Cosa fare a Napoli per San Valentino

Non sarà Parigi o Verona, ma Napoli ha dalla sua una buona dose di fascino romantico, e sicuramente non è da meno rispetto alle sue colleghe più blasonate. Come ci si può non innamorare di fronte a un tramonto sul lungomare, alla panoramica notturna del suo skyline, al Vesuvio sullo sfondo… Ok, forse abbiamo travisato il concetto di amore e lo stiamo rivolgendo solo alla città partenopea, che lo merita tutto… Ma in fondo sono proprio questi paesaggi lo sfondo di tante emozionanti storie d'amore che nascono e crescono qui. Perché allora non sfruttare la sua innata bellezza per fare un viaggio per San Valentino qui, assieme al proprio partner?

Innamorati sul lungomare di Napoli

Foto di wakima

DOVE ANDARE

Napoli da sola offre tante di quelle bellezze che anche il solo camminare mano per la mano con chi si ama di più può rendere qualsiasi giorno speciale. Certo, l'ideale sarebbe sempre che la giornata sia soleggiata e luminosa, data la fama di "paese del sole" che la contraddistingue. Ed è una fama alla quale riesce tenere testa dal momento che anche in inverno inoltrato le temperature giornaliere si mantengono relativamente alte e c'è sempre un sole a illuminare le giornate dei suoi abitanti. Una condizione da non sottovalutare il 14 febbraio, quando la stagione fredda vive la sua fase migliore, prima di avvicinarsi ai fasti della primavera. Potersi sdraiare sugli scogli di Mergellina in compagnia del proprio amato e lasciarsi andare in tenere effusioni mentre il sole bacia il volto di entrambi può essere una bella parentesi romantica dopo una lunga passeggiata sul lungomare di via Caracciolo. A meno che non si decida di assaporare l'odore del mare la sera: in quel caso un bel contorno al momento di intimità sarebbe poter osservare le luci del Castel dell'Ovo, che dal dicembre scorso, e per tutto il 2012, si illumina di proiezioni colorate e artistiche a partire dalle 19 di sera. E qual è il punto migliore per osservare Napoli dall'alto? La risposta potrebbe sembrare scontata: chiunque sia della città sa che uno dei posti preferiti dalle coppiette per appartarsi e godere di una romantica vista notturna è alla Certosa di San Martino, dove le auto "posteggiano" di frequente… E per quanto la vista che si goda da quel punto sia stupenda e uno dei panorami più belli di Napoli, qualcuno potrebbe trovare il continuo viavai di fidanzati molto poco intimo e romantico. Potreste allora dirigervi verso l'eremo dei Camaldoli, il punto più alto della città, dove sicuramente godrete di un po' di privacy in più. O, per chi ama il contorno naturalistico, salire sulla strada che porta fin sul Vesuvio e dare uno sguardo d'insieme alla provincia che si stende attorno al vulcano.

Napoli lucchetti dell'amore per San Valentino

Foto di martu_mq

COSA FARE

Certo l'amore è bello e tutto, però un'intera giornata solo a girare la città potrebbe anche annoiare un po'. Qualche attività dovrebbe riempirla, per lo meno. Innanzitutto bisognerebbe mangiare: pranzo o cena, quello che volete. Adesso sta a voi decidere quanto rendere speciale questo giorno: in certi casi, però, può costare un po' di più. In termini economici, intendiamo: sicuramente se decidete di mangiare in qualsiasi ristorante o pizzeria sul lungomare dovrete mettere in conto che pagherete anche la vista sul golfo. Ancora di più se volete esagerare e regalare alla vostra bella una cena su un ristorante sopra una barca. Ma non è detto che per rendere speciale la serata bisogna per forza fare le cose in grande: una trattoria, una rosa su un tavolo, e l'immancabile atmosfera napoletana con una bella posteggia. L'usanza dei cantori napoletani di girare tra i tavoli e intonare canzoni del repertorio melodico classico ha origini antichissime, e purtroppo si è persa nell'era moderna diventando solo una piccola parte del folklore. Ma il repertorio napoletano è ricchissimo di canzoni d'amore, e sicuramente tingeranno di rosa la vostra serata romantica con la loro incomparabile poesia.

Le coppie amanti dell'arte possono approfittare dell'iniziativa che anche quest'anno il Mistero dei Beni Culturali organizza in occasione del giorno di San Valentino: il 14 febbraio infatti tutti i luoghi d'arte e i siti archeologici statali permetteranno l'accesso alle coppie pagando un solo biglietto. Un'ottima idea per passare la giornata: e per la serata? L'Ice Park di Napoli sarà ancora aperto per quel periodo: la pista di pattinaggio del Maschio Angioino è l'occasione per passare un'oretta in allegria, ed è aperta tutti i giorni dalle 10 a mezzanotte. Essendo poi a pochi passi dal lungomare ecco che la passeggiata serale diventa un obbligo.

Skyline notturno di Napoli per San Valentino

Foto di laura.foto

SAN VALENTINO GAY

Amore LGBT. Cioè Lesbian, Gay, Bisex e Transgender. Dove festeggiano a San Valentino le coppie omosessuali? O magari chi è in cerca di un nuovo partner, per una serata o per la vita? I locali gay sono numerosi a Napoli, così come lo sono i punti di incontro che la comunità gay ama frequentare. Anche se in una grande, ma allo stesso tempo piccola città come Napoli parlare di luoghi prettamente gay è abbastanza fuorviante. Si tratta spesso di posti o locali frequentati abitualmente dagli omosessuali, ma in realtà aperti a tutti. Un punto di ritrovo molto popolare è Piazza Bellini, che tra l'altro è il cuore pulsante della vita artistica della città, a due passi dall'Accademia di Belle Arti e il Conservatorio: è lì che ci si ritrova per chiacchierare e prendere da bere nei famosi caffè degli artisti. E poi si decide in quale pub, bar o discoteca per gay spostarsi. Anche in questo caso la vita notturna di Napoli è vibrante e frenetica: il giorno di San Valentino potrà portare fortuna a chi l'amore non l'ha ancora trovato. Chi invece ha già questa fortuna non potrà far altro che godersela sullo sfondo di una delle città più belle del mondo.

[In apertura: foto di Trey Ratcliff]