Le escursioni da fare a Ios | La sfrenata vita notturna | Le spiagge dell'isola
Appartamenti e hotel a IosCome arrivare

Manganari beach. Foto di Diego Martinez
in foto: Manganari beach. Foto di Diego Martinez

Una vacanza senza divertimento che vacanza sarebbe? Chi è alla ricerca della movida frenata dove tutto sembra non fermarsi mai deve scegliere una vacanza nell'isola più eccessiva della Grecia: Ios. Una meta che attrae i giovani da tutto il mondo con una vita notturna concentrata in pochi ma movimentati locali. La zona che nei mesi estivi non si ferma mai comprende il villaggio di Chora, dove si racchiude tutto il movimento con un buon mix di discoteche e bar. Ma l'isola di Ios non è solo questo, infatti, come tutta la Grecia, racchiude scorci mozzafiato e ambientazioni sognanti. L'isola è puntellata di edifici bianchi con i tetti azzurri, testimonianze storiche e spiagge dorate bagnate da un mare color zaffiro. Accanto ai locali più scatenati d'Europa c'è il ritmo lento dei mulini a vento che sembrano riportare in un libro di storia. L'isola offre 32 spiagge, di cui solo tre turisticamente attrezzate, le altre sono tante piccole baie, il porto abbraccia una spiaggia dorata di incomparabile bellezza. Una vacanza in Grecia, lontana dal traffico e dal caos, da vivere senza fretta, in totale relax, lasciandosi trasportare dalla musica delle feste improvvisate e dei concerti sulla spiaggia. Tutto questo è Ios, l'isola più pazza e divertente delle Cicladi, nonostante sia una delle più piccole.

Le escursioni da fare a Ios

Escursione in barca nell’isola di Ios
in foto: Escursione in barca nell’isola di Ios

Chi pensa che Ios è solo l'isola dei locali e del divertimento si sbaglia, poichè la sua offerta turistica non si esaurisce qui. Per esempio il villaggio più movimentato di Ios, Chora, accanto alla baldoria conserva uno dei più begli esempi di architettura tradizionale greca. Chora ospita anche il Teatro Odysseus Elytis, salire fin su fa provare un'emozione unica, infatti, si può godere di una vista mozzafiato sull'Ego. Le località principali da visitare sono Ormos, dove sorge il porto, Yalos e Mylopotas. Il porto di Ormos è la porta di accesso all'isola, dove arrivano i traghetti pieni di turisti pronti a vivere la città. Il porto abbraccia una bellissima spiaggia puntellata di taverne tipiche e tanti negozi. Da qui si può raggiungere il villaggio di Chora a piedi lungo un'antica e pittoresca mulattiera a gradoni, invece per chi non ama camminare è presente un servizio regolare di autobus.

Ma il vero orgoglio dell'isola è la tomba di Omero, che si trova nell'antica città di Plakotos, nel punto più settentrionale dell'isola, dove è possibile vedere l'ingresso di una tomba di pietra. La leggenda locale narra che Omero abbia voluto essere sepolto ad Ios perchè sua madre era originaria di questo luogo. Bisogna però sottolineare che non esistono prove evidenti per cui si possa ricondurla realmente ad Omero. Da vedere sull’isola anche il Moni Kalamou, un monastero che conduce da Manganaris a Kalamos dove si svolgono anche feste tradizionali e religiose. Sulla costa orientale sorge il villaggio di Psathisulla dove si possono visitare molte chiese, cappelle ed i resti di un tempio di Apollo. In generale l'isola di Ios vanta la presenza di 365 chiese e cappelle, una per ogni giorno dell'anno. Valgono una visita anche la cappella di Agios Nikolaos e, sotto il castello, la chiesa di Panagia Gremiotissa. Segnaliamo anche che a Ios viene coltivata l'uva, perciò non potrete andare via senza fustare il vino locale accompagnato dalla cucina greca tradizionale.

