439 CONDIVISIONI
16 Gennaio 2014
08:47

Golosità a Firenze con la Fiera del Cioccolato Artigianale (7-16 febbraio)

La manifestazione del capoluogo toscano dedicata alla produzione del cioccolato artigianale giunge per il 2014 alla sua decima edizione. Le degustazioni e il laboratorio dal vivo saranno ancora i grande protagonisti Grande spazio ai food blogger quest’anno.
439 CONDIVISIONI
Foto di <a href="http://www.flickr.com/photos/arinafj/5627932149/" target="_blank" rel="nofollow">Arina Fjodorova</a>

Ritorna anche quest'anno, e per il decimo anno consecutivo, la Fiera del Cioccolato Artigianale di Firenze, in piazza Santa Maria Novella. L'evento, che per il 2014 si svolge dal 7 al 16 febbraio, è una delle maggiori feste del cioccolato in Italia, soprattutto tra quelle che si tengono per la festa di San Valentino. Come recita molto chiaramente il nome, questa è tutta dedicata al cioccolato artigianale. Ovvero al lavoro di quei maestri cioccolatieri che appartengono a piccole botteghe il cui nome è forse meno conosciuto dei classici brand internazionali, ma le cui eccellenze mettono in risalto tutta l'arte pasticciera italiana. Un occhio di riguardo viene ovviamente dato alla produzione toscana, ma per la decima edizione si allunga anche lo sguardo oltralpe.

Programma e date
Eventi 2014
Come arrivare a Firenze

Programma e date

Da lunedì 7 febbraio a domenica 16 febbraio 2014, per ben dieci giorni quindi, piazza Santa Maria Novella ospiterà gli stand di espositori locali e stranieri che metteranno in mostra tutta la loro produzione artigianale. La scelta delle date è evidentemente non casuale: oltre ad abbracciare la giornata di San Valentino, l'evento si colloca nel periodo di Carnevale. L'occasione è quindi anche di invitare tutti a indossare maschere e costumi per colorare e movimentare la piazza, già invasa dal profumo di cacao. Insomma, se il dolce ci risveglia i tre sensi di olfatto, tatto e gusto, la caciara carnascialesca fa appello agli altri due, vista e udito, per completare l'opera. Inoltre la manifestazione copre ben due fine settimana: un'ottima scelta per chi ama i week end in giro per l'Italia alla scoperta di sagre e fiere.

Foto di <a href="http://www.flickr.com/photos/johnloo/606739059/" target="_blank" rel="nofollow">John Loo</a>
Foto di John Loo

Le varie edizioni hanno visto un vero e proprio Laboratorio del Cioccolato: aperto dalle 10 alle 18, è un'area di 18 m² dove un maître chocolatier passa l'intera giornata a lavorare il cioccolato sotto gli occhi degli astanti. La produzione artigianale dal vivo riprende l'intero processo: dalla fava di cacao tostata fino al prodotto finito. Naturalmente la Fiera prevede degustazioni da più parti. Tra queste abbiamo già avuto modo di osservare, negli anni passati, la degustazione cieca: una sorta di gioco dove, di fronte a 10 cioccolatini apparentemente uguali, si deve indovinare l'aroma giusto. Altri appuntamenti prevedono la degustazione della cioccolata abbinata a vari distillati: vino, birra, grappa, liquore e chi più ne ha più ne metta.

Gli appuntamenti per i più giovani prevedono stand appositi che coinvolgono i ragazzi di scuole elementari, medie e alberghiere nella realizzazione del prodotto. Una controparte per i più piccoli è il Laboratorio Baby: i bambini possono dedicarsi alla lavorazione del cioccolato utilizzando tutti gli strumenti adatti, in un ambiente sicuro dove saranno seguiti dal personale della manifestazione. Giovani e adulti potranno inoltre testare tutta la conoscenza appresa durante questi giorni in materia di cioccolato nel Quizzolato: un test nel quale bisognerà rispondere a domande inerenti la storia del cioccolato, la sua geografia del cioccolato, i prodotti più diffusi e quelli di élite, e così via. Chi risponderà a più domande si aggiudicherà il titolo di "studente del cioccolato" e vincerà un premio goloso.

Eventi 2014

Al momento in cui scriviamo non è ancora stata comunicata una precisa lista degli eventi. Dando un occhio al programma della manifestazione della scorsa edizione, però, possiamo farci un'idea. Per il 2014 la Fiera del Cioccolato Artigianale di Firenze si propone di essere sempre più interattiva e coinvolgere il suo pubblico. Nel 2013 venne organizzato con i partecipanti un appuntamento dedicato alla festa degli innamorati: la formazione di un grosso cuore in piazza Santa Maria Novella realizzato con le persone. Tutto lascia supporre che l'evento si ripeterà anche quest'anno. Se non sapete cosa fare a San Valentino e volete unirvi a qualcosa di davvero originale questa è la vostra occasione.

