Tutte le strade portano a Roma, ma anche la capitale è il punto di partenza per itinerari nei suoi dintorni che custodiscono i tesori dell'entroterra. Roma è la città che attira migliaia di turisti, dove ci si perde tra monumenti, luoghi della storia, bellezze naturali, un contenitore di testimonianze tra presente e passato che non ha paragoni nel mondo. Ma se ci spostiamo di qualche chilometro fuori Roma scopriremo che anche i suoi dintorni non sono certo da meno. Se siete in vacanza in città, dopo aver percorso i classici itinerari di Roma, esplorando i dintorni della città eterna potrete scoprire luoghi incantevoli, dove la natura vi regalerà il giusto relax, ed i borghi medievali e le città antiche vi riporteranno indietro nel tempo.

I dintorni di Roma raccolgono infinite bellezze da ammirare, a partire dal tour del Castelli romani, alle città più antiche del Lazio, dove potrete passeggiare tra le stradine medievali, visitare le chiese, i castelli e le storiche ville. Questi paesi raccolti a pochi passi da Roma, sono anche lo scenario di allegre e sentite sagre e feste popolari, dove vengono celebrati prodotti tipici prodotti ancora secondo le vecchie tradizioni e che per questo mantengono la loro genuinità. Il vino di Frascati e la porchetta di Ariccia da soli valgono il viaggio. Dopo un tour nella capitale dove a lasciarvi senza fiato, oltre alla bellezza dei monumenti, sarà anche lo smog ed il traffico che non danno respiro, quello che serve è proprio una passeggiata nella natura, ed i dintorni di Roma sono in grado di offrire anche questo. Camminate in riva al lago o immersi nella riserve naturali, passeggiate a cavallo o in bicicletta, così lontano dal caos che non vi sembrerà di trovarvi a soli pochi chilometri di distanza dal centro di Roma.

Cerveteri e Tarquinia: due necropoli nei dintorni di Roma
Ostia il lungomare di Roma
Tivoli e le ville dei romani
Tour nei Castelli Romani a pochi passi da Roma
Viterbo arte e divertimento

Cerveteri e Tarquinia: due necropoli nei dintorni di Roma

Necropoli della Banditaccia di Cerveteri
in foto: Necropoli della Banditaccia di Cerveteri

[Foto di Sergio Russo]

Uno dei luoghi da non perdere fuori Roma è Cerveteri, un borgo medievale che si erge su uno sperone di tufo. Qui si può vivere il fascino di una città che è diventata la necropoli delle antiche civiltà e dove si possono ammirare testimonianze ferme del tempo. Questo luogo fu scelto dagli Etruschi per seppellire i propri defunti ed oggi questa necropoli è un vero e proprio tesoro archeologico ricco di testimonianze in grado di fare luce su gli usi e costumi della misteriosa civiltà etrusca. Il più famoso luogo di sepoltura è quello della Banditaccia che comprende 50.000 tombe. Il tour si articola tra le tombe scavate nel tufo 2500 anni fa, intorno alle quali sono raccolti oggetti e decorazioni che riportano ai rituali magici legati a questo evento. Delle vere e proprie stanze arredate come se fossero abitazioni, che sembrano rendere confortevole e degna la vita anche dopo la morte. La necropoli di Cerveteri oggi è arricchita da un interessante percorso multimediale che renderà la visita ancora più entusiasmante, con proiezioni audiovisive all'interno delle tombe, che mostreranno tutti i segreti di questo luogo magico e suggestivo. Da vedere anche il Museo Nazionale Cerite che ripercorre la storia etrusca della regione.

Oltre a Cerveteri tra le testimonianze archeologiche importanti nei dintorni di Roma c'è anche Tarquinia. Durante la vostra visita alla capitale una breve sosta in questa località completerà il vostro viaggio. Anche a Tarquinia si trova una necropoli etrusca, detta di Monterozzi, ma questa custodisce un tesoro unico al mondo, infatti le sue tombe conservano ancora la straordinaria decorazione pittorica. Un viaggio sotto terra dove potrete entrare nelle camere scavate nel tufo che ospitano i defunti, qui si respira un'atmosfera tetra, ma allo stesso tempo magica dove sembrano essere celati segreti che forse non si scopriranno mai. Nelle pareti delle tombe sono affrescati banchetti, danze, giochi e competizioni, che animavano il cerimoniale in onore del defunto. Lasciata la necropoli da vedere è anche il Museo archeologico, che sorge al centro della città medievale, dove sono raccolti i numerosi tesori artistici provenienti dalla necropoli e dalla città antica di Tarquinia. Di etrusco a Tarquinia però non c'è solo la necropoli, ma anche la riviera, che si estende fino alla provincia di Livorno, con un susseguirsi di spiagge attrezzate, servizi alberghieri e locali, che può regalarvi momenti di relax nelle giornate di sole.

Ostia il lungomare di Roma

Ostia, quartiere ad ovest di Roma raggiungibile con la linea ferroviaria Roma – Lido
in foto: Ostia, quartiere ad ovest di Roma raggiungibile con la linea ferroviaria Roma – Lido

[Foto di Dennis Jarvis]

Dimenticate per un attimo la città moderna con il caos il traffico e i negozi e viaggiate nel passato tra le antiche taverne, le terme, case ed edifici pubblici di una città romana. A pochi passi dalla  città medievale, infatti, si apre la zona archeologica, prima colonia romana. Questa è Ostia, una città portuale, tra le cui stradine sembrerà ancora di vedere le pittoresche scene di vita quotidiana del tempo dei romani, dove potrete sedervi sui gradini dell'antico teatro ed immaginarvi spettatori di incredibili sfide tra gladiatori. Ma Ostia è anche mare e quando il caldo si fa sentire si trasforma nel lungomare amato dai romani, il celebre Lido Ostia. E' il centro balneare più vicino alla capitale, ricco di stabilimenti balneari, di alberghi, ristoranti e club nautici. Molto bello è il borgo dei pescatori che sembra una cartolina di Roma di anni fa e che insieme al lungo mare di Ostia formano uno dei luoghi più romantici del litorale laziale.

Tivoli e le ville dei romani

Spianata delle Tre Peschiere (Villa d’Este – Tivoli), un tempo utilizzata per allevare il pesce
in foto: Spianata delle Tre Peschiere (Villa d’Este – Tivoli), un tempo utilizzata per allevare il pesce

[Foto di Jean-Pierre Dalbéra]

La bellezza nei dintorni di Roma e la piacevolezza del clima hanno fatto si che questa zona sia stata la prescelta per la costruzione di grandi ville dove i nobili amavano trascorrere momenti di ozio e di villeggiatura. Tivoli si trova sulle pendici dei Monti Tiburtini ed ospita due grandi ville che meritano una visita, la Villa Adriana e la Villa d'Este. La prima fu voluta dall'imperatore Adriano nel II secolo d.C. ed è la più grande tra tutte le ville romane. Una visita in questi luoghi vi lascerà senza fiato di fronte alla ricchezza ed all'imponenza delle architetture. Nella villa Adriana si possono anche ammirare delle riproduzioni dei monumenti più importanti nel mondo dell'epoca, poiché l'imperatore era un grande viaggiatore ed ha voluto immortalare nella sua residenza le bellezze che incontrava nei suoi viaggi. La villa è arricchita dagli impianti termali, l'originale teatro marittimo dove l'imperatore si ritirava nelle sue letture, le biblioteche, le sale private del palazzo imperiale fino al teatro.

L'altra villa che si trova a Tivoli è la Villa d'Este. Questo gioiello fu costruito nel 500 dal cardinale Ippolito d’Este ed è stato fonte di ispirazione per le grandi regge dei sovrani europei. Una dimora da sogno dove solo passeggiare per i corridoi e per le stanze vi farà sentire importanti. Il vero gioiello di villa d’Este è costituito senza dubbio dai giardini, ornati da grotte, ninfei e bellissime fontane, come quella dell'Organo che, azionata dal getto d’acqua, riproduce le stesse melodie di un tempo che accompagnavano il cardinale nelle sue passeggiate.

