11 Marzo 2015
19:41

Yankee in Europa: ecco quando si sentono mortificati da noi

Paese che vai usanze che trovi. Secondo gli americani, però, ci sono alcuni comportamenti da evitare se si viaggia in Europa per non rischiare di sentirsi umiliati. Siete d’accordo?
A cura di Stefania Lombardi

Quando un turista visita un paese straniero viene a contatto con tanti modi di fare ed usi diversi da quelli a cui si è abituati nel proprio paese di provenienza. Oltre a doversi adattare, qualche volta alcune situazioni possono creare qualche imbarazzo o addirittura diventare oggetti di derisione o truffe. Secondo gli statunitensi, la loro mancanza di familiarità con la cultura europea, può portare a vivere alcune situazione umilianti. In alcuni casi la visione che i turisti americani hanno dell'Europa è condizionata da vari stereotipi che il vecchio continente fatica a scrollarsi da dosso. Così l'Italia è associata alla parola mafia, seguita da spaghetti ed il gladiatore, mentre tutta l'Europa appare ossessionata dal gioco del calcio. Molte di queste cose non ci rendono giustizia, infatti, in sito Huffingtonpost, ha individuato 6 situazioni che potrebbero umiliare i turisti in visita in Europa. Siete d'accordo?

1. Valigie ingombranti

Se viaggiate con bagagli molto grandi e pesanti sarà difficile girare tra le strade Europee. Sarete in difficoltà nel usare i mezzi pubblici o nel trasportare il vostro trolley gigante sulle strette scale di una casa sul canale olandese. Per evitare queste spiacevoli è consigliabile ridurre al minimo i bagagli e portare il minimo indispensabile.

2. Vestirsi in maniera sportiva

Gli americano consigliano di non indossare scarpe da ginnastica in Europa. Anche se le scarpe da ginnastica ormai hanno fatto la loro apparizione anche sulle passerelle più inn  della moda, vestirsi in maniera troppo sportiva è sconsigliato poichè c'è il pericolo di essere subito riconosciuti come stranieri ed essere oggetto di truffe. Quindi banditi cappelli da baseball, marsupi e loghi della squadra del cuore americana.

3. Lasciare la mancia

Mancia si o mancia no è uno dei dilemmi che assale i viaggiatori nei paesi stranieri. In America, la mancia è obbligatoria ed ammonta in genere al 18% del conto. In Europa in alcuni paesi è inclusa nel prezzo, ma in molti no ed è a discrezione del cliente, anche se spesso chi non la lascia è guardato con un po' di disprezzo. Quindi per evitare situazioni imbarazzanti per gli americani è meglio chiedere se la mancia è inclusa nel prezzo oppure no.

4. Parlare a voce troppo alta

Gli America parlano più a voce alta rispetto agli Europei. Sembra solo uno stereotipo, ma molti la pensano così. Quando gli statunitensi visitano l'Europa, è consigliato stare attenti al loro tono di voce, soprattutto nei luoghi pubblici affollati, poiché potrebbero essere guardati come degli alieni.

5. Protestare sul cibo

Il cibo è uno degli aspetti che differenzia di più l'America dall'Europa. Se si cercano i tazzoni di caffè che si bevono negli States, a parte rari casi sarà difficile trovarli. Anche l'attesa è molto diversa, infatti se si protesta per il ritardo del servizio, sarete visti con sospetto, poiché in Europa c'è l'abitudine di fare le cose con molta calma ed a soffermarsi molto nei locali quando si mangia fuori.. Per esempio, in Europa, finchè non lo richiederete il conto non vi arriverà.

6. Innervosirsi di fronte ai bagni a pagamento

Gli americani la vedono quasi come una violazione dei diritti umani, ma in Europa molto spesso per utilizzare i servizi igienici bisogna pagare. Questo per garantire che i servizi siano sempre puliti ed utilizzabili. Quindi è bene tenere sempre qualche monetina in tasca per affrontare gli urgenti bisogni improvvisi.

[Foto di Schezar]

Le migliori candele profumate Yankee Candle da provare
Le migliori candele profumate Yankee Candle da provare
Il Royal Baby non è ancora nato: ecco quando dovrebbe partorire Meghan Markle
Il Royal Baby non è ancora nato: ecco quando dovrebbe partorire Meghan Markle
Uniqlo arriva in Italia, ecco quando aprirà il primo negizio
Uniqlo arriva in Italia, ecco quando aprirà il primo negizio
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni