Una città dall'eleganza innata, dove ogni angolo ha il suo fascino suggestivo e si candida a possibile soggetto per un dipinto. Non a caso Aix-en-Provence ha attirato e ispirato numerosi artisti, primo fra tutti Paul Cézanne. Situata nel sud-est della Francia, questa cittadina conquista per la sua atmosfera vivace e rilassata al tempo stesso. La sua bellezza si svela a poco a poco, ammaliando i sensi in un vortice senza scampo. Ecco cosa rende unico questo gioiello provenzale.

Cosa vedere a Aix-en-Provence.

in foto: Fountaine de la Rotonde – Foto Wikimedia Commons

Il centro di Aix, percorribile a piedi, racchiude botteghe di antiquari, piazzette nascoste, coloratissimi mercatini artigianali e bellissime fontane ricoperte di muschio che sono tra le caratteristiche più interessanti della cittadina. Vieil Aix è il tratto compreso tra Cours Sextius, Rue Thiers e Cours Mirabeau. Si tratta di una parte caratteristica della città, che si snoda tra vicoli, locali e negozi.

Lungo 440 metri e ampio 42 metri, il Cours Mirabeau è la strada principale della città, sempre molto affollata e teatro di una vibrante vita sociale e culturale. Lo dimostrano gli illustri frequentatori del passato come Paul Cézanne, Emile Zola e Albert Camus. Il viale è animato da numerosi negozi, locali e caffè tipici, tra cui spicca il popolare Les Deux Garçons. Fontane di ogni tipo costeggiano il Cours Mirabeau. La più importante è la Fountaine de la Rotonde, circondata da sculture di bronzo che raffigurano leoni, sirene, cigni e angeli che cavalcano delfini. In cima alla fontana spiccano invece tre figure femminili che rappresentano la Giustizia, l'Agricoltura e le Belle Arti.

Il centro storico di Aix, sede universitaria, è popolato da numerosi studenti che danno un tocco di vivacità a vicoli e piazze, immergendo i visitatori nell'autentica atmosfera di un borgo provenzale. Aix-en-Provence è perfetta da visitare in tutte le stagioni ma nel periodo natalizio è unica, quando si riempie di mercatini e luci colorate. D'estate invece è piacevole sostare in uno dei suoi ristorantini, alla frescura dei platani.

La città possiede 190 hôtels particuliers, ovvero palazzi privati dai bellissimi portali scolpiti. L'Hotel de Ville sorge in una piazza molto ampia, dominata dalla torre dell'orologio del municipio. La Cathedrale St. Sauveur vanta un insieme armonioso di stili diversi, a partire dalla facciata gotico fiammeggiante. Tra i tesori d'arte custoditi al suo interno si distinguono il trittico del "Roveto ardente" e un battistero paleocristiano con fonte a immersione. Se si è fortunati si può anche ascoltare la musica del gigantesco organo. Da visitare il Site Mémorial du Camp des Milles, un luogo della memoria molto particolare. Unico campo di internamento e deportazione ancora aperto in Francia, oggi ospita un importante museo che illustra la storia dell'Olocausto e dei crimini di massa commessi durante la Seconda Guerra Mondiale attraverso esposizioni, installazioni audiovisive e illustrazioni. A dieci minuti dal centro di Aix si trova Parc Jourdan, molto frequentato dagli studenti perché situato a due passi dall'università. Qui è possibile fare il pieno di relax dopo un tour de force tra le attrazioni cittadine.

Gli appassionati di arte troveranno la loro isola felice ad Aix. Nel Quartiere Mazarin si trova il Musée Granet, dedicato alla pittura, alla scultura e all'archeologia. Il museo contiene dipinti di Jean-Auguste-Dominique Ingres, Jacques Louis David, Rembrandt, Degas, Renoir, Paul Klee, Pablo Picasso, Anthony van Dyck e naturalmente Paul Cézanne. Presso l'Hotel de Caumont sono allestite mostre di grandi artisti (come la recente esposizione su William Turner). A pochi passi dal centro si trova il Pavillon Vendôme, una piacevole oasi di relax che rende al meglio in primavera. Il luogo comprende un giardino fiorito dove rilassarsi o fare un picnic, insieme a un palazzo nel quale vengono spesso allestite mostre dedicate a importanti artisti. Il portale è molto bello e originale, con due cariatidi che sorreggono il balconcino.

Aix-en-Provence è tra le città di artisti famosi da vedere nel mondo, essendo intrinsecamente legata alla figura di Paul Cézanne. Nato e cresciuto nella città provenzale, il pittore la scelse per trascorrere gli ultimi anni della sua vita. L'Atelier Cezanne, l'ultimo studio del pittore, sorge su una collina a circa 1,5 km dal centro di Aix. Vale la pena di visitare il Terrain des Peintres, studio di Cezanne dove il pittore si recava per dipingere la mitica montagna di Sainte Victorie. Si tratta di un giardino terrazzato da cui si può scorgere la celebre vetta che divenne un'ossessione per l'artista (la dipinse una sessantina di volte). Per raggiungerlo basta camminare per circa 15 minuti lungo l'avenue Paul Cézanne. Non possono mancare le escursioni alla Montagne Sainte Victorie, dipinta da Cezanne, dove respirare i profumi e gli aromi della macchia mediterranea, tra sentieri avvolti dalla vegetazione e splendidi boschi. Una curiosità: lo sanno in pochi ma a breve distanza da Aix si trova il Château de Vauvenargues dove è sepolto un altro illustre pittore, Pablo Picasso, che comprò il castello nel 1958 dopo averlo scoperto ai piedi della Montagne Saint Victorie, il monte immortalato da Cézanne che Picasso considerava il suo padre artistico.

In città si svolgono numerosi eventi durante l'anno. Il Festival International d'Art Lyrique d'Aix-en-Provence è una kermesse musicale che ha luogo in estate. Dedicato principalmente all'opera, il festival comprende anche concerti di musica orchestrale, da camera, vocale e strumentale solista.

Nei dintorni di Aix è possibile seguire sentieri di campagna in borghi ricchi di storia, natura e cultura, alla scoperta delle tradizioni culturali ed enogastronomiche della Provenza. Le vigne dei dintorni vantano ben cinque marchi DOP e diversi itinerari del vino, oltre a monumenti, oratori, cappelle, castelli. Come arrivare ad Aix-en-Provence? La città è ben collegata anche con l'Italia e si trova a 25 km dall'aeroporto di Marsiglia, ma è possibile raggiungerla anche via mare poiché il porto di Marsiglia dista 40 km da Aix.