Maiori_4

A Maiori (provincia di Salerno) dal 1971 si tiene il Gran Carnevale Maiorese: una festa condita di carri allegorici, artisti di strada, musica e cibo secondo la più antica tradizione carnevalesca. Il tutto nella splendida cornice della costiera amalfitana.

La storia narra che la tradizione nasce quando una compagnia di carri allegorici venne invitata per partecipare alla sfida del carnevale di Minori. Questi rappresentarono la scena del banchetto di Satyricon di Petronio dove, vestiti da antichi romani, si ingozzavano realmente di cibo e vino nel pieno della festa. Nonostante il realismo il carro arrivò ultimo, e i partecipanti espressero la loro rabbia contro i giudici del concorso lanciandogli un pollo addosso! Decisero allora che dall’anno successivo avrebbero istituito il loro carnevale.

Il programma del Carnevale 2010 prevede la tradizionale parata di carri allegorici. Inoltre saranno presenti stand culinari ed esibizioni musicali. La manifestazione si aprirà il 6 febbraio col caratteristico gioco della rottura della pignatta, e si protrarrà fino al 16 febbraio. Notevole è l’organizzazione di attività per i diversamente abili. Il programma completo è sul sito della pro loco di Maiori.

Giuseppe D’Angelo