semplice. La città ha collegamenti ferroviari con le più importanti città italiane e capitali europee, come Milano, Torino, Parigi, Londra, Amsterdam, Berlino e Bruxelles. Se si viaggia in aereo l'aeroporto di Lille si trova a soli 10 chilometri dal centro città. L’aeroporto è quello internazionale Lille-Lesquin e ha con voli verso quasi 70 destinazioni internazionali. La ferrovia è un’altra via d’accesso all’Europa. Anche raggiungerla in auto è molto semplice, essendo servita da ben sei autostrade: A1 direzione Parigi (225 km); A22 direzione Gand (73 km), Anversa (124 km) e Amsterdam (287 km); A23 per Valenciennes (56 km); A25 per Dunkirk (71 km), Calais e il Tunnel del Canale (110 km); A26 per Calais (112 km), Reims (201  km) e Lione (690 km); A27 per Bruxelles (123 km).