La sfrenata vita notturna

Ios è una delle isole più scatenate della Grecia
in foto: Ios è una delle isole più scatenate della Grecia

Ios è la meta dove trovare il bel mare, fare tanti incontri e divertirsi dall'alba al tramonto. Una delle isole più lussuriose del Mediterraneo diventata negli ultimi anni il paradiso dei giovani. Pochi sanno però il motivo per cui Ios incarna la libertà. Una delle ragioni vine dagli anni 70, poichè l'isola fu scoperta dagli hippy di ogni dove. Questa è in parte la causa per cui è diventata un'isola emblema della vita in libertà e della liberazione dai vincoli sociali. Per trovare la baldoria oggi si deve andare a Chora, il villaggio animato da numerosi locali e discoteche. Qui le feste iniziano il pomeriggio in spiaggia e continuano nelle discoteche fino all'alba, soprattutto nei mesi estivi, dove i più giovani ballano e bevono ovunque. Le strade strette della città son o piene di ragazzi che cercano il divertimento anche a volte alzando un po' troppo il gomito. Nel centro ci sono tantissimi bar di piccole dimensioni, qualche disco pub e alcuni ristorantini, praticamente tutti concentrati nella Main Street e nelle traverse, o nella piazza all'entrata del paese.

Tra i locali più in voga c'è l'Aftershock nght club, situato proprio sulla strada principale della città. Si tratta di una delle discoteche più popolari della città di Chora, che nei mesi estivi organizza eventi speciali tutte le notti. La Discoteca 69 è una delle più vecchie di Ios, infatti, è attiva dal 1974. Il Jungle bar è pieno e vivo tutte le notti, fino alle prime ore del mattino, con musica sempre diversa ed eventi imperdibili. Il locale famoso per il suo drink a base di tequila,è lo slammer e si trova sulla piazza principale di Ios. Il Club senza nome, No Name, è molto frequentato dagli abitanti dell’isola ma anche dai visitatori che sono trasportati dalla bellezza della musica. Di solito si tratta di musica greca moderna ma anche tradizionale. Tra gli altri locali di Ios ricordiamo il Cafe Astra, frequentato soprattutto da norvegesi e svedesi, il Red Bull, dove trascorrere il pre serata, il Blue Note dove bere ottimi drink. Ma se durante la notte non siete ancora stanchi, a Ios c'è un locale che alle 3 del mattino inizia la sua serata, lo Scorpion, storico locale della vita notturna dell'isola che si trova lungo il tragitto che porta da Chora a Mylopotas Beach. Qui si balla e si beve fino a mattina inoltrata. Per assorbire una nottata un po' troppo impegnativa molti locali servono anche la colazione e sfornano specialità greche fino a dopo l'ora di pranzo. Il divertimento, però, è anche fuori dai locali, la piazza, infatti, è stracolma di gente che chiacchiera e sorseggia un drink.

Le spiagge dell'isola

Oltre alla sfrenata vita da discoteca ad Ios c'è anche tempo per andare al mare. E non potrebbe essere altrimenti, data la bellezza delle sue spiagge e dell'acqua che le bagna. Mylopotas è la spiaggia più frequentata, formata da un'incantevole striscia di sabbia fine lunga un chilometro. Su questa spiaggia potrete praticare tutti gli sport acquatici che desiderate, dal kite surf alla banana gonfiabile trainata da motoscafo. Alle spalle della spiaggia spuntano tanti ristoranti, lounge bar, alimentari, tabaccherie e soprattutto il mitico FarOut Beach Club, il campeggio dove i giovani in vacanza a Ios si ritrovano quando hanno voglia di fare un aperitivo al ritmo di musica dance. Nella parte più meridionale dell'isola si trova la baia di Manganaris, ricchissima di piccole insenature e spiagge di sabbia dorata con un mare cristallino. Questo paradiso è raggiungibile solo con gli autobus o via mare tramite imbarcazioni turistiche.