Foto di <a href="http://www.flickr.com/photos/agecombahia/6649468837/" target="_blank" rel="nofollow">Fotos GOVBA</a>
Foto di Fotos GOVBA

Quest'anno si punteranno i riflettori sui food blogger. Gli organizzatori della manifestazione hanno evidenziato il proliferare di questa categoria di blog sulla rete, e il ruolo di tutto rilievo che proprio il cioccolato sta assumendo nell'ambito delle ricette low cost. Per tutta la durata della fiera si terranno quindi appuntamenti con i vari blogger che si occupano di cibo. Lo spazio a loro dedicato sarà un'occasione per condividere ricette, sperimentare combinazioni e abbinamenti, e scoprire tutte le potenzialità del cacao e dei suoi derivati nell'ambito della cioccolateria artigianale. Tali incontri saranno documentati, fotografati e commentati in diretta sulla rete. Il 2014 quindi vede la Fiera del Cioccolato Artigianale di Firenze affacciarsi sul mondo del web 2.0 e diventare sempre più social.

L'edizione del 2014 si concentra sulla Toscana. Dopo anni di successi in cui la Fiera ha saputo dimostrare di poter reggere il confronto a livello internazionale con altre manifestazioni di settore, quest'anno si punta alla località. Verrà creato un apposito Tuscany Chocolate Corner che vedrà la presenza di dieci selezionati maestri cioccolatieri toscani rappresentare l'eccellenza della regione. Un'altra testimonianza dell'inventiva e della creatività nostrana è la linea di capi al cioccolato presentata da Altriluoghi. Un progetto di food lifestyle, come lo definiscono i loro creatori, che vede la creazioni di magliette originali con stampe realizzate con inchiostri a base di verdure e spezie. E proprio per la manifestazione creeranno tutta una linea di abiti realizzati con il cacao: la Cacao Couture. Per maggiori informazioni, consultate il sito della Fiera del Cioccolato Artigianale di Firenze.

Come arrivare a Firenze

Il modo migliore per raggiungere piazza Santa Maria Novella è il treno. La stazione di Santa Maria Novella è infatti il principale snodo ferroviario di Firenze, e la quarta stazione in Italia per affluenza. La stazione si trova in pieno centro storico ed è raggiunta da tutti i treni ad alta velocità, regionali ed interregionali. In piazza verrete colpiti immediatamente dalla Basilica di Santa Maria Novella, con l'annesso convento domenicano. Si tratta solo uno dei tanti monumenti che potrete visitare a Firenze, sia che vi fermiate in un giorno che decidiate di trascorrere il week end.

Foto di <a href="http://www.flickr.com/photos/pavdw/4066831192/" target="_blank" rel="nofollow">Paul VanDerWerf</a>

Firenze è servita dall'aeroporto Amerigo Vespucci, nel sobborgo di Peretola, ad appena 5 km dal centro città. I voli dall'Italia sono operati dalle compagnie Alitalia (Roma-Fiumicino), Meridiana Fly (Olbia), Volotea (Catania, Palermo) e Vueling (Bari, Cagliari, Catania, Palermo). Un servizio navetta collega l'aeroporto direttamente con la stazione di Santa Maria Novella al costo di 3-4 €. Un taxi costa tra i 10 e i 15 euro. Un'altra alternativa è l'aeroporto di Pisa, che però si colloca a 70 km da Firenze. Il vantaggio per chi viaggia in aereo è che ci sono maggiori collegamenti con altri scali d'Italia: grazie alla compagnia Ryanair (Alghero, Bari, Brindisi, Cagliari, Crotone, Palermo, Trapani) e AirOne (Catania, Lamezia Terme, Olbia).

Chi arriva a Firenze in auto invece deve seguire l'autostrada A1 Roma-Milano se proviene da sud, uscire a Firenze Sud e seguire le indicazioni per il centro. Se si arriva da nord si prende sempre l'A1 in direzione Bologna-Firenze, uscita Firenze Nord. Chi invece proviene da Genova deve prendere l'A12 fino a Viareggio, per poi proseguire con l'A11 per Firenze, uscita Firenze Nord.

439 CONDIVISIONI
Cioccolato artigianale, fiere e passioni nel secondo week end di febbraio
Cioccolato artigianale, fiere e passioni nel secondo week end di febbraio
Chocobarocco Modica 2010: festa dell'arte e del cioccolato
Chocobarocco Modica 2010: festa dell'arte e del cioccolato
Un Prato di Cioccolato, e dalla Toscana i maestri girano l'Italia
Un Prato di Cioccolato, e dalla Toscana i maestri girano l'Italia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni