viterbo

Si terrà dal 4 al 7 marzo a Viterbo la decima edizione del BTSA, la Borsa del Turismo Sociale e Associato, e precisamente presso il Grand Hotel Salus e delle Terme – Pianeta Benessere. L’evento si concentrerà in particolar modo su due aspetti del turismo sociale: i buoni vacanza promossi dal governo e un workshop di operatori del turismo.

Il 5 marzo si terrà un Convegno Nazionale sul Turismo Sociale in Italia, e verrà presentato il 2° rapporto in merito. curato dall’Istituto Nazionale delle Ricerche. Inoltre verrà fatto il punto della situazione sui buoni vacanza, ritenuti un importante strumento sociale in quanto svincola il concetto di vacanza da privilegio legato al reddito e alla classe sociale e ne esprime il suo valore di diritto di tutti, di vitale importanza per il benessere psicofisico, e per questo tutelato dallo Stato. Inoltre ne valorizza il forte contributo allo sviluppo economico, in quanto destagionalizza il turismo, dà lavoro a milioni di addetti e incentiva il mercato. Esempio lampante il fatto che in Francia sono già adottati da tempo e ne usufruiscono 6 milioni di persone.

Il giorno dopo, il 6 marzo, si terrà un workshop in cui centinaia di operatori del turismo nazionale, e qualcuno proveniente anche da Germania, Austria, Svizzera, Polonia Norvegia e Svezia, presenteranno le loro proposte alle associazioni culturali, religiose, sportive, ai cral e dopolavori italiani e stranieri. Costoro parteciperanno anche a un Educational Tour assieme ai giornalisti della stampa nazionale. Tutto patrocinato dalle rappresentanze amministrative della provincia di Viterbo, che vedono ovviamente questa manifestazione come un’ottima occasione di incontro con gli operatori del turismo per promuovere le bellezze e i prodotti della regione della Tuscia, ancora poco conosciuta, e cercare di portarla anche fuori dai confini nazionali.

Giuseppe D’Angelo