Croazia traghetti treni e autobus low cost

Vacanze in Croazia: meta prediletta da molti italiani per l’estate, sia per la vicinanza, che per la bellezza delle spiagge, per i parchi naturali e i borghi medievali. La Croazia è di solito indicata come meta per giovani che vogliano organizzare una vacanza all’estero, soprattutto per i prezzi accessibili degli appartamenti. La terra in se è ricca di luoghi naturali di impressionante bellezza, così come di siti storici particolarmente interessanti, da Zara a Dubrovnik. Ma come arrivare in Croazia?

Con l’aereo possiamo volare a Zara (Zadar) da Bari e Pisa con Ryanair; la Croatia Airlines opera su Roma Fiumicino in direzione Dubrovnik; la città croata si può raggiungere da Roma Fiumicino e Milano Malpensa con voli stagionali Easyjet.

Molti sono i traghetti che partono da Ancona, Pescara, Bari e Chioggia. Le principali compagnie sono Jadrolinija, Split Tours, SNAV. Blue Line parte solo da Ancona per l’isola di Vis, mentre Azzurra line e Medmar partono da Bari per Dubrovnik. I prezzi si aggirano dai 50 agli 80 euro.

Da Trieste si può scegliere di prendere il treno per l’entroterra e raggiungere, tramite coincidenze, Zadar, Sibenik e Split (Spalato), le località balneari. Da Trieste partono anche i principali autobus per Pola, Rijeka (Fiume), Split, Medjugorje. La SITA di Padova offre i collegamenti Roma-Zagreb e Torino-Zagreb, mentre la Eurolines effettua le tratte Venezia-Trieste-Medulin e linea Napoli-Roma-Firenze-Rijeka–Split.

Giuseppe A. D’Angelo