Veduta di Firenze dal Giardino Bardini – Credits: Aurelio Merenda
in foto: Veduta di Firenze dal Giardino Bardini – Credits: Aurelio Merenda

Milano, Firenze, Roma e Napoli: quattro città molto diverse tra loro, ma accomunate da un fascino magnetico che attira ogni anno milioni di turisti. E se provassimo a scoprirle attraverso gli occhi dei residenti? Con il progetto Travel as a Local, la piattaforma Yelp ha selezionato per ogni città cinque luoghi suggeriti dagli abitanti del posto: ristoranti, monumenti, musei dalla bellezza ancora poco esplorata, per ammirare le quattro località da una prospettiva inedita e, forse, ancora più attraente.

Milano

Milano, Chiesa di San Satiro – Foto Wikipedia
in foto: Milano, Chiesa di San Satiro – Foto Wikipedia
  1. Chiesa di Santa Maria presso San Satiro – Progettata dal Bramante, questa chiesa seminascosta regala al turista uno spettacolare esempio di illusione ottica: l'abside dietro l'altare sembra profondo e spazioso, ma in realtà misura appena 95 centimetri!
  2. Dialogo nel buio – Tra le centralissime San Babila e via Palestro si snoda una mostra permanente dal taglio molto originale. Una guida non vedente accompagna i visitatori in un percorso nel buio più totale per sperimentare un modo inedito di percepire la realtà quotidiana. E alla fine del tour vi aspetta una cena o un aperitivo al buio.
  3. Orto Botanico di Brera – Si tratta di una meraviglia nascosta e sconosciuta ai più, dove la frenesia cittadina di Milano si dissolve per lasciare il posto a un'oasi di pace dove ricaricare le batterie.
  4. Risoelatte – A pochi passi dal Castello Sforzesco c'è un ristorante che vi catapulterà direttamente nei favolosi anni Sessanta. L'arredo riproduce un tipico appartamento dell'epoca, tra jukebox e biancheria stesa. Per cenare avvolti da un tocco vintage.
  5. Darsena del Naviglio – Forte di un nuovo look derivante da Expo, i milanesi amano percorrerla in suggestive passeggiate per poi imbucarsi in uno dei numerosi localini della zona.

Firenze

Firenze, Piazza Santo Spirito – Foto Wikimedia Commons
in foto: Firenze, Piazza Santo Spirito – Foto Wikimedia Commons
  1. Giardino delle Rose – Un angolo di romanticismo dove lasciarsi trasportare da un tripudio di colori e profumi. Tra le rose fanno capolino statue e fontane, e proseguendo nel percorso si possono ammirare meravigliosi scorci di Firenze.
  2. Corridoio Vasariano – Attraversare il corridoio che collega la Galleria degli uffizi a Palazzo Pitti è un'esperienza unica. Costellato da una ricchissima collezione di ritratti, consente di attraversare il centro di Firenze "dall'alto".
  3. Giardino Bardini – Questo giardino dall'atmosfera fiabesca incanta con le sue numerose specie floreali, ma anche sculture, fontane e corsi d'acqua. In più, regala una meravigliosa vista panoramica su Firenze. Da non perdere il tunnel dei glicini e la galleria delle ortensie.
  4. Museo dell'Opera del Duomo –In una città d'arte come Firenze non può mancare una tappa "culturale". La community di Yelp suggerisce una visita al nuovo Museo dell'Opera del Duomo, che custodisce i segreti di Santa Maria del Fiore. Con il biglietto cumulativo si può accedere anche al Battistero, alla Cupola del Brunelleschi, a Santa Reparata e al celebre campanile di Giotto.
  5. Piazza Santo Spirito – Se siete amanti della movida potete dirigervi ad Oltrarno, una delle zone più caratteristiche di Firenze. A Piazza Santo Spirito si trovano i ristoranti, bar e locali più amati dai fiorentini.

Roma

Roma, il celebre Buco della Serratura – Credits: butterfly
in foto: Roma, il celebre Buco della Serratura – Credits: butterfly
  1. Giardino degli Aranci e Buco della Serratura – Sull'Aventino, dal Giardino degli Aranci, è possibile godere di una vista spettacolare di Roma, immortalata anche dal regista Paolo Sorrentino nel suo La grande bellezza. Più avanti troviamo Piazza Cavalieri di Malta con il suo Priorato dal quale è possibile sbirciare nel celebre Buco della Serratura per un gioco prospettico che coinvolge la Cupola di San Pietro.
  2. Chiesa di San Luigi dei Francesi – Se siete appassionati d'arte non potete perdervi questa chiesa poco distante da Piazza Navona. L'edificio custodisce tre quadri di Caravaggio ispirati alla figura di San Matteo.
  3. Quartiere Coppedé – L'area colpisce per il suo particolarissimo mix di stili architettonici. Il complesso, progettato a inizio Novecento, comprende diciotto palazzi e ventisette palazzine disposte attorno a piazza Mincio.
  4. Pastificio – Roma è anche la capitale dei golosi: chi resisterebbe a una fumante carbonara o amatriciana? Da Pastificio, la pasta non è solo fresca e dai prezzi contenuti, ma nella versione da asporto può trasformarsi anche in un perfetto street food.
  5. Roseto Comunale – Numerose specie di rose adornano con i loro colori il prato e i tunnel che incorniciano il giardino. In più, l'area offre una vista spettacolare sul Palatino e sul Circo Massimo.

Napoli

Cappella Sansevero – Foto Wikipedia
in foto: Cappella Sansevero – Foto Wikipedia
  1. Area marina protetta Gaiola – Un angolo da cartolina nel contesto cittadino, perfetto per un tuffo in acque limpide e cristalline.
  2. Catacombe di San Gennaro – Una vera e propria città sotterranea fatta di cunicoli, basiliche e sepolcri scavati nella roccia vulcanica e decorati con affreschi e mosaici. Un modo per viaggiare indietro nel tempo in una città dove il culto dei morti è particolarmente sentito e si può addirittura "adottare un teschio".
  3. Museo Cappella Sansevero – Gli amanti dell'arte non possono lasciarselo sfuggire. Custodisce meravigliose opere barocche tra cui il Cristo Velato, splendido capolavoro di realismo scultoreo.
  4. Lungomare Caracciolo – La passeggiata sul lungomare Caracciolo si riempie di magia in tutte le ore della giornata, grazie all'atmosfera romantica e al panorama spettacolare.
  5. Tandem – I fan della buona cucina faranno tappa obbligata al Tandem, ristorante specializzato in ragù preparato secondo la tradizione napoletana. Per chi non mangia carne esiste anche la variante vegetariana.