Visitare Cefalù è come addentrarsi in un sogno surreale, rapiti dall'incanto di una fiaba mitologica. Sormontata da una rupe alta 260 metri, questa cittadina di 13.000 abitanti spicca per la sua bellezza ineguagliabile. Adagiata su un mare cristallino e ricca di vestigia del passato, Cefalù esalta con fierezza la sua eredità greca, romana e normanna. La cittadina è uno dei principali centri turistici della Sicilia, fa parte del circuito "I borghi più belli d'Italia" e appartiene al Parco delle Madonie, area ricca di meraviglie naturalistiche ma anche di testimonianze storiche. L'incanto del borgo ha colpito anche il regista Giuseppe Tornatore, che qui ha girato molte scene del suo capolavoro "Nuovo Cinema Paradiso". Per le sue spiagge da sogno e i suoi tesori culturali, questa località in provincia di Palermo è perfetta per una vacanza al mare in Sicilia.

Il mare di Cefalù
Visitare Cefalù: attrazioni da vedere
Hotel a Cefalù

Il mare di Cefalù

Foto di simon thomas
in foto: Foto di simon thomas

Gran parte del fascino di Cefalù deriva dal suo mare pittoresco, dall'intenso color turchese. Tra le spiagge più belle c'è il Lido di Cefalù, un tratto costiero cittadino a pochi passi dal centro storico. La spiaggia vanta un mare limpido e una distesa di sabbia fine e chiara, circondata da uno scenario meraviglioso, da cui si può abbracciare con lo sguardo il Duomo, la rocca e il vecchio porto. Qui al calar del sole si scatena la vita notturna per i giovani.

Foto di Wikimedia Commons
in foto: Foto di Wikimedia Commons

Suggestiva la spiaggia di Mazzaforno, incastonata tra rocce frastagliate e natura selvaggia proprio come la spiaggia Caldura, caletta incantata a 20 km a piedi dal centro di Cefalù. Amate gli sport acquatici? Optate per la spiaggia di Capo Playa, che si estende per 15 km. Per un litorale di ghiaia con un mare limpido scegliete la spiaggia Pollina o la spiaggia di Sant'Ambrogio. Salinelle è un'altra spiaggia molto frequentata dai turisti.

Visitare Cefalù: attrazioni da vedere

Duomo di Cefalù [Foto Wikimedia Commons]
in foto: Duomo di Cefalù [Foto Wikimedia Commons]

Il centro storico di Cefalù ha un caratteristico impianto medievale costruito intorno alla cattedrale. Tra le principali attrazioni di Cefalù spicca senz'altro il Duomo di origine normanna, Patrimonio dell'Umanità Unesco, che colpisce per la sua struttura imponente sormontata da due torrioni. Fondata nel 1131, la costruzione custodisce tesori d'arte come lo splendido mosaico del Cristo Pantocratore. Percorrendo l'intrico labirintico di stradine possiamo incontrare tesori barocchi come la chiesa di Maria Santissima della Catena o la Chiesa del Purgatorio. Per un tuffo nella storia, interessante anche il lavatoio medievale accessibile da Corso Vittorio Emanuele. Meritano una visita il Santuario e museo di Gibilmanna e Palazzo Mandralisca, sede dell'omonimo Museo che ospita il celebre Ritratto d'ignoto di Antonello da Messina, oltre a un'importante collezione archeologica il cui pezzo forte è il Cratere del Tonno risalente al IV secolo a.C.

Rocca di Cefalù [Foto Wikimedia Commons]
in foto: Rocca di Cefalù [Foto Wikimedia Commons]

Un'attrazione da non perdere è la rocca di Cefalù. Dopo una faticosa salita tra scale e viottoli di montagna, si viene ripagati una volta arrivati in cima poiché si può godere di un panorama spettacolare. Qui si trovano i resti di un antico castello, mentre nel piccolo altipiano interno della rocca vi sono i resti di una costruzione megalitica del IX secolo a.C., il Tempio di Diana che custodisce una cisterna protostorica legata a un antico culto delle acque.

Hotel e B&B a Cefalù

Foto Wikimedia Commons
in foto: Foto Wikimedia Commons

Dove dormire a Cefalù? La città è ricca di alberghi, resort e villaggi turistici, ma anche di numerosi b&b pensati per tutte le esigenze. In pieno centro storico si trovano hotel sul mare per famiglie ma anche b&b dalla vista mozzafiato a due passi dalla spiaggia cittadina. Cefalù è un ottimo punto di partenza per effettuare escursioni nei dintorni: da qui, ad esempio, partono traghetti giornalieri per le isole Eolie.

[Foto in apertura di Marek Lenik]