Montagne di El Salvador – Foto Maxpixel
in foto: Montagne di El Salvador – Foto Maxpixel

Alcuni luoghi sembrano concepiti per farci scorrere un brivido lungo la spina dorsale. Vivere un'esperienza a contatto con la natura, praticando sport più o meno estremi, è il sogno di ogni globetrotter che si rispetti. Ma tralasciando le consuete destinazioni del turismo avventura, quali sono le mete alternative per vivere un viaggio a tutta adrenalina? Ecco cinque destinazioni forse sottovalutate, ma che vi daranno il pieno di emozioni al cardiopalmo.

El Salvador

Caldera Coatepeque – Foto Wikimedia Commons
in foto: Caldera Coatepeque – Foto Wikimedia Commons

Non sarà il massimo della sicurezza, ma lo stato più piccolo dell'America Centrale possiede innumerevoli bellezze naturali: parchi nazionali, cascate, laghi, ben 25 vulcani. Per non parlare delle spiagge, ambite dai surfisti di tutta l'America Latina, come El Tunco, El Cuco o la bellissima Costa del Sol, caratterizzata da una sabbia nera. A El Salvador si possono fare escursioni all’interno del cratere del Vulcano Tecapa o nella foresta all'interno del Vulcano Cierro Verde, popolata da armadilli, uccelli variopinti e fiori esotici. In alternativa è possibile immergersi nella Caldera Coatepeque, splendido lago vulcanico dall'azzurro spettacolare, o fare giri in kayak a Puerto Parada attraverso i canali della Bahía de Jiquilisco e le foreste di magrovie della Isla San Dionisio, sovrastata dalla catena di vulcani Tecapa-Chinameca.

Zimbabwe

Rafting sul fiume Zambezi – Foto Pixabay
in foto: Rafting sul fiume Zambezi – Foto Pixabay

Vette elevate, opportunità di safari e un fiume dalle rapide impetuose: lo Zimbabwe ha tutto l'occorrente per una vacanza avventura come si deve. La maggior parte del territorio si trova su un altopiano e forma uno spartiacque ideale tra due dei fiumi più grandi dell'Africa meridionale: lo Zambezi e il Limpopo. Il fiume Zambezi offre una delle migliori esperienze di rafting al mondo. In più, le montagne dello Zimbabwe offrono diverse opportunità di trekking.

Oman

Monti Al Hajar – Foto Kathryn James
in foto: Monti Al Hajar – Foto Kathryn James

L'intera topografia dell'Oman presenta condizioni estreme: il 20% del territorio è ricoperto da montagne. In questo lontano paese asiatico l'avventura è assicurata. Basti pensare alla Penisola di Musandam, un luogo dalla bellezza remota e inospitale, con montagne senza vegetazione, fiordi, sabbie perenni e un mare da sogno. Un viaggio in queste terre vi permetterà di visitare villaggi di pescatori e beduini, abituati al clima spesso inclemente della zona. In Oman vi aspettano lunghe escursioni nel deserto, oltre a una linea costiera ricca di gemme da scoprire. Se preferite le alte vette, potete esplorare i canyon dei Monti Hajar, che dominano la capitale Muscat.

Gabon

Foresta tropicale in Gabon – Foto di Axel Rouvin
in foto: Foresta tropicale in Gabon – Foto di Axel Rouvin

Il Gabon è una terra ricca di biodiversità, immersa in una varietà di paesaggi mozzafiato. Solo tre quarti del paese sono ricoperti dalla foresta tropicale. I suoi parchi nazionali si prestano a interessanti esplorazioni che vi regaleranno incontri a tu per tu con gli animali autoctoni. Ad esempio nel Parco Nazionale Loango, scortati da una guida pigmea, potrete osservare diversi esemplari di gorilla di pianura occidentale, mentre nella Baï di Langoué, una radura incontaminata nel Parco Nazionale Ivindo, potrete assistere a contatti ravvicinati tra gorilla ed elefanti. Non perdete l'emozione di attraversare in piroga le spettacolari cascate Kongou, sul fiume Ivindo. Datevi all'arrampicata selvaggia sul Monte Brazza, nel Parco Nazionale Lopé, e preparate la tavola da surf nella località balneare di Mayumba.

Isola della Réunion

Isola della Réunion – Foto dyonis
in foto: Isola della Réunion – Foto dyonis

Questa isoletta dell'Oceano Indiano è un piccolo scrigno di tesori. Il suo territorio si presta a emozionanti attività come escursioni, canyoning, arrampicata, rafting e gite in kayak. Questo Dipartimento d'Oltremare francese, situato tra il Madagascar e le Mauritius, presenta un paesaggio variegato, con vulcani, spiagge, lagune e foreste tropicali.