formentera dove mangiare

Come non approfittare delle vacanze in Spagna per assaggiare la cucina tipica del luogo? Ancor meglio se ci si trova su un'isola delle Baleari: perché oltre alla cucina tipica spagnola si possono assaggiare i piatti della tradizione marinaresca e isolana. Ovviamente a base di pesce: l'aragosta la fa da padrona, insieme al raó, un piccolo e gustoso pesce. Il tutto accompagnato dal pane tradizionale e bagnato con un vino aspro e robusto. E dove mangiare queste specialità a Formentera? Vi offriamo una piccola selezione di ristoranti nelle varie località dell'isola pitiusa, ricordandovi di dare sempre un occhio alla nostra GUIDA DI FORMENTERA per tutte le altre informazioni.

La Savina: l'Aigua è un bar ristorante carino e alla moda, che organizza anche delle serate. La sua stupenda terrazza dà sul porto, e ha il pregio di non essere mai troppo affollato: sarà per i prezzi anche un po' elevati, ma i piatti spagnoli e europei meritano davvero. Se invece non volete spendere tantissimo uscite dalla città e dirigetevi verso La Mola: sulla strada troverete El Mirador, molto conosciuto e frequentato. Per questo avrete bisogno della prenotazione, specialmente in luglio e agosto se volete mangiare sulla terrazza. Specialità della casa: insalata con pane e pesce essiccato.

El Pilar de La Mola: in questo piccolo paesino troverete il ristorante La Pequena Isla, molto popolare per i prezzi e per i cibi: coniglio arrosto, calamari, salsicce e altre specialità dell'isola delizieranno il vostro palato.

Caló de Sant Agustí: qui la star è il Restaurante Rafalet, conosciuto in tutte le Baleari sia per la sua invidiabile posizione sul mare che per la squisitezza dei suoi cibi. Merito particolare alla paella e al bollito di riso con triglia rossa, nonché a gamberi, calamari e sogliole fritti a dovere. Inoltre il ristorante ha anche un'area bar, dove poter assaggiare degli spuntini: tra questi il "pa amb coses", fette di pane accompagnate ogni volta con qualcosa di diverso (formaggio, olive, peperoni, ecc..). Prezzi abbordabilissimi.

Es Pujols: vi consigliamo qui due ristoranti etnici. Il Caminito fa cucina argentina, con carni importate, ma si fa pagare caro. Rigatoni fa invece cucina italiana (siamo in Spagna, quindi è etnica) e, oltre ai tradizionali piatti di pasta, ci sono numerose portate a base di pesce.

Sant Ferran: abbiamo già parlato del Fonda Pepe nell'articolo sulla movida di Formentera. Ex locale della tradizione hippy oggi è un ottimo ristorante che cucina una gustosa paella e mantiene l'atmosfera di un tempo. Più moderno è il Pinatar, con due terrazze: una coperta, l'altra riparata dai pini. Ottimi piatti di mare e a base di riso.

Spiaggia di Illetes: concludiamo con il ristorante più famoso di Formentera, Es Mulì. Ricavato all'interno di un mulino, come suggerisce il nome, è situato sulla spiaggia più frequentata di Formentera. La sua fama è dovuta soprattutto alle grosse personalità che fanno regolarmente tappa qui, tra cui nientemeno che il re Juan Carlos, attirato dai suoi piatti di pesce. Buon appetito e buone vacanze d'estate.

(Foto in apertura di alybio)