Portopalo di Capo Passero – Foto Wikipedia
in foto: Portopalo di Capo Passero – Foto Wikipedia

Portopalo di Capo Passero, in provincia di Siracusa, è un borgo che lascia incantati sia per la bellezza del suo mare che per la sua natura incontaminata. Si tratta del comune più a sud d'Italia, escludendo Lampedusa e Linosa: Capo Passero è infatti l'estrema punta sud-orientale dell'isola di Sicilia, spartiacque ideale tra Mar Ionio e Mar Mediterraneo. Giunti in questo luogo di confine è facile lasciare che il vento scompigli i capelli e i pensieri, mentre lo sguardo si sposta oltre l'orizzonte, alla ricerca di isole remote.

Tonnara e Castello di Portopalo – Foto Wikipedia
in foto: Tonnara e Castello di Portopalo – Foto Wikipedia

Nel borgo troviamo l'affascinante Castello Tafuri, fatto costruire in stile Liberty dal marchese Bruno di Belmonte. L'opera, progettata dall'architetto Crotti di Firenze, venne realizzata nel 1935. Passato dalla famiglia Belmonte a Fabrizio Tafuri di Pachino, il castello divenne prima locale per sale da ballo, poi hotel, fino al suo completo abbandono. Riqualificato nel 2015, è oggi un luxury resort sul mare. Nei pressi del castello sono presenti i resti della tonnara, un vero e proprio monumento di archeologia industriale, che illustra la storia di quella che era la principale attività di sostentamento per gli abitanti.

Portopalo di Capo Passero – Foto Wikimedia Commons
in foto: Portopalo di Capo Passero – Foto Wikimedia Commons

La costa di Portopalo è formata da piccole calette rocciose che si alternano a un litorale sabbioso, risultando quindi per tutte le esigenze. Playa Carratois presenta un fondale basso e sabbia fine con un mare cristallino, mentre la rocciosa Punta delle Formiche è la spiaggia ideale per gli appassionati di snorkeling. Scalo Mandrie è una delle spiagge più romantiche e suggestive di Portopalo, con un mare cristallino che affascina lo sguardo. In più, sullo sfondo è possibile ammirare l'Isola di Capo Passero. Si tratta di un isolotto di circa 35 ettari, raggiungibile in pedalò, canoa o con una piccola imbarcazione di pescatori che effettua collegamenti da Portopalo nel periodo estivo.

Isola di Capo Passero – Foto Wikipedia
in foto: Isola di Capo Passero – Foto Wikipedia

L'Isola di Capo Passero vanta uno scenario incantevole, con spiagge dorate, grotte marine e un mare dalle sfumature turchesi. Sull'isola si trova il Forte Carlo, struttura risalente al 1500 ma interamente ristrutturata e sovrastata da una statua bronzea della Madonna. Dalla sua terrazza panoramica è possibile abbracciare con lo sguardo l'intera isola e il borgo di Portopalo.

Faro di Capo Passero – Foto Wikipedia
in foto: Faro di Capo Passero – Foto Wikipedia

Di fronte a Portopalo si trova un altro luogo dalla bellezza selvaggia: l'Isola delle Correnti, collegata a Portopalo da una stretta lingua di terra, all'incrocio tra Mar Ionio e Mar Mediterraneo. Unico segno della presenza umana è un faro, oggi disabitato. Luogo ideale per gli amanti del windsurf, sono le onde a regnare sovrane, dibattute senza sosta dal vento. In questa piccola isola, che si estende per circa 10.000 metri quadri, è facile perdersi nella contemplazione dell'infinito al ritmo cadenzato della risacca. Le correnti dei due mari creano un gioco di vortici e riflessi che ispirano pura poesia. Un luogo incontaminato dove ascoltare il proprio mare interiore: questa è Portopalo, con le sue bellezze tutte da scoprire.