Lonely Planet ha pubblicato la Best in Europe 2016, classifica che svela le 10 mete da visitare nel Vecchio Continente. Oltre a realtà consolidate del panorama turistico, la graduatoria rivela sorprese inaspettate e di grande interesse.

Venezia – Credits: gnuckx
in foto: Venezia – Credits: gnuckx

Al primo posto troviamo infatti la penisola del Peloponneso, un angolo di Grecia spesso trascurato dai turisti in favore del mare cristallino delle isole o di un'escursione sull'Acropoli di Atene. Questa regione dal fascino mitologico racchiude paesaggi da sogno con imponenti montagne e caratteristici villaggi di pietra.  Vale la pena di visitare il Peloponneso anche per siti come Olimpia, Micene e Mystra, oltre al sentiero di Menalon, recentemente aperto, che promette di essere un vero paradiso per gli escursionisti. Medaglia d'argento per Aarhus, seconda città della Danimarca e capitale europea della cultura 2017. Situata sulla costa orientale dello Jutland, si distingue per lo stile architettonico contemporaneo e per la stimolante vita studentesca fatta di musei, ristoranti e il frenetico Quartiere Latino. L'Italia è presente al terzo posto con Venezia, una città che non ha bisogno di presentazioni: ogni angolo ha il suo fascino pittoresco e i suoi romantici canali incantano ogni anno 20 milioni di turisti. La Serenissima commemora nel 2016 i 500 anni dalla costruzione del ghetto con una grande mostra a Palazzo Ducale.

Al quarto posto ecco la regione francese della Dordogna, celebre per i suoi incantevoli paesaggi puntellati di chiese e castelli. Segue Leopoli in Ucraina, nota per ospitare diversi festival nel corso dell'anno. Sesta posizione per la contea inglese del Warwickshire, rinomata per i castelli e i deliziosi villaggi. Tra questi c'è Stratford upon Avon, la città natale di William Shakespeare. Subito dopo troviamo l'Estremadura, regione spagnola nota per le cittadine medievali come Trujillo e Càceres. La Spagna ritorna all'ottavo posto con la costa orientale di Tenerife: un gioiello che spicca per le spiagge e i minuscoli villaggi di pescatori come Abedes e El Medano. Segue una gemma olandese poco conosciuta: l'isola di Texel, dal paesaggio variegato e sorprendente, tra dune sabbiose e campi di tulipani. Chiude la classifica la Dalmazia settentrionale, riserva della biosfera Unesco e ambita da chi cerca una vacanza in Croazia fuori dai circuiti del turismo di massa.

Top ten della Best in Europe di Lonely Planet:

  1. Peloponneso, Grecia
  2. Aarhus, Danimarca
  3. Venezia, Italia
  4. Dordogna, Francia
  5. Leopoli, Ucraina
  6. Warwickshire, Inghilterra
  7. Estremadura, Spagna
  8. Costa orientale di Tenerife, Spagna
  9. Texel, Paesi Bassi
  10. Dalmazia settentrionale, Croazia