La spiaggia di Agia Theodoti dista meno di 10 chilometri da Chora, non è frequentata come le altre ma merita di essere vista. La sabbia è dorata e l'acaqua molto spesso è multicolore, cristallina con toni che variano dal trasparente al turchese al blu profondo. Appena si sbarca al porto di Ios si viene accolti dalla spiaggia di Yalos Beach. Nonostante sia vicina al porto l'acqua è molto pulita e la zona è ricca di bar, ristoranti, taverne tipiche con cucina greca. Per chi cerca invece un angolo solitario ed estremamente suggestivo può rifugiarsi nella spiaggia di Koumbara a nord-ovest del porto. E' una bella spiaggia sabbiosa con un mare cristallino ed intervallata da scogliere dalle quali è anche possibile fare tuffi. Come in molte altre zone della Grecia, non esistono dei veri e propri stabilimenti balneari come in Italia. Ma potrete avere una sdraio ed un ombrellone a prezzi davvero popolari, sono una sorta di spiagge libere attrezzate. Altra spiaggia celebre è quella di Kalamos, situta sulla costa orientale dell'isola e la si raggiunge seguendo la strada oltre il monastero di Kalamos. La spiaggia ha un litorale molto lungo e di sabbia dorata, bagnato da un bel mare limpido e cristallino, perfetto per lunghe e tranquille nuotate.

Appartamenti e hotel a Ios

Vista di Ios. Foto di Diego Martines
in foto: Vista di Ios. Foto di Diego Martines

Molto spesso per una vacanza a Ios i turisti preferiscono gli appartamenti o i cosiddetti "studios". Questi non sono altro che mini appartamenti in grado di ospitare da 2 a 4 persone. Normalmente vengono affittati per due, ma con un sovrapprezzo potrete farvi aggiungere un letto e si può stare lo stesso comodi. Tra gli studios presenti sull'isola c'è il Pelagos, in posizione strategica tra Chora e Mylopotas, l'Island House Studios Apartments, a soli 50 metri dalle spiagge dorate di Mylopotas, i Dimitris Apartments, situati, invece, sulla spiaggia di Manganari. Vicino al centro di Chora sono i Petalidi Studios & Apartments, perfetti se di notti volete dormire sonni tranquilli senza essere disturbati dal caos in strada.

Il posto migliore dove alloggiare a Ios è proprio il centro della città di Chora, non sulla strada principale per evitare il fracasso continuo, ma in una delle zone limitrofe. Da qui, infatti, si può girare l'isola agevolmente e non avrete bisogno dell'auto di notte. Un altro posto dove dormire a Ios rimanendo nei pressi della Chora è Ormos, il porto dell'isola. Qui si può godere di un suggestivo panorama soprattutto al tramonto.

Come arrivare

L’isola di Ios non ha un aeroporto e per questo motivo è raggiungibile solo via mare. Per raggiungerla ci si può imbarcare su un traghetto dal porto del Pireo ad Atene. L'isola è servita da navi veloci che partono 2 volte al giorno in alta stagione e impiegano dalle 3 alle 4 ore per raggiungerla mentre i traghetti tradizionali impiegano 7 ore e mezza. Ios inoltre è collegata anche con le isole di Syros, Paros, Naxos, Sikinos, Folegandros, Santorini, Anafi e Milos, Sifnos, Kimolos, Mykonos e Creta. In definitiva il modo più agevole di arrivare a Ios è andare in aereo fino ad Atene, raggiungere il Pireo e da lì imbarcarsi per Ios oppure volare fino ad un’isola vicina dotata di aeroporto, come Santorini o Mykonos e da lì proseguire in aliscafo o traghetto verso la nostra meta.

Da qualsiasi punto partite il traghetto è senz’altro più economico, ma vi farà spendere parecchio tempo, dal Pireo dura circa 8 ore. Viceversa la nave veloce vi porterà sull’isola delle Cicladi in 3 ore e mezza circa, con un costo tra i 50 ed i 75 euro. L'alternativa meno scelta è quella di partire via mare dall'Italia. La durata del viaggio dipende da dove si parte. I porti conducono in Grecia sono Bari, Brindisi e Venezia, dai quali le navi approdano a Patrasso. Da qui parte un autobus con il quale potrete raggiungere il Pireo. Dal Pireo, come sopra, potrete scegliere tra una Highspeed ed un traghetto.