Le vacanze estive sono il periodo più atteso dai giovani per soddisfare i propri impulsi più passionali, e la scelta della destinazione ruota quasi sempre a questo bisogno. Del doman non v'è certezza, per cui via verso il luogo che offre i divertimenti più sfrenati. Chissà perché, nella maggior parte dei casi si tratta di un'isola. Sarà perché un pezzo di terra emersa circondato dal mare è un luogo dove ci si può recare per vivere una o due settimane di frenesia, e poi tornare a casa come nulla fosse successo. Insomma, l'isola peccaminosa è il luogo dove custodiamo il nostro io nascosto, e dove lo lasciamo per ritornare alla routine quotidiana. Sono in molti, infatti, quelli che aspettano solo l'estate per rivelare un lato inaspettato della propria personalità. Quali sono dunque le isole migliori dove farsi prendere preda dal fuoco giovanile della lussuria?

Ibiza
Mykonos
Malta
Panarea
Ios
Creta
Hvar
Gotland

Ibiza

Il luogo di perdizione per eccellenza, l'isola delle Baleari è diventata forse un po' troppo inflazionata, ma non perde la fama che la contraddistingue. Complice anche la facilità con cui si raggiunge dal nostro paese, si tratta della meta spagnola principe per chi cerca facili divertimenti. Le discoteche e i bar di Ibiza sono i principali responsabili del tanto agognato caos notturno. Nomi storici come Pacha e Amnesia richiamano subito alla mente enormi piste da ballo riempite fino all'ultimo centimetro da ragazzi sudati e ragazze molto poco vestite, che si agitano e si dimenano al suono della musica di dj internazionali. E non dimentichiamo il capostipite dei locali sulla spiaggia, il Cafe del Mar, dove ci si reca per sorseggiare un drink e ascoltare musica chill out in attesa del tramonto. Un locale molto poco privato, dato l'afflusso di gente che ogni sera attende il calare del sole neanche fosse un avvenimento raro. Data la bellezza dello spettacolo, che ha anche una forte connotazione romantica, molti sono anche poco interessati alla cosa, e presi da qualcos'altro… E quando cala la sera, comincia la vera movida.

Mykonos

Party a Mykonos

Famoso contraltare greco di Ibiza, l'isola delle Cicladi è conosciuta per essere ancora più folle e trasgressiva. Il motivo sono le feste in spiaggia che si tengono già dalle 5 del pomeriggio fino a notte inoltrata, e che trasformano Mykonos in un enorme party all'aperto. Tra le discoteche di Mykonos la più famosa è il Paradise Club, che anima la popolazione di un'intera baia dove si trovano le spiagge di Paradise Beach e Super Paradise. Il lido dà il nome anche alla grandissima discoteca di Cavo Paradiso, con la sua pista da ballo open air di 3000 m². Considerati i nomi, sembra che Mykonos voglia a tutti i costi dare di se un'immagine di purezza angelica. O forse, oltre alla bellezza delle acque del Mar Egeo, si fa riferimento all'eden che trovano tutti quelli che vogliono togliere i freni alle proprie inibizioni. Anche i più timidi infatti si trovano a proprio agio in un contesto fatto di topless, linee formose e balli fin troppo espliciti. Qui sbarcano navi cariche di giovani dai 25 anni in su, e persino crociere con target giovanile come la MSC Armonia. Mykonos mette d'accordo tutti: uomini e donne, etero e gay, nel più grande beach party del Mediterraneo non si fanno distinzioni.

Malta

Malta party

Foto per gentile concessione di Hanna Holberg, dal blog MaltaTaste.com

C'era una volta un piccolo arcipelago dove si recava chi era in cerca di spiagge vergini e paesaggi paradisiaci senza allontanarsi troppo dall'Italia. Poi un giorno, una piccola zona residenziale conosciuta come Paceville ha cominciato a veder nascere hotel, ristoranti e club. Risultato? Oggi Malta è una delle mete del Mediterraneo più ricercate per la vita notturna. Soprattutto per il suo respiro internazionale, e per il clima che le permette di proseguire la bella stagione anche oltre i limiti consentiti. La località di Paceville si trova nei pressi della città di San Giuliano. Qui si trova la più grande discoteca di Malta, l'Axis Discoteque, così come il piccolo rock bar The Alley. L'isola di Malta è ancora un porto franco per tutte le età e tutti i gusti, per cui non importa in che periodo andiate e cosa vi piace fare: tra salsa club come il Fuego, wine bar come il Portovino e night come il Muddy Waters troverete il modo di dare corpo alle vostre passioni. Per saperne di più consultate la nostra ricca guida di Malta.

