Capodanno famiglia

Sempre più imminenti le vacanze di capodanno: la nostra scelta sulla destinazione nella quale festeggeremo il nostro veglione si deve concretizzare. E un fattore influisce su di essa: i bambini. Una famiglia con i piccoli al seguito dovrà pensare prima di tutto al loro divertimento. Ma il divertimento dei cuccioli deve essere anche il divertimento dei genitori: la vacanza dovrà essere pianificata in modo che tutti possano godere di un tempo stupendo assieme senza eccessiva fatica. Soprattutto papà e mamma devono poter essere tranquilli di poter lasciare un po' andare i pargoli senza timore.

A questo hanno pensato tutte le strutture per famiglie che forniscono un ottimo servizio di animazione: dei ragazzi, o più spesso ragazze intratterranno i bambini durante la giornata mentre i genitori potranno godersi il meritato riposo. Tra Abruzzo e Trentino-Alto Adige, cioè le due regioni in cui l'afflusso di turisti per l'inverno è più frequente, non c'è albergo che non metta a disposizione un tale servizio, e anche la struttura è a misura di bambino con parchi giochi o piccole attrazioni. Inoltre presso gli impianti si possono trovare scuole di sci, e dai 4 anni in su i bambini possono già imparare questo sport: anzi prima si comincia meglio è.

Ma se vogliamo goderci i bambini tutti per noi, e non lasciarli in mano ad altre persone? Se il tempo passato con loro è per noi una gioia? Bisogna cercare allora una meta che sia adatta per tutta la famiglia. Un parco divertimenti è l'ideale. Gardaland, il parco n°1 d'Italia, organizza un veglione di capodanno che i bambini difficilmente dimenticheranno: dallo spettacolo di fuochi d'artificio, fino all'esibizione di pattinaggio sul ghiaccio il primo dell'anno, il tutto accompagnato da Prezzemolo, la mascotte del parco. Ma in tema di parchi possiamo anche andare fuori. In Francia, per l'esattezza, nel parco divertimenti per eccellenza: Disneyland Paris. Anche dalla più tenera età i piccoli si divertiranno con le parate e con la magia dei personaggi Disney visti dal vivo. Inoltre si trovano giostre per tutte le età, la maggior parte a misura di bambino, ma ci sono anche alcune attrazioni più "eccitanti" per i genitori.

Un'altra opzione sarebbe portare i propri figli a conoscere il paffuto vecchietto in rosso che porta loro i regali ogni anno: la casa di Babbo Natale si può trovare in molte cittadine in montagna, in Abruzzo come sulle alpi svizzere. Sul modello di quella originale che si trova a Rovaniemi in Finlandia, dove anzi è stato costruito l'intero villaggio di Babbo Natale. Se non temete troppo il freddo per voi e i vostri bambini potreste anche spingervi fin laggiù, che ne dite?