Chi ha paura dell'aereo difficilmente presterà attenzione a chi gli fa notare la bassa incidenza di incidenti rispetto agli altri mezzi di trasporto. Sarà crisi di panico se poi una volta saliti a bordo e chiuso il portellone ci si dovesse accorgere di esserci affidati ad una compagnia ritenuta poco sicura. E' per tutti, ma soprattutto per gli ansiosi, che AirlineRatings, sito specializzato nell'osservazione delle compagnie aeree, ha redatto una classifica degli aerei più sicuri. In passato una classifica apparentemente simile venne redatta da Business Insider, che tuttavia si concentrò su un altro aspetto proponendo le 20 compagnie aeree peggiori quanto a servizi ed efficienza. Questa volta, però, i voti assegnati ai diversi vettori sono stati espressi per qualità e sicurezza del servizio, quest'ultima valutata attraverso un'osservazione incontestabile: numeri di incidenti in rapporto al numero dei voli effettuati. Il risultato ha premiato con sette stelle diverse compagnie aeree, tra cui la nota Qantas che non ha vissuto incidenti mortali dagli anni Cinquanta ad oggi: un vero e proprio record che sembra stonare fortemente con il declassamento della compagnia australiana deciso dall'agenzia Moody's.

Top-10 delle compagnie aeree per sicurezza e qualità (tutte con 7 stelle)

  • Qantas
  • Air New Zealand
  • Emirates
  • Etihad
  • Cathay Pacific
  • Singapore Airlines
  • Virgin Atlantic
  • EVA Air
  • All Nippon Airways
  • Royal Jordanian

In fondo alla classifica troviamo diverse compagnie a cui l'Unione Europea ha interdetto l'accesso nei nostri cieli, tra cui

  • Afghan Airways (2 stelle)
  • Daallo Airlines (2 stelle)
  • Eritrean Airlines (2 stelle)
  • Lion Air (2 stelle)
  • Merpati Airlines (2 stelle)
  • Susi Air (2 stelle)
  • Air Bagan (2 stelle)
  • Kam Air (1 stella)
  • Scat (1 stella)
  • Bluewing Airlines (1 stella)

Non è importante soltanto la compagnia aerea, ma evidentemente anche le condizioni di sicurezza garantite dal paese, dato che nel 2013 un incidente su cinque avviene in Africa (da cui parte solo il 3% del traffico aereo mondiale). Ciononostante l'incidente più grave è avvenuto in Russia il 17 novembre e ha causato oltre 50 morti. In ogni caso l'anno appena passato si è caratterizzato per essere stato quello più sicuro degli ultimi 68 anni, con soli 29 incidenti e 269 morti contro una media di 32 incidenti e 719 morti nell'ultima decade. Insomma, rassicuratevi un po': il livello di sicurezza sembra essere migliorato sensibilmente. Ora quindi calmate le vostre ansie, scegliete il posto migliore in aereo e se all'improvviso vi dovesse assalire il pensiero che il vostro aereo non è della Qantas, provate con il mantra di riserva: "l'auto è meno sicura, l'auto è meno sicura, l'auto è meno sicura".