13 Maggio 2011
15:13

Dove andare in Estate: consigli di viaggio per le vostre vacanze

Tra le tante opzioni da scegliere c’è sempre il problema della destinazione ideale: bisogna sapere bene cosa si preferisce tra il mare e le spiagge, la vita notturna, o la vacanza culturale.

Ogni anno quello che dovrebbe essere essere il periodo di riposo e svago per la maggior parte delle persone (lavoratori e non) rischia di trasformarsi in un incubo psicologico per gli eterni indecisi: la scelta su dove andare in estate tiene banco nelle teste di molti aspiranti vacanzieri. Alcuni devono mettere d'accordo gruppi di persone e cercare una soluzione che possa accontentare tutti; altri vorrebbero andare dappertutto e non sanno decidere tra le opzioni a disposizione; altri semplicemente non sanno che pesci pigliare. Eppure non è così difficile: per molti la scelta è legata alla possibilità delle vacanze al mare, il che significa riposo in spiaggia e bagno di giorno, e divertimenti folli la sera. Bisogna ben sapere quello che si