Panarea

Eolie nightlife

Foto di Mcx83

Le isole Eolie non sono solo una spettacolare meta naturalistica della Sicilia dove andare per arrampicarsi in cima a un vulcano. Tra di esse ce n'è una che ha fatto del divertimento dei giovani una missione di vita. Centro nevralgico è il porto di San Pietro, dove si concentrano la maggior parte dei bar e locali. Il Bridge Sushi Bar si caratterizza per la sua splendida terrazza panoramica e il colore bianco predominante in onore dell'architettura delle Eolie. Locale mondano e dalle decorazioni in stile mediorientale è il Bar Banacalli. Ma su tutti, il centro del divertimento è la mitica discoteca Raya, frequentata da giovani e giovanissimi. Chi ha invece voglia di divertirsi con stile può aggregarsi a uno dei party in mare organizzati dai possessori di yacht, barche a vela, o anche piccole imbarcazioni che dal primo pomeriggio si radunano al largo del porto per un drink a ritmo di musica.

Ios

Foto di Abir Anwar

C'è chi dice che Mykonos sia una meta troppo rozza, e che le spiagge siano frequentate per lo più da "tamarri". Il giudizio è personale, ovvio, ma chi si fa forte di questa opinione preferisce dirottare verso altre isole greche. Ios è l'alternativa più gettonata, per la sua capacità di attrarre tanti giovani con una vita notturna concentrata in pochi ma movimentati locali. La località principe è il villaggio di Chora, dove si racchiude tutto il movimento con un buon mix di discoteche e bar. I maschi italiani apprezzano soprattutto l'alta presenza di donne scandinave in posti come il Cafe Astra. Ma la realtà è che Ios è meta prediletta persino dai giovani d'oltreoceano. Tra le discoteche più vecchie e popolari c'è il Disco 69, mentre l'Aftershock è apprezzato per la sua musica e gli eventi a tema. Anche Ios tende a cominciare presto le sue serate con i party in spiaggia, ma la vera vita notturna si scatena molto dopo la mezzanotte.

Creta

Discoteca di Creta

Foto di Oliver Duquesne

L'isola più grande della Grecia regala molte più esperienze lussuriose di quanto si possa immaginare. Il maggiore movimento estivo si concentra nei due vicini villaggi di  Chersonissos e Malia, con nomi come New York Beach Club e Candy Club. L'isola di Creta è comunque molto grande, e la popolazione giovane dell'isola vive la propria nightlife anche al di fuori delle vacanze estive. Divertimenti e locali notturni ci sono in tutti i principali villaggi. La zona del porto di Chania è ricca di disco bar come Apzenam e il Boca, ma le discoteche vere e proprie si trovano a Platanias e ad Agia Marina. Molto bella è anche la zona del lungomare di Rethimnon, con bar trendy come il Lounge Cafe Lingroom e il Bar Code. L'elenco dei luoghi è naturalmente molto più lungo, per cui non resta che fare un salto sull'isola del Minotauro e vedere cosa ci offre durante l'alta stagione.

Hvar

Carpe Diem Club, Hvar

La Croazia viene generalmente indicata come meta per famiglie, ma ci si dimentica dell'altra faccia, quella irrefrenabile e smaliziata. Un esempio lampante di questo volto nascosto è l'isola di Hvar, che si impegna al massimo per svecchiare l'immagine croata e garantirsi un afflusso di giovani in piena tempesta ormonale. E ci riesce benissimo grazie a locali come il Carpe Diem, il grande club sulla spiaggia che rappresenta il punto di incontro di tutti i bagnanti per l'inizio della serata. Da qui, dopo un cocktail con vista sul mare, ci si sposta per il party vero e proprio: quello della notte. Tra le discoteche più affermate, soprattutto per la musica, ci sono il Nautika e l'Atlantida. Vince per la location la Veneranda, situata in cima a una fortezza medievale, dove impera la musica elettronica. Il Kiva Bar è rinomato per la sua musica rock e il suo drink speciale, il tequila dum dum. E anche fuori dalla città di Hvar troviamo posti che meritano una visita: l'Hula Hula, a 15 minuti dal centro, è un rustico beach bar realizzato in legno, con musica lounge e spettacolare tramonto. Nonostante tutto, Hvar non dimentica chi è in cerca di atmosfere rilassate.

Gotland

Kallbadhuset, Gotland

Ci siamo concentrati sul Mediterraneo, e non ci si aspetterebbe diversamente quando si cerca una meta hot per le vacanze estive. Ma pensate che sulle isole del nord Europa non sappiano divertirsi? Il clima e la popolazione non sono così fredde, e ce lo dimostra un'isola del Mar Baltico, la più grande: Gotland. Fino a pochi anni fa si trattava solo di un luogo dove ci si recava in cerca di tranquillità e di natura selvaggia. L'isola è per lo più poco edificata e la sua città più grande, Visby, è il centro medievale meglio conservato di tutta la Svezia, tanto che è stato riconosciuto come Patrimonio dell'Umanità Unesco. Ma la prossimità a Stoccolma, dalla quale è separata da sole tre ore in nave, l'hanno fatta scoprire ai giovani svedesi. Che oggi si riversano in massa ogni estate animando le giornate e le serate di un'isola che il resto dell'anno sarebbe insospettabile. Il locale da dove inizia tutto è il Kallbadhuset: di giorno gli svedesi festaioli si riuniscono qui per aprire le danze con i cocktail, prima di dirigersi la sera verso i club e i bar di Visby. Che dite, inseriamo Gotland nella lista delle nuove isole per le vacanze estive?