vacanze courmayeur

[Foto di Dirk Groeger]

Courmayeur è una delle località di montagna più famose nel mondo, la sua bellezza è riconosciuta dai turisti internazionali che ogni anno ritornano in questa cittadina della Valle d'Aosta per trascorrere le vacanze di Natale o qualche breve break estivo. Dall'alto dei suoi 4.810 metri di altezza, il Monte Bianco è il custode silenzioso di questo splendido centro, che nonostante i numerosi alberghi e gli hotel moderni, ha saputo mantenere molto dell'ambiente alpino tradizionale e conserva un'atmosfera montana autentica, che si respira in tutti gli angoli, passeggiando per le caratteristiche vie del centro, nei villaggi tradizionali che lo circondano e che scendono fino a valle. Quest'atmosfera è protagonista anche nelle strutture ricettive della zona, caratterizzate da un grande spirito di accoglienza, stessa cosa si respira nei caffè storici e nei ristoranti.

Il panorama, il paese, i bar alla moda e i locali notturni sono una grande attrattiva per i turisti. Le piste da sci sono piacevoli, anche se bisogna ammettere che sono un pò datate, ed in alcuni casi un pò troppo semplici. Una vacanza in montagna a Courmayeur è ideale per coloro che vogliono sia buttarsi nel divertimento notturno ma anche sciare o usare lo snowboard. Courmayeur è anche un'ottimo punto di partenza per esplorare la maestosità del massiccio del Monte Bianco con spettacolari in escursioni fuoripista, le cosiddette freeride, che difficilmente dimenticherete. Per color che ricercano le emozioni forti c'è la possibilità di prendere l'elicottero per essere guidati da Courmayeur sul Monte Bianco e sui picchi più alti, dove si ammirano paesaggi fantastici e la neve è più fresca.

Cosa vedere in paese in inverno ed in estate
Le piste di Courmayeur
Come arrivare
Dove dormire

vista courmayeur

[Foto di Fox Wu]

Cosa vedere in paese in inverno ed in estate

Courmayeur si trova vicino all'ingresso del Tunnel del Monte Bianco, il traforo di 11 Chilometri che collega l'Italia con la Francia ed in particolare con la località francese di Chamonix. E' una città di piccole dimensioni ideale per un week end in montagna, vanta anche un'interessante architettura, e musei e chiese da visitare. Il centro del paese è pedonale ed ha numerosi negozi e graziose case molto curate. L'atmosfera del centro è molto accogliente sopratutto dopo la chiusura degli impianti quando intorno a Via Roma si anima la vita con gente nei molti bar, molti si dedicano allo shopping e all'acquisto di prodotti locali come i salumi tipici. Tra le stradine del paese si può ammirare l'alto campanile romanico della Parrocchiale, e la torre Maluquin che è ciò che resta di un edificio del XII secolo, la chiesa dei SS. Pantaleone e Valentino con il suo campanile romanico del 1392 e gli altari in legno dorato. Da visitare anche la Casa delle Guide, sede del Museo Duca degli Abruzzi, dove sono raccolti documenti, cimeli e materiali utilizzati dagli alpinisti che, con le loro imprese, hanno segnato la storia dell'alpinismo.

All'interno del territorio comunale l'edificio religioso più importante è senza dubbio il caratteristico santuario Notre-Dame de Guérison, le caratteristiche di tale edificio sono i tantissimi ex-voto riguardanti maggiormente alpinisti che sono riusciti a sopravvivere durante imprese alpinistiche finite purtroppo male. Altra attrazione è il Parco Nazionale del Gran Paradiso che è conosciuto come uno dei più antichi parchi nazionali nel territorio italiano. Si estende lungo una superficie di circa 71.000 ettari, su un terreno prevalentemente montagnoso ed ospita una notevole varietà di fauna.

In inverno la montagna sprigiona tutta la sua romantica magia e permette a chi la ama di vivere esperienze davvero suggestive immerso nella natura. In Valle d'Aosta in inverno si viene soprattutto per sciare ma è sorprendente quante altre attività sportive vi si possano realizzare. A Courmayeur si possono praticare tutti gli sport alpini, da quelli più tradizionali, come lo sci e le arrampicate, fino al parapendio. Inoltre se la settimana bianca è vicina alle festività natalizie si potrà vivere tutta la magia del momento fra cori e feste o davanti ad un crepitante camino mentre fuori fioca la neve.

In estate i soleggiati pianori erbosi offrono inoltre itinerari stupendi per passeggiate a piedi, a cavallo o in bicicletta. Gli amanti delle ruote a pedali troveranno a Courmayeur numerosi itinerari: freeride, downhill, granfondo o solamente passeggiate tranquille immersi nella natura. I sentieri delle valli di Courmayeur offrono passeggiate per tutti i livelli con panorami sempre diversi. Ma Courmayeur oltre allo sport offre tante altre attività, prima fra tutte la cura del corpo ed il relax immersi nella natura, saune, centri massaggi e benessere, stabilimenti termali, palestre e piscine anche riscaldate faranno la gioia di chi cerca una vacanza all'insegna del volersi bene.

Le piste

[Foto di Leo-Seta]

Le piste di Courmayeur

Courmayeur possiede 25 piste da sci tra cui 4 piste nere, 12 rosse e 8 azzurre, e questo fa si che sia una delle più belle località sciistiche in Italia.  Inoltre, presso la località Dolonne, è possibile accedere ad una pista baby adatta ai meno esperti che amano comunque cimentarsi sulla neve. Le 25 piste sciistiche di Courmayeur sono ben servite da 21 impianti di risalita tra cui 3 funivie, 1 cabinovia, 11 seggiovie e 6 skilift che, oltre a fornire un servizio necessario per gli amanti dello sci, offrono vedute mozzafiato ai piedi del Monte Bianco. Inoltre Courmayeur dispone di 3 piste di fondo per 18 Chilometri, nelle quali è molto vantaggioso sciare acquistando lo Skipass Valle d'Aosta, un conveniente biglietto unico che permette di accedere a tutte le zone sciistiche della regione.

