Merano non è solo sci, passeggiate e ottimo cibo. La città altoatesina offre anche la possibilità di godere momenti di puro relax nelle sue belle e rinomate terme. Situato nel cuore del centro cittadino, lo stabilimento termale è frequento sia dai residenti che dagli ospiti dell’Alto Adige e rappresenta una vera e propria oasi di benessere, incastonata nel meraviglioso paesaggio dolomitico.

Storia | Complesso termale | Informazioni utili

Il parco delle Terme Merano [© Gigi Sommese]
in foto: Il parco delle Terme Merano [© Gigi Sommese]

La storia delle Terme Merano

Interno Terme di Merano [© Gionata Xerra]
in foto: Interno Terme di Merano [© Gionata Xerra]

Già nel lontano 1522 l’Imperatore Carlo V mostrò di apprezzare il clima mite della "conca meranese", fu però il periodo in cui Tappeiner donò l’omonimo cammino alla città, ovvero nella metà degli anni 1800, che la rinomata località dell’Alto Adige Südtorol diventò meta di turisti che qui si rifugiavano per curare le proprie malattie con siero di latte, succo d’uva e approfittare di lunghe passeggiate all'aria pura. Nel 1870, grazie all’Imperatrice Elisabetta, che con le figlie Gisela e Valerie soggiornò a Castel Trauttmansdorff, iniziò per Merano un periodo di grande splendore. Qui la figlia di Sissi, Valerie, migliorò sensibilmente il suo cagionevole stato di salute e la notizia, ampiamente diffusa dai giornali del tempo, face si che negli anni successivi, fino alla prima guerra mondiale, la città divenne meta preferita di tutta la nobiltà del tempo. Gli anni della guerra furono anni bui, la ripresa infatti avvenne solo nel 1933, quando un geologo scoprì una sorgete d'acqua, contenente radon, sul vicino Monte S. Virgilio. Nacquero così le terme di Merano il cui gas nobile principale si rivelò particolarmente efficace nel curare pazienti affetti da problemi circolatori, malattie delle vie urinarie, disturbi respiratori, digestivi e muscolari. Terme che oggi si presentano al visitatore come una bellissima e raffinata struttura architettonica, dal design innovativo, che porta la firma dell’architetto di fama internazionale Matteo Thun. A Merano Matteo Thun ha infatti voluto creare “un’oasi naturale al centro della città” e “ridestare attraverso i materiali e le forme il ricordo millenario della forza dell’acqua”.

Il complesso termale di Merano in Alto Adige

Dettaglio sala [© Helmuth Rier]
in foto: Dettaglio sala [© Helmuth Rier]

Centro SPA & Vital

Tutti i trattamenti del centro Spa & Vital sono rigorosamente realizzati con l’utilizzo di prodotti naturali altoatesini ovvero mela, uva, siero di latte biologico, lana, erbe aromatiche, fieno di montagna e pino mugo. L’offerta è composta da bagni benessere rilassanti, impacchi rivitalizzanti, idromassaggi, peeling, massaggi tradizionali o innovativi e trattamenti per viso e corpo. Si possono scegliere inoltre trattamenti singoli specifici per uomo e donna oppure di coppia da condividere con il partner.

Le piscine

Sono complessivamente 25 le piscine a disposizione dei clienti, una parte collocate all’interno dello stabilimento termale ed una parte situate nello splendido parco che circonda la struttura. Da provare la piscina fitness, la piscina con acqua sorgiva, la whirlpool che grazie ad un leggero vortice d’acqua aiuta la tonificazione muscolare, la piscina con acqua salina e musica subacquea, le vasche con acqua calda e fredda e per i più piccoli le vasche per bambini. Numerose sono anche le saune: finlandese (una delle più grandi dell’Alto Adige), sanarium o biosauna, caldarium, bagni di vapore all’interno e nel parco, nonché le sale relax. Consigliato è il Trauttmansdorff, un bagno di gettate di vapore realizzate con erbe aromatiche biologiche locali. Per compensare il passaggio di temperatura caldo/freddo tra una sauna e l’altra le terme sono fornite anche di una straordinaria sala della neve che simula nordiche atmosfere. Notevole è infine il parco tutto intorno che ospita alcune piscine aperte solo durante la stagione estiva e piscine di acqua calda fumante che, durante le fredde giornate invernali, offrono ai visitatori bagni ristoratori circondati da soffice neve. Attenzione: alle Terme di Merano (nelle saune) i clienti non utilizzano costumi da bagno quindi non vi scandalizzate!

Vista piscina esterna Terme Merano [©Tappeiner].
in foto: Vista piscina esterna Terme Merano [©Tappeiner].

Centro fitness

Il Centro Fitness offre moderne attrezzature e la preziosa guida di trainer professionisti che aiutano gli ospiti delle Terme a seguire programmi personalizzati di allenamento dolce. Numerosi i corsi e le attività sportive proposti sia all’interno che outdoor: pilates, zumba, acqua gym, nordic walking, seminari sulla corsa e sulla marcia, jogging di gruppo, cardiofitness, spinning, walking program.

Informazioni utili sulle Terme Merano

Il bistro delle Terme Merano è situato all’interno della struttura. Qui sono serviti piatti a base di ingredienti altoatesini freschi, sani e leggeri, preparati con tecniche di cottura che ne conservano l’integrità nutrizionale e che garantiscono poche calorie ma anche tanto gusto. All’interno della struttura termale sono inoltre presenti uno shop con possibilità di noleggio accappatoi e asciugamani, uno spazio bimbi gratuito e un salone parrucchiere. Le Terme dispongono anche di un grande parcheggio. Per informazioni su biglietti, offerte e pacchetti benessere consultare il sito web delle Terme Merano.