Dove dormire a Madrid

La capitale della Spagna attira numerosi turisti italiani, da sempre innamorati del popolo spagnolo, la loro lingua e cultura. Oltre che, non dimentichiamoci, la cucina. Madrid è però meno frequentata dai nostri connazionali, che spesso le preferiscono la più vivace Barcellona: sarà perché è una città di mare, c'è più movida e divertimento oltre che più afflusso internazionale, in realtà si tratta semplicemente di una località più facile da raggiungere, e per questo più popolare dal punto di vista turistico. Madrid non è sicuramente da meno per quanto riguarda cultura e divertimenti, per cui non si possono organizzare delle vacanze in Spagna senza passare per la capitale.

Le compagnie aeree che partono dall'Italia sono Alitalia e Meridiana Fly per quanto riguarda le linee nostrane; easyJet e Ryanair, invece le straniere; Air Europa, Iberia e Vueling le spagnole. Insomma, non avrete difficoltà a raggiungere quello che è uno degli aeroporti più trafficati al mondo. Resta da vedere dove dormire. Se vogliamo rimanere nel cuore della città, possiamo cercare di alloggiare nelle centralissima Gran Via. Si tratta della strada principale, dove si trovano tutti i negozi e i ristoranti, e per cui fulcro commerciale della città. Alloggiare qui è da molti sconsigliato, dal momento che è la zona più battuta da spacciatori e prostitute, queste ultime anche in pieno giorno. Ma non si tratta di una strada malfamata, basta evitare di farsi adescare e prestare più attenzione col calar del buio. Anche perché questa è la via d'accesso a luoghi d'attrazione importanti come il Museo del Prado e la Plaza España.

Ovviamente ostelli in una città giovane e dinamica come Madrid ce ne sono in quantità: come sito di riferimento date sempre un occhio a Hostelworld. Se invece volete fare una ricerca in proprio, su internet o stesso sul posto, attenzione a non confendervi: quando leggete la parola Hostal in Spagna non si tratta degli ostelli, bensì delle pensioni. Per cui strutture alberghiere che vi offrono comunque camere a basso prezzo rispetto agli alberghi di categoria, ma sicuramente meno economici di un ostello, anche perché non avrete la possibilità di prenotare un solo posto letto. La soluzione migliore per chi viaggia in coppia è infatti proprio la pensione: anche in pieno centro se ne trovano di quelle che offrono una doppia per 5o euro a notte, servizi inclusi. Difficilmente anche negli alberghi troverete la colazione incluse, dal momento che ai madrileni piace consumare la colazione continentale, troppo ricca e abbondante da poter essere inclusa in prezzi di hotel di bassa categoria o pensioni economiche. Meglio infatti andarla a consumare fuori.

Per gruppi di comitive è consigliabile affittare un appartamento, per poter dividere le spese. Altrimenti, se proprio potete permettervi un albergo, avete solo l'imbarazzo della scelta e potete prenotare direttamente sui loro siti. C'è da dire che spesso anche le pensioni hanno un loro sito e si può effettuare la prenotazione on line, sono efficienti e rispondono subito fornendo tutte le indicazioni: per soluzioni low cost e di lusso avrete sempre la certezza di un posto letto a Madrid.