Le piste di Courmayeur sono divise in due settori, il versante nord dell'area del Checrouit è raggiungibile con la cabinovia omonima. Un impianto importante è la funivia da 25 persone Youla che arriva alle piste più alte di Courmayer. Da qui c'è un'ulteriore funivia che porta al punto più alto degli impianti da sci alla Cresta d'Arp. Quest'ultima funivia della Crest d'Arp permette di accedere solo a degli stupendi e lunghissimi fuori pista. Più avanti nella giornata il sole si sposta al versante nord-ovest e con esso anche gli sciatori verso la Val Veny, in quest'altra area ci sono delle belle ed interessanti piste coperte dai boschi. Gli scenari della Val Veny sono affascinanti con la vista del ghiaccio del Monte Bianco.

Courmayeur è dotata di ottime attrezzatura per gli snowboard, il Park ha tra l'altro il boardercross, tre rail di diversa misura, table jump di diverse lunghezze. Freeriding e heliboarding si praticano prevalentemente in Val Vény, verso il Comprensorio dell'Aiguille des Glaciers e di Trelatête.  A Courmayeur sono ottime le possibilità di praticare freeride con l'elicottero, numerosi sono i percorsi e molte le guide ben preparate. Oltre allo sci Courmayeur dà la possibilità di praticare altri sport, tra cui il golf, il tennis, le bocce, il tiro con l'arco e, nei mesi estivi di luglio e agosto, con la funivia si può accedere alla piscina al Plan Chécrouit, mentre con la seggiovia a quella alla Courba Dzeleuna. Inoltre sul Colle del Gigante e in Val Ferret vengono organizzate escursioni su slitte trainate da cani, sleeddog.

courmayeur

[Foto di tmesis]

Come arrivare

Courmayeur è facilmente raggiungibile tutto l’anno: dalla Francia e dal resto d’Europa attraverso il traforo del Monte Bianco, e dalle altre regioni italiane con l’autostrada della Valle d‘Aosta, che collega Torino al traforo del Monte Bianco. Da Torino dall'autostrada A5 per la Valle d'Aosta, in direzione traforo del Monte Bianco,con uscita a Courmayeur, da Milano, invece, si prende l'autostrada A4 direzione Torino e da qui si imbocca il raccordo a Santhià direzione Aosta e si prende la direzione traforo del Monte Bianco. Altra possibilità è da Genova, prendendo l'autostrada A26 in direzione Santhià e da qui si prosegue come in precedenza.

La stazione ferroviaria di Courmayeur è quella di Prè-Saint-Didier, ed è servita da numerosi treni giornalieri che collegano la Stazione di Pré – St. Didier con la rete ferrovaria italiana. Da Torino bisogna prendere la linea Torino-Chivasso-Aosta-Prè Saint Didier, mentre da Milano linea Milano-Torino scendere a Chivasso, e poi prendere la linea Chivasso-Aosta-Prè Saint Didier. Da Pré – St. Didier, è organizzato un servizio di navette verso Courmayeur in coincidenza con gli arrivi e le partenze dei treni. Inoltre Courmayeur è servita da linee dirette di autobus che partono da Torino, da Milano o da Chamonix. Se infine si sceglie l'aereo l'aeroporto più vicino è quello di Torino Caselle che dista 146 Chilometri da Courmayeur. Dall'aeroporto partono diversi pullman al giorno che impiegano circa 90 minuti per raggiungere la località.

Dove dormire

[Foto di Raffaele Sergi]

Dove dormire

Per alloggiare a Courmayeur ci sono molte soluzioni che vanno dalle bellissime baite molto caratteristiche e romantiche ad appartamenti e residence. Inoltre le molte persone che si recano a Courmayeur per praticare sport invernali o anche solo per apprezzare il meraviglioso paesaggio innevato, hanno favorito l'aumento delle strutture ricettive, come ad esempio i bed & breakfast che ogni anno accolgono numerosi visitatori e sportivi. A Courmayeur ci sono molti Hotel per tutti i prezzi, anche se nella stagione invernale è più difficile trovare una stanza per un solo weekend dato che gli albergatori privilegiano la settimana bianca. Quasi tutti gli hotel di Courmayeur per le vacanze di Natale propongono tariffe molto vantaggiose, che molto spesso includono, non solo abbonamenti per gli impianti sciistici, sconti per le famiglie ed agevolazioni per i bambini, ma anche il veglione di Capodanno, la cena della Vigilia ed il Pranzo di Natale.

Gli alloggi a Courmayeur sono molto confortevoli, e si trovano anche dei graziosi alloggi 2 stelle che somigliano a piccole case di montagne in legno dentro e fuori., con  una vista insuperabile, dalla vostra finestre avrete lo spettacolo del Monte Bianco. Le camere e gli ambienti comuni sono in stile montanaro. Uno di questi Hotel è l'hotel Funvia, che è perfetto se lo scopo principale della vacanza è salire sul Monte Bianco, perché si trova davanti alla partenza della funivia. Certo non è in centro a Courmayeur, ma se cercate una soluzione carina, accogliente e più economica va benissimo. L’Hotel è convenzionato con una pizzeria uno chalet che propone cucina tipica, entrambi si trovano a pochi metri di distanza. Per una camera doppia con colazione si spende circa 85,00 euro.