Tour nei Castelli Romani a pochi passi da Roma

Castelgandolfo, borgo dei Castelli romani, scelto come residenza estiva dai papi
in foto: Castelgandolfo, borgo dei Castelli romani, scelto come residenza estiva dai papi

[Foto di Heribert Pohl]

Il luogo per eccellenza per una gita fuori porta in Italia, dove nelle giornate di sole si può godere di piacevoli passeggiate e relax in compagnia anche del buon vino e della cucina casareccia. I castelli romani si trovano nella zona dei Colli Albani a pochi chilometri ad est dell capitale. Tutta l'aria è compresa nel grande Parco Naturale denominato appunto dei Castelli Romani. Una via di fuga dalla città per i romani, ma anche per i turisti che desiderano trascorrere una giornata diversa tra le vecchie città fortificate, i laghi vulcanici ed i boschi. La zona è immersa nel verde ed è ideale per un pic nic primaverile, magari sul bordo di uno dei suggestivi laghi di Castelgandolfo e di Nemi che un tempo erano crateri di un vulcano. La bellezza dei paesaggi, la bontà del vino e le altre delizie gastronomiche, ne fatto una delle località più irresistibili per trascorrere le giorni di relax in Italia.

Tra i borghi da visitare c'è Castelgandolfo, che non a caso è stato scelto anche dal papa come residenza estiva. Il tour dei Castelli Romani prosegue con Bracciano e il suo Castello, a 40 chilometri da Roma. Uno scrigno medievale sovrastato dal castello dove hanno abitato le più importanti famiglie nobiliari romane e che offre uno splendido panorama sul lago. Qui si potrà vivere una giornata scandita da ritmi diversi, lontano dalla città, dove la natura circonderà le vostre piacevoli passeggiate. Il tour continua a Subiaco, famoso per il suoi monastero meta di pellegrinaggi da tutt'Italia. Poi c'è Palestrina un luogo dal fascino indelebile, per la suggestione del mito della Dea Fortuna e lo splendore di opere artistiche ed architettoniche. Da non dimenticare il borgo di Frascati, da dove di sera affacciandosi dal belvedere si ammira uno splendido spettacolo di Roma con le sue luci che ci fa intravedere persino la cupola di San Pietro. Anche Frascati nel passato è stata prescelta da molti nobili come zona per costruire le loro meravigliose ville, ricordiamo quella di Aldobrandini, una delle più pompose dei Castelli romani. A sud della città si allunga il verde del parco comunale, ricco di giochi d’acqua e fantastiche scenografie. Una visita a Frascati può essere piacevole per trascorrere qualche ora all'aria aperta, ma anche solo per degustare un bicchiere del suo ottimo vino.

Viterbo arte e divertimento

Viterbo, centro a nord di Roma
in foto: Viterbo, centro a nord di Roma

[Foto di Davide Oricchio]

Altro luogo da visitare nei dintorni di Roma è Viterbo, una città ricca i edifici e monumenti che riportano all'epoca medievale. Una gita nella città può essere molto piacevole per trascorrere una giornata diversa al di fuori dalla grande città di Roma. Nel tour si possono ammirare tanti edifici imponenti tra cui il Palazzo Comunale, il Palazzo del Podestà ed il Palazzo Farnese, straordinaria opera d'arte. A Viterbo si può visitare un'interessante Museo  Civico, situato nei locali dell’ex convento di santa Maria della Verità, che ospita numerose testimonianze del passato di Viterbo. Ricordiamo anche la Rocca, complesso di edifici eretto a partire dal XIV secolo, ricco di reperti rinvenuti nelle terre del viterbese. Questa città fuori Roma offre anche divertimenti per i più piccoli, infatti un'dea per trascorrere un week end fuori porta con tutta la famiglia è andare nel parco dei mostri di Bomarzo, a poca distanza da Viterbo. Rispetto agli altri parchi di divertimento in Italia, questo è un luogo di divertimento un pò diverso, infatti si tratta di un giardino dove insieme alla vegetazione sorgono delle pietre monumentali che rappresentano mostri, figure mitologiche, sirene. Tutto questo fa immergere i visitatori in un'atmosfera magica e fantastica, facendo vivere un'esperienza unica per grandi e piccini.

[Foto principale di Alessio Rossini]