Anche quest'anno la città di San Vito Lo Capo nel trapanese ospiterà la sagra del Cous Cous, una festa che richiama l'attenzione di molti turisti, buongustai e professionisti della cucina. Nel 2014 è la volta della 17esima edizione e già sono all'opera i maestri della cucina internazionale che si sfideranno tra loro nella preparazione del cous cous più saporito. Tutto il festival è dedicato all'integrazione con protagonista il Mediterraneo, da sempre terra di incontro e di passaggio di popoli diversi. Metafora di questa storia è proprio il Cous Cous che riconduce a culture lontane dalla nostra ma che in Sicilia è diventato di uso quotidiano, anzi si è trasformato in una sua specificità. Il cous cous secondo la versione locale è a base di pesce, ma tra le strade ed i vicoli di San Vito Lo Capo si potranno assaporare versioni diverse provenienti dai paesi esteri che stuzzicheranno la fantasia ed il palato.

Dal 23 al 28 settembre, nella cittadina della provincia di Trapanici saranno 6 giorni per scoprire i segreti del cous cous, tra sfide gastronomiche, lezioni, momenti di festa, spettacoli tutto sempre a pancia piena. Al centro della manifestazione ci sarà la competizione per la scelta del migliore Cous Cous che vedrà gareggiare tra loro chef provenienti da paesi diversi. In particolare quest'anno è la prima edizione in cui si fronteggeranno 10 paesi, infatti saranno presenti: Marocco, Tunisia, Libia, Costa d’Avorio, Senegal, Israele, Palestina, Italia, Francia e Stati Uniti. A scegliere il Cous cous vincitore ci saranno esperti del settore ma anche il raffinato palato del popolo di buongustai e che l'anno scorso ha decretato come vincitore l'Israele. Ma non sarà solo questa l'unica attrattiva del Cous Cous Fest 2014, infatti ci si potrà deliziare tra il Villaggio Gastronomico, dove vi attenderanno più di 30 versioni del piatto protagonista, una maxi padella di 5 metri di diametro servirà pesce fritto al momento, e non mancheranno momenti di musica e spettacolo con ospiti speciali. A tutto questo fa da cornice la splendida San Vito Lo Capo con il  suo mare, la natura incontaminata ed il clima caldo anche a settembre che la rende perfetta per una vacanza fuori stagione. Di seguito il programma dettagliato.

Programma e date Cous Cous Fest 2014
Prezzi e ticket per mangiare il Cous Cous

Programma e date Cous Cous Fest 2014

Il programma del Cous Cous Fest 2014 è molto variegato con appuntamenti classici che si ripetono ogni anno, ma anche molte novità. Al centro ci sarà sempre il gusto e la convivialità, infatti non a caso il Cous Cous per tradizione viene mangiato in un unico piatto rotondo dal quale tutti possono attingere. Dal 23 al 28 settembre la città si popolerà di stand con ogni ben dio, e si potrà gustare il cous cous secondo le varianti dei vari paesi. Dal Nord Africa, fino al medio Oriente, passando per l'America per poi tornare in Sicilia, questo sarà il percorso di un viaggio nel gusto che di sicuro non deluderà. Durante le varie giornate si alterneranno momenti di approfondimento, sfide di cucina, attività ludiche e spettacoli dai ritmi e melodie che arrivano da mondi lontani che si fondono le nostre tradizioni creando un'atmosfera magica. Per conoscere il programma completo si può visitare il sito ufficiale dell’evento (couscousfest), ma vediamo quali sono gli appuntamenti più importanti.

Il villaggio gastronomico sarà aperto tutti i giorni dalle 12:00 alle 24:00. Passeggiano per gli stand si potranno gustare prelibatezze provenienti da tutti il mondo e più di 30 ricette di cous cous. Non mancheranno i dolci della tradizione siciliana abbinati a ottimi vini locali. Il villaggio gastronomico in realtà, non è uno specifico luogo costruito ad hoc, ma comprende l'interno centro storico nel quale si possono trovare aree diverse. In via Regina Margherita sarà presente la casa del Cous Cous dal mondo, dove si assaggiano le varianti internazionali del piatto tipico. In via Antonio Verga invece ad attendervi ci sarà la casa del cous cous di San Vito Lo Capo, dove oltre al cous cous saranno servite le pietanze tipiche della tradizione siciliana. Per immergersi del tutto nei sapori mediterranei bisogna recarsi in piazza Marinella dove è allestita la casa del Cous Cous Mediterraneo. Ad affiancarla ci sarà una padella gigante di 5 meri di diametro che tutti i giorni friggerà pesce fresco per i visitatori. Molto suggestiva è la Waha, una tenda berbera allestita sulla spiaggia, dove anche qui si potrà gustare il cous cous in riva al mare coperti dalla magica atmosfera.

Il cous cous Lab è un altro appuntamento fisso della kermesse. Nei 6 giorni del Cous Cous fest 2014 ci saranno vari incontri durante la giornata ognuno con un tema ed un'attività differente. Dalle 11 del mattino fino alle 22 di sera si alterneranno lezioni di cucina, laboratori gastronomici, talk show, tavole rotonde ed incontri a tema tenuti da chef famosi. Loro stessi mostreranno le loro abilità preparando piatti diversi ed originali, per la gioia dei visitatori che potranno assaggiarli.

L’expo village, sarà aperto tutti i giorni in via Regina Elena dalle 12:00 alle 24:00. Qui non ci sarà cibo, ma un grande mercato colorato con i prodotti tipici dell'artigianato locale, ma non solo. E se dopo aver fatto shopping si vuole tornare al cibo, ogni sera in Piazza Santuario ci saranno gli ospiti di Cafè le cous cous, che presiederanno dei talk show con vari temi culinari. La conduttrice sarà Chiara Maci, nota sommelier e blogger, che con due appuntamenti il 24 ed il 25 settembre dalle 21 e 30 porterà sul palco tante problematiche e curiosità diverse di cui discutere insieme. In particolare tema del primo giorno saràla "Gastromania", di come il cibo ha invaso le nostre vite, mentre il 25 settembre il titolo del talk show sarà “La neve per la prima volta: storie di immigrazione".

La gara tra gli chef provenienti dai 10 paesi partecipanti sarà il centro della festa. Marocco, Tunisia, Libia, Costa d’Avorio, Senegal, Israele, Palestina, Italia, Francia, USA si sfideranno a suon di Cous Cous. A giudicarli ci sarà una giuria di esperti presieduta da Paolo Marchi, ideatore di Identità golose, il primo congresso italiano di cucina d’autore. Ma a decretare il cous cous più buono ci sarà anche una giuria popolare che consegnerà un secondo premio, che non per forza coinciderà con il precedente.

La grande musica quest'anno sarà protagonista al Cous Cous fest, 2014, con ospiti di fama internazionale che già fanno registrare il tutto esaurito. Ogni sera un artista diverso si esibirà sul palco centrale rendendo indimenticabili le serate sul lungomare di San Vito Lo Capo. Questi appuntamenti sono del tutto gratuiti ed inizieranno alle 23 di sera, giusto in tempo di smaltire ciò che si è mangiato prima di tornare a casa. Si inizierà Martedì 23 settembre con il concerto di Pino Daniele, che con il suo blues mai passato di moda delizierà il pubblico presente. Mercoledì 24 sarà il turno di Irene Grandi, mentre giovedì 25 settembre, si esibirà il gruppo agrigentino Tinturia. Dopo la premiazione dello chef vincitore della 17esdizione il 26 settembre, a salire sul palco sarà Tricarico, seguito il giorno seguente da uno dei dj più famosi del mondo, Claudio Coccoluto, che trasformerà il centro di San Vito in una discoteca a cielo aperto. A chiedere le danze nell'ultima serata del 28 settembre ci sarà una sfilata di moda intitolata “La grande bellezza”, in passerella, infatti, scenderà la bellezza mediterranea.

Prezzi e ticket per mangiare il cous cous

L'accesso all'aera del Cous Cous fest è gratuito, così come sono aperti a tutti i live show serali. Ad ingresso libero sono anche le varie dimostrazioni alle quali si può prendere parte fino ad esaurimento posti. A pagamento sono invece le degustazioni per le quali bisogna acquistare un ticket. Il costo del biglietto per assaggiare le varie pietanze che vengono preparate all'interno del villaggio gastronomico è di 10 euro. Il ticket è composto da due tagliandi, il primo dà diritto ad una porzione di cous cous o di pesce fritto, a scelta tra i menu proposti ed un bicchiere di vino. Il secondo, invece, è per la degustazione di un dolce tipico siciliano. I biglietti si possono acquistare dalle ore 12.00 alle ore 24.00 presso le tre biglietterie della manifestazione che si trovano in prossimità delle varie Case del cous cous. Sempre 10 euro costa il ticket per prendere parte alle lezioni di cucina tenute da chef stellati e per partecipare agli incontri del cous cous Lab. Tra le altre attività a pagamento c'è anche la possibilità di diventare un giurato popolare. Infatti per poter assaggiare tutte le specialità preparate dai 10 chef internazionali bisogna pagare un ticket di 15 euro.

[Foto di Salvatore Ciambra]