Vacanze estate e viaggi di nozze

La stagione più bella dell'anno è anche quella che ben si presta alla scelta di un viaggio di nozze: praticamente le scelte sono infinite, per chi sa cercare. Mettete da parte infatti qualsiasi idea su destinazioni tropicali: molte sono inavvicinabili a causa della stagione delle piogge che le assale in questi mesi. Ciò non significa che non possiamo fare largo all'esotismo: come detto, tutto sta nel saper cercare. Alle varie mete per tipi da spiaggia, possono poi essere associate numerose altre località che con le vacanze al mare hanno a che vedere poco o nulla, ma offrono molto altro in termini di esperienza di viaggio: non è detto che dobbiamo sempre pensare ai bagni, soprattutto se il matrimonio si celebra quando basta rimanere in Italia per rinfrescarsi sulle nostre bellissime coste. Invece noi vogliamo girare il mondo: vediamo allora dove andare per il viaggio di nozze in estate.

Route 66

Route 66, foto di Vicente Villamòn

Giugno – Temperature miti, e ancora alcune mete sono da scartare, ma niente paura perché le ritroveremo ad agosto. Per cui vi consigliamo per questo mese delle destinazioni virtualmente ideali per tutti e tre i mesi estivi. A partire dal più classico dei viaggi di nozze: gli Stati Uniti. C'è solo l'imbarazzo della scelta tra East Coast, West Coast, road trip sulla Route 66 o i grandi parchi. Quelli che hanno tanti soldi da spendere abbinano gli Usa alla Polinesia, che poi non si sa bene cosa voglia dire, visto la vastità della regione oceanica che comprende centinaia di arcipelaghi. In questo caso, comunque, meglio partire solo dalla costa ovest, altrimenti il vostro conto in banca avrà di che piangere… Un'alternativa sarebbe rimanere in Europa e visitare i meravigliosi Stati Baltici: Lituania, Lettonia e Estonia vivono adesso la loro primavera. E da qua potete allungarvi ulteriormente verso l'est fino a Mosca. In Asia vi consigliamo l'isola di Ko Samui in Thailandia, nel suo ultimo mese secco. Ecco invece una lista di posti da evitare: per le temperature basse Sudafrica, Australia e America Latina; per le piogge Maldive, Messico e i Caraibi.

Luglio, Grande Migrazione

Grande Migrazione in Kenya, foto di Cody Kwok

Luglio – Le cose cominciano a farsi interessanti, e la scelta si amplia. Dicevamo, via i Caraibi in questo periodo, ma facciamo un eccezione per le Antille Olandesi, ben riparate dagli acquazzoni, in particolar modo Aruba. Gli Stati Uniti tornano a essere una buona scelta, questa volta però dirigiamoci verso la costa est, optando per un tour che vada da New York a Miami, in Florida, prosegua fino Key West e ci aggiunga magari anche le Bahamas, che sono fuori alta stagione e quindi meno care: ma non scendete nelle isole troppo a sud, dove si muore dal caldo. Ecco invece qualche chicca per gli amanti delle vacanze non convenzionali: un viaggio in Cappadocia, sorvolando la regione montuosa della Turchia a bordo di una mongolfiera. L'Africa in questo mese offre molte possibilità: Tunisia, Mar Rosso e Marocco sono nella loro stagione migliore, ma non sono ancora invase dai turisti. In Kenya cominciano le grandi migrazioni, e l'esperienza del safari diventa unica. Anche Zambia e Mozambico sono ottime per l'esplorazione della natura selvaggia: le piogge sono cessate, e le temperature non sono ancora salite del tutto. Le Seychelles sono in alta stagione: andateci se non ci tenete ai soldi, evitatele se non volete ridurvi sul lastrico.

Islanda

Islanda, foto di acb

Agosto – Il mese vacanziero per eccellenza. Qui potete andare praticamente ovunque: Baleari, Spagna, isole della Grecia, Canarie, Mar Rosso, ecc… Ma stiamo parlando di viaggio di nozze, non di vacanze estive qualunque, per cui dobbiamo rivolgerci verso qualcosa di più esotico. Che ne dite delle spiagge di Bali? L'isola indonesiana si trova nella stagione asciutta. E, per rimanere nel sud-est asiatico, possiamo scegliere tra Malesia, Laos, Cambogia. Restiamo di nuovo in Europa, e proviamo ad organizzare delle vacanze alternative in Lapponia: la regione finlandese, di solito associata al gelo invernale, saprà stupirvi in agosto. Cuba sarebbe da sconsigliare in questo mese caldo e piovoso, ma se amate l'allegria latina tipica dell'isola questo è il periodo in cui le spiagge sono più affollate dai locali. E per finire, l'Islanda: fate presto perché settembre si avvicina e la bellissima isola ricca di geyser non sarà più così accogliente dal punto di visto della ricettività turistica.

[In apertura: foto di Ryan Smith]