Fare sci non è un semplice sport, ma è un'esperienza incredibile ed emozionante soprattutto se si sale su una delle 10 piste da sci più alte d'Europa. Piste che superano, e di molto, i 3000 metri di quota e che fanno venire le vertigini solo a guardarle. Ma un a volta raggiunta la cima con un adrenalinico giro in seggiovia, la sensazione da lassù è quella di essere padroni del mondo, di essere forti  e di poter vedere tutto dall'alto. Le piste più alte non sono solo belle ed emozionanti ma essendo ad alta quota garantiscono anche un manto nevoso migliore, infatti sono luoghi perfetti dove andare a sciare. La vegetazione di alta montagna è diversa, oltre i 2500 metri non si incontrano più boschi e le nuvole possono offuscare la visibilità. La maggior parte delle piste più alte si trova nelle Alpi occidentali e centrali, molte superano i 3000 metri anche se sulle Alpi non ci sono piste sopra i 4000 metri di quota. Alcune si trovano in località piccole e tranquille, altre nei comprensori più grandi e conosciuti in Europa. Ecco le 10 piste più alte d'Europa per trasformare le prossime vacanze in montagna in un'esperienza entusiasmante ed elettrizzante.

10. Pista Sarenne, Alpe d'Huez (Francia)

Foto di Bruno Collinet
in foto: Foto di Bruno Collinet

Ci troviamo sui 3.300 metri di altezza sulle splendide Alpi Settentrionali in Francia. Il comprensorio dell'Alpe d'Huez è molto ampio, conta circa 245 chilometri di piste e 82 impianti di risalita. La funivia che parte dal Pic Blanc e la seggiovia del Glacier portano alla sommità del comprensorio da cui parte la famosissima pista Sarenne, la più alta della zona. Una pista nera lunga ben 16 chilometri e che scende vertiginosa fino a 1510 metri. Qui si può sciare anche a stagione inoltrata grazie alla quota elevata che garantisce neve per un lungo periodo.

9. Mont Fort, Verbier (Svizzera)

Foto di Oliver Bruches
in foto: Foto di Oliver Bruches

Una pista per professionisti è quella del comprensorio di Verbier in Svizzera. Parliamo della pista del Mont Fort che arriva, come la precedente, a 3.300 metri di quota. Questa zona si raggiunge tramite delle funivie che superano le grandi pendenze e sorvolano ghiacciai. Infine dopo quattro funivie, bisogna ancora salire una scala che vi consentirà di superare gli ultimi 20 metri e di raggiungere così la vetta. Tutta questa fatica sarà di sicuro ripagata da una vista unica sul Cervino, il Grand Combin ed il Monte Bianco e dalla sensazione di trovarsi sul tetto del mondo. Da lassù potrete scoprire sulla vostra pelle come mai è chiamata vetta del piacere. La discesa dalla cima infatti è considerata una delle più belle piste nere della Svizzera.

8. Monte Cristallo, Passo dello Stelvio (Lombardia)

Foto di argentum nitricum
in foto: Foto di argentum nitricum

Anche la nostra Italia dispone di alcune delle piste più alte d'Europa. Una di queste si trova a cavallo tra Lombardia ed Alto Adige. Le piste partono dai 2.700 metri sino a superare i 3.400 metri al punto che in inverno gli impianti sono chiusi per le difficoltà nel raggiungere le funivie. Mentre in estate è una delle poche piste dove si può continuare a sciare fino ai primi mesi dell'estate, diventando un'ottima meta per un week end in montagna in tutte le stagioni. La pista più alta è quella del Monte Cristallo che arriva fino a 3.450 metri di altezza. Le piste dello Stelvio, per la loro particolarità di essere praticabili anche in estate sono spesso frequentate dai grandi campioni dello sci, che durante i mesi più caldi si allenano su queste piste in vista della stagione invernale.

7. Pitztal (Austria)

Foto di Johannes Gruber
in foto: Foto di Johannes Gruber

Altro che vacanze al mare, qui gli amanti della neve troveranno il loro regno perfetto dove si scia da settembre fino a maggio. Ci troviamo su uno dei cinque ghiacciai più grandi dell'Austria sulla vetta del Pitztal a 3.440 metri di altezza. Il comprensorio offre 41 chilometri di piste di ogni grado di difficoltà, dalla più semplice fino alla maestosa pista nera. Questa area è molto suggestiva, infatti vi si accede con un trenino sotterraneo che porta a 2.800 metri.

6. Plateau Rosà, Cervinia (Valle d'Aosta)

Foto di Andrew Sutherland
in foto: Foto di Andrew Sutherland

La stazione sciistica più alta in Italia si trova a Cervinia. Qui gli impianti salgono fino ai 3.450 metri sul Plateau Rosà, ed in realtà non è il punto più alto che si può raggiungere, infatti si può ancora salire con gli sci, ma in territorio svizzero. Il Plateau Rosà si raggiunge tramite una funivia dalla quale si ammira uno spettacolo naturale incredibile, che da solo vale il viaggio. E poi quando si arriva in alto si ha quasi la sensazione di trovarsi in paradiso ad un palmo di naso dalle nuvole.

5. Grande Motte, Tignes (Francia)

Foto di Jerome Bon
in foto: Foto di Jerome Bon

A ben 3.456 metri di altezza si trova la sommità del comprensorio sciistico Espace Killy, così chiamato dal campione olimpico del 1968, Jean-Claude Killy. Questa vetta si raggiunge tramite una funicolare che vi farà stare con il fiato sospeso, la Grande Motte. Si sale ad un'altitudine pazzesca fino a raggiungere il ghiacciaio. La ski area è collegata con quella di Val d'Isere, così oltre ad essere la più alta è una delle aree per sciare più vaste raggiungendo i 300 chilometri di piste per lo sci alpino e per lo snowboard, con una prevalenza di piste di media difficoltà, adatte per sciatori di ogni livello. Sul ghiacciaio La Grande Motte, si scia anche d'estate ed è da segnalare la pista la Sache che dalla cima dell'Aiguille Percée scende fino a Tignes Les Brévières, una delle piste nere più impegnative.

4. Glacier Allalin, Saas Fee (Svizzera)

Foto di Vasile Cotovanu
in foto: Foto di Vasile Cotovanu

L'accesso a questa vetta è davvero spettacolare, si sale su una funicolare sotterranea che viaggia al di sotto del ghiacciaio fino a raggiungere i 3.500 metri di quota. Questa funivia è il Metro Alpin e porta sul ghiacciaio Allalin. A quest'altezza si trova anche un ristorante girevole accoglie gli sciatori ed i turisti all'ombra del Dom, la montagna Svizzera più alta. Dal punto più alto della Valle di Saas si gode della vista panoramica da Glacier Allalin alla famosa regione della Jungfrau, nell'Oberland bernese e si intravede anche l'Italia. Come tutte le piste alte anche a Saas Fee è possibile sciare tutto l'anno e molto spesso questa stazione è scelta dalla nazionale italiana per gli allenamenti.

3. Dome de Lauze, Les Deux Alpes (Francia)

Foto di Lucianfs
in foto: Foto di Lucianfs

Il posto più famoso in Francia per sciare anche in estate è Les Duex Alpes che nel versante de La Grave raggiunge i 3.600 metri di quota, con la Dome de Lauze. Come suggerisce il nome questa stazione sciistica si divide in due versanti, ed ad oggi può contare su ben 220 chilometri di piste che si snodano su 4 settori: Mont de Lans village (1300 m), Vallée Blanche (2100 metri), Les Crêtes (2100 metri) e le alte vette tra 2.600 metri e 3.600 metri. Queste ultime sono le discese più impegnative, ma anche le più emozionanti, come la Super Diable, o la piste des Aymes, riservate ai professionisti. Gli impianti a Les Deux Alpes sono continuamente rinnovati e dispongono dei più moderni impianti di risalita.Uno delle ultime novità è una seggiovia ad ammorsamento automatico con seggiolini da 8 posti, dalla capienza di ben 3500 persone ogni ora. Invece l'ovovia Jandrie permette di raggiungere la famosa Grotta di Ghiaccio a quota 3.400 metri, che si può raggiungere anche dalla cima con la funivia sotterranea che regala un panorama incredibile.

2. Aiguille du Midi, Chamonix (Francia)

Foto di mattharvey1
in foto: Foto di mattharvey1

In questa zona le piste non si trovano in posizioni particolarmente elevate, mentre gli impianti che salgono verso il Monte Bianco e l'Italia raggiungono i 3800 metri dell'Aiguille du Midi, servendo esclusivamente itinerari fuoripista nella stupenda Vallée Blanche. Si tratta del punto più alto e spettacolare con una delle funivie più incredibili mai create dall'uomo. A guardarla fa quasi paura, e vederla oscillare a quelle altezze incredibili mette in crisi anche la tenacia dei più temerari. E' un'esperienza da non perdere per gl amanti della montagna, anche perchè la sicurezza è assicurata. Dalla vetta dell'Anguille du Midi si ha la sensazione di potersi affacciare sul mondo, da lassù si vedono le Alpi francesi, svizzere ed Italiane. Grazie ad un ascensore, si accede alla terrazza della vetta, a 3.842 metri, per scoprire una vista imperdibile sul Monte Bianco.

1. Gobba di Rollin, Zermatt (Svizzera)

Foto da wikipedia
in foto: Foto da wikipedia

Eccoci sulla pista più alta d'Europa. A Zermatt nelle Alpi Svizzere il punto più alto è la Gobba di Rollin, che viene aperta al pubblico solo per lo sci estivo ma la funivia del Piccolo Cervino porta gli sciatori sino a 4.000 metri di quota, sopra il Plateau Rosà. Zermatt da se già è un posto magico con un ambiente da favola, dove le automobili sono bandite e circolano soltanto slitte e carrozze trainate da cavalli e piccole auto elettriche. A questo si aggiunge la maestosità della montagna che contorna a sud il Plateau Rosa.  Le piste che discendono dal Gobbo di Rollin sono molto impegnative e tecniche, ma scendendo se ne trovano alcune che soddisfano tutte le esigenze. Ma chi comunque non rinuncia ad un pò di abbronzatura, in estate, riposti per un attimo gli sci, ci si può stendere su un lettino da spiaggia a prendere il sole che qui abbronza anche più del mare.

[Foto principale di Andrew Sutherland]