Circondato da una splendida cornice alpina, Oberhofen è un borgo svizzero che vi incanterà con il suo fascino fiabesco. Questo villaggio di 2500 abitanti è un vero gioiello e visitarlo significa fare il pieno di emozioni. Punto di forza di Oberhofen è il suo castello risalente agli inizi del XIII secolo, che si affaccia sul lago di Thun in tutta la sua bellezza. Rimodernata e ampliata nel corso dei secoli, la struttura ha saputo conservare il suo fascino senza tempo. Nel suo nobile splendore vi accoglieranno sale da pranzo neogotiche e un museo degli arredi che illustra la storia dell'arredamento bernese dal XVI fino al XIX secolo, oltre a un'armeria con una collezione di autentici pezzi rinascimentali. Degna di nota la cappella con affreschi del tardo XV secolo. Di grande fascino il parco di 2,5 ettari creato nel 1840, ricco di boschetti, composizioni floreali, legni esotici, una pittoresca torretta e una splendida veduta del lago.

Castello di Oberhofen – Foto Wikimedia Commons
in foto: Castello di Oberhofen – Foto Wikimedia Commons

Nel centro di Oberhofen si trovano luoghi degni di interesse come il Museo degli Orologi e degli strumenti musicali meccanici che si trova all'interno del Wichterheergut, una struttura cinquecentesca perfettamente restaurata. Da visitare anche la collezione d'arte di Hans e Marlis Suter, che ospita una carrellata dei principali artisti bernesi del XX secolo, con una particolare attenzione dedicata alla regione del Lago di Thun.

Nei dintorni si possono visitare alcune bellissime cittadine sul lago come Interlaken e Thun. Per chi ama le attività all'aperto, nei pressi del lago è possibile praticare escursioni o sport acquatici. Nei mesi invernali, invece, gli amanti della neve possono scatenarsi nelle numerose piste da sci e da snowboard. Il villaggio di Oberhofen ospita inoltre la sede della Federazione Internazionale dello Sci.