Positano.
in foto: Positano.

L'Italia in crisi, quella che deve abbassare i prezzi per poter riempire le stanze, quella delle bellezze archeologiche mal conservate e degli alberghi non sempre all'avanguardia. Eppure è questo il paese delle vacanze di lusso, che lascia alle sue spalle gli arcipelaghi inventati, costruiti, posticci di Dubai, le attrazioni selvagge ma sicure delle mete esotiche e gli astrusi hotel del Sol Levante. Circa un mese fa una ricerca di SLH aveva detto che l'Italia è la destinazione di lusso preferita dai turisti facoltosi, anche a discapito di mete come le Maldive, che nel nostro immaginario rappresentano il top.

Ora Travel Leaders Group ha ascoltato 844 operatori ed esperti del settore per capire quale sia la meta di lusso preferita da chi parte dagli Stati Uniti. Ancora una volta il nostro paese è in cima alla classifica e, a dirla tutta, è l'Europa stessa a dominare la Top-15 dei ricchi turisti americani. Sebbene vi sia un'ampia lista di destinazioni di lusso esotiche, "i nostri clienti di fascia alta – spiega Barry Liben, Ceo di Travel Leaders Group – sono molto fedeli alle esperienze di lusso e di fascino offerte dall'Europa". Vi sono i safari africani, gli Emirati Arabi Uniti, il Sud Africa, il Vietnam, Cuba e, nuova europea, anche la Croazia. Eppure le prime quattro posizioni sono nel vecchio continente, con due crociere e due paesi – in ordine decrescere Italia e Francia – che guidano la classifica. Di seguito la Top-15:

1. Crociera dei fiumi dell'Europa
2. Italia
3. Crociera del Mediterraneo
4. Francia
5. Australia
6. Inghilterra
7. Crociera del Mar Baltico
8. Germania
8. Irlanda
10. Sud Africa
11. Crociera del Pacifico del Sud e Tahiti
12. Grecia
13. Nuova Zelanda
14. Spagna
15. Bora Bora

[Foto in apertura di Dan Nelson]