Dopo aver avuto un assaggio delle cose da vedere a Praga scopriamo adesso cosa ci riservano i suoi dintorni: il nostro viaggio ci porterà a scoprire le bellezze di Kutná Hora. Questa città, situata nei dintorni di Praga, a circa 65 km ad est, è ricordata per essere stata la seconda città della Boemia dopo ovviamente la capitale, per via dell'importante ruolo economico che rivestiva, grazie alla ricchezza derivata dalle sue miniere, da cui si estraeva l'argento necessario per il groschen, la moneta più forte dell'Europa Centrale nell'Ottocento. E non a caso, proprio per l'importanza che hanno rivestito le risorse minerarie nella regione, a Kutná Hora si trova il Museo Minerario di Hradek.

Cosa vedere a Praga e dintorni

Foto di Wilhelm Joys Andersen

Cosa visitare – Grazie alla magnificenza dei suoi monumenti, Kutná Hora è stata inserita nel 1996 nell'elenco stilato dall'Unesco dei luoghi considerati Patrimonio dell'Umanità. La cittadina si presenta come un intricato e pittoresco reticolo di piccole stradine medievali, costellate di eleganti caffè e da raffinati palazzi in stile gotico, rimanendo in linea con l'architettura di Praga. Tra i diversi monumenti spiccano la Chiesa di Nostra Signora, la Chiesa di S. Giacomo, il barocco Collegio dei Gesuiti, la Cattedrale di Santa Barbara, il Convento delle Orsoline, all'interno del quale si trova esposta una pregiata collezione  di arredi antichi. Ricordiamo infine, il cimitero di Sedlec che presenta un ossario gotico decorato con le ossa di circa 40mila defunti. Kutná Hora è davvero un piacevole intermezzo nel vostro viaggio in Repubblica Ceca.