Foto di Wikipedia
in foto: Foto di Wikipedia

A Panjin, in Cina, c'è una meraviglia della natura che richiama ogni anno frotte di turisti. Si tratta di una spiaggia ricoperta di alghe che ogni settembre assume un'inconfondibile colore rosso vivo. La tinta caratteristica si deve alla presenza di una pianta autoctona che in questo periodo dell'anno passa dal verde al rosso. Durante l'estate le piante sono di un verde brillante, per poi assumere il tipico colore scarlatto. Il suolo infatti è ricco di componenti alcaline e le uniche alghe che possono crescervi sopra hanno questa colorazione particolare.

Foto di Pixabay
in foto: Foto di Pixabay

Il fenomeno naturale lascia senza fiato per la sua magia. La spiaggia rossa si trova a circa 30 km a sud-est di Panjin City, alla foce del fiume Shuangtaizi, in una delle paludi più estese del mondo. Il colore rubino intenso ricopre la sabbia fino al confine con l'acqua creando un effetto cromatico di grande impatto. Il paesaggio colpisce per l'immensa gamma di sfumature che variano dal cremisi allo scarlatto fino al violaceo.

Per il suo ecosistema delicato l'area è protetta dal 1988, perciò l'accesso è vietato e solo una piccola porzione di spiaggia è visitabile. Per preservare l'equilibrio ambientale i visitatori devono camminare su apposite passerelle di legno sopraelevate. Tuttavia ammirare con i propri occhi questa sfolgorante meraviglia è un privilegio da non perdere. Migliaia di turisti aspettano l'autunno per poter ammirare la bellezza di questo fenomeno naturale. La palude ospita inoltre un'incredibile varietà di flora e fauna, come la gru coronata e ben 399 specie di animali selvatici. Al mondo esistono numerose spiagge colorate, ma la Panjin Red Beach nella regione di Liaoning ha davvero qualcosa di speciale. L'attrazione è perfetta per chi vuole provare l'emozione intensa del contatto con la natura, immergendosi in un paesaggio mozzafiato.