Rosse, bianche, Rosa, Verdi, arcobaleno … non stiamo elencando i colori che saranno di moda il prossimo anno, ma le tinte che la natura ha regalato ad alcune spiagge che sono diventate tra le più belle del mondo. Come su tele di un pittore la natura ha dato sfogo a tutta la sua creatività creando luoghi unici al mondo, alcuni protetti come tesori inestimabili. Queste meraviglie si trovano in tutto il mondo, e  uno di questi paradisi in riva al mare si trova anche in Italia, parliamo della spiaggia rosa di Budelli di recente messa all'asta, ed acquistata da imprenditori neozelandesi. Si tratta dell'ennesimo paradiso italiano andato in mani straniere. Nonostante questi episodi che lasciano un pò di amarezza, queste spiagge, indipendentemente dalla proprietà, restano dei veri e propri capolavori cromatici ed un'attrazione in tutto il mondo. Quindi se siete stanchi dei soliti litorali di sabbia bianca e del solito mare ecco quali sono le 10 spiagge più colorate del mondo, dalle variopinte spiagge delle Hawaii, alla spiaggia rossa di Maui, fino alla spiaggia dei vetri colorati della California, sarà un viaggio attraverso tonalità speciali, quasi irreali.

1) Pink Sand Beach – Bahamas

[Foto di Alberto Perdomo]

Partiamo da una delle spiagge colorate più famose del mondo, la spiaggia rosa delle Bahamas. Il litorale ha assunto questo colore delicato per la presenza della barriera corallina, da cui si staccano minuscole conchiglie, coralli e piccole rocce che vanno a posarsi sulla riva creando questa tinta paradisiaca. Questo angolo meraviglioso del mondo è una favolosa distesa di circa 110 miglia tutta rosa, che di giorno assume un colore più tenue e delicato, mentre al tramonto ed all'alba, grazie ai riflessi del sole, si accende in un colore rosso più intenso regalando forti emozioni. La Pink Sand Beach si trova ad Harbour Island a nord della grande isola di Eleuthera, ed è accessibile solo in barca.  Il forte contrasto del colore della sabbia con l'azzurro scintillante del mare la rende un luogo incantato dove trovare benessere e tranquillità.

2) Papakolea Beach – Hawai

[Foto di JocelynLehman]

Dal rosa della prima spiaggia passiamo al verde delle Hawaii. Papakolea beach si trova su Big Island, l'isola maggiore dell'arcipelago hawaiano, il colore verde non è una magia, ma proviene dal vulcano composto da cristalli di olivina, un minerale ricco di ferro e magnesio, che circonda la baia. Raggiungere la spiaggia non è semplice, infatti oltre a dover pagare 25 dollari bisogna percorrere uno sterrato di quasi cinque chilometri, costeggiando le scogliere. Questo probabilmente è il motivo per cui questa spiaggia regala emozioni forti, immersa nel silenzio, nel vento e nel paesaggio selvaggio delle Hawaii, che si è conservato intatto nel tempo.

3) Red Beach – Santorini

[Foto di Jandiano]

La  bellissima isola di Santorini, conosciuta come uno dei luoghi più belli dove andare in vacanza al mare, possiede anche una delle spiagge più particolari del mondo. Rocce e sabbia rossa, questo è ciò che vedrete sulla Red Beach, dove si respira un'atmosfera quasi infernale dovuta all'origine vulcanica dell'isola. E' una spiaggia piccolissima dall'aspetto quasi irreale, rinchiusa in lastre di roccia rossa, e ricoperta di una sabbia anch'essa rossastra con granelli di colore nero. La bellezza ed il mistero della spiaggia rossa è aumentato dalle difficoltà per raggiungerla, infatti per arrivarci bisogna scalare una collina e percorrere a piedi un sentiero impervio che costeggia la montagna, una volta girato l'angolo vi si aprirà davanti agli occhi un incredibile spettacolo della natura. Un modo alternativo per raggiungere la spiaggia, ugualmente suggestivo, è  via mar a bordo di un caicco, imbarcandosi da Fira o Akrotiri. Questa spiaggia però essendo piccola e molto amata dai turisti nei mesi estivi è super affollata e non sempre pulita, quindi meglio visitarla al tramonto. Per i più avventurosi sulla spiaggia c'è anche la possibilità di fare snorkeling scoprendo le meraviglie del fondale di origine vulcanica.

4) Glass Beach – California

[Foto di Find eric]

Glass Beach è una spiaggia che ha avuto un'origine molto particolare, ma dove la natura ha saputo sconfiggere anche l'incuria dell'uomo. La spiaggia infatti era una discarica pubblica, dove fino agli anni 60 venivano buttati rifiuti di ogni tipo. Da quando fu istituito il divieto di gettare rifiuti la North Coast Water Quality Board cercò di ripulire il litorale, ma trovò un ostacolo da cui era difficile liberarsi: il vetro. Ma a risolvere questo problema ci ha pensato madre natura, infatti negli anni l'azione dell’oceano ha levigato i tantissimi vetri abbandonati in riva al mare, creando una spiaggia di sassi multicolore davvero unica al mondo. In California la natura ha saputo sopravvivere all'azione distruttiva dell'uomo, anzi ha creato un luogo magnifico dove è possibile camminare sul vetro colorato, talmente levigato da non presentare alcun pericolo. Oggi questa spiaggia è diventata un'attrazione turistica molto famosa, anche se rischia di essere saccheggiata poichè tutti voglio portare a casa un ricordo di questo vetro scintillante.

5) Pfeiffer Beach – California

[Foto di SteveD]

In California si trova un'altra spiaggia multicolore, infatti il Golden State offre tanti luoghi bellissimi ed incantati rimasti incontaminati. Nella zona di Big Sur la sabbia si colora magicamente di viola. La spiaggia di Pfeiffer è uno dei luoghi più belli e suggestivi di tutta la California dove la costa è composta da alte rocce a picco sul mare ed è famosissima per gli spettacolari tramonti che si possono ammirare dalla sua riva. Infatti durante il tramonto, il sole riflette i suoi ultimi raggi sulle rocce e crea suggestivi giochi di luci che si fondono con il colore violaceo della sabbia lasciando senza parole i turisti. C'è da sottolineare che nonostante la natura sia stata così generosa con questo luogo la balneazione è sconsigliata poichè si tratta di una delle spiaggie più pericolose del mondo, dato che l'acqua è gelida tutto l'anno, le onde sono spesso grosse e la spiaggia è piena di scogli appuntiti.

6) Spiaggia di Budelli – Sardegna

[Foto di david_lu]

Come abbiamo già anticipato anche l'Italia ha la sua spiaggia colorata. Questa perla si trova in Sardegna sull'isola di Budelli nell'arcipelago della Maddalena, ed il colore che la contraddistingue è il rosa. Questa sua particolare tinta è dovuta alla presenza di minuscoli frammenti di conchiglie e coralli che donano alla spiaggia questa bellissima e romantica sfumatura rosa. Purtroppo, negli ultimi anni, la spiaggia ha subito un deterioramento, poichè molti turisti portano via la sabbia come souvenir, ma di recente non è conosciuta solo per questo, ma anche perchè è stata messa all'asta ed acquistata da un imprenditore neozeladese per circa 3 milioni di euro. Ma le particolarità di questa spiaggia non finiscono qui, infatti questo angolo di paradiso è protetto da rigidissimi vincoli ambientali, ciò vuol dire che neanche il suo proprietario potrà mai mettervi piede. Fortunatamente sembra il nuovo proprietario è una sorta di mecenate dell'ambiente, che sembra intenzionato a presentare un piano di tutela per Budelli per ridonargli lo splendore che merita. Se comunque non si resiste all'idea di ammirare questo spettacolo rosato, la spiaggia può essere vista dalla vicina Spiaggia del Cavaliere, però sempre accompagnati da una guida del Parco della Maddalena.

7) Ramla il-Hamra – Isola di Gozo

[Foto di William Shewring]

Questa splendida spiaggia si trova sull'Isola di Gozo, collocata nell’Arcipelago Maltese e può vantare dei fantastici riflessi che vanno dal color oro, all'ambra e all'arancio. Il merito di questo splendore è dei sedimenti calcarei e dei depositi vulcanici che si sono depositati sulla battigia. Il fascino di questa spiaggia è aumentato dal contesto naturale in cui si trova, infatti è circondata da un paesaggio naturale con distese di campagne e colline, dove la tranquillità è assicurata anche dal fatto che nelle vicinanze non ci sono alberghi, ma solo qualche bar. La spiaggia dorata di Ramla Il-Hamra oltre ai colori brillanti è anche conosciuta per la Grotta di Calipso, nella quale si narra si possa sentire l'eco della voce di Ulisse piangere di nostalgia per la sua Itaca.

8) Hyams Beach – Australia

[Foto di andy_tyler]

Eccoci arrivati ad una spiaggia da record, la spiaggia più bianca del mondo, che si trova nel piccolo villaggio Hyams Beach, in Australia, a 180 chilometri a sud di Sidney. Si dice che questa spiaggia è talmente bianca che per visitarla bisogna indossare gli occhiali da sole per non essere accecati, infatti i raggi del sole riflettono così tanto la sabbia candida da offuscare la vista. La sabbia è finissima, e vista dall'alto sembra un enorme cascata di latte che invita ad un rilassante bagno a mare.

9) Kaihalulu – Hawai

[Foto principale di donjiva]

Dal bianco candido passiamo al rosso intenso della spiaggia infernale di Kaihalulu situata sull'Isola di Maui, nell'arcipelago delle Hawaii. L'atmosfera che si respira su questa spiaggia è quasi paurosa poichè ricorda i luoghi dell'inferno narrati da Dante nella sua commedia divina. La sabbia ha un colore rosso così intenso da sembrare fuoco ed il nero cupo delle rocce circostanti contribuisce a creare un paesaggio a tratti macabro.

10) Rainbow beach – Australia

[Foto di sensenman]

Per finire in Australia troviamo una delle spiaggia più colorate in assoluto, che non a caso si chiama proprio spiaggia arcobaleno, per le tante gradazioni di colore che la natura dipinge sulla sua area. E' un vero tripudio di colori dalla scogliera che sfuma dal giallo al verde, con striature bianche e rosse, fino ad arrivare al mare il cui colore varia dall'azzurro al blu intenso. La Rainbow Beach è un paradiso terrestre lontano dal caos, che s trova nella regione del Queensland, nell'East Coast dell'Australia. Ad oggi fortunatamente è ancora abbastanza protetta dal turismo di massa e si può camminare per ore su quest'incredibile distesa senza incontrare nessuno, fare amicizia con i surfisti che amano questa zona per le sue onde meravigliose, e potrebbe anche capitarvi di accarezzare un delfino che viene a darvi il benvenuto a riva in questo luogo incontaminato.

[Foto principale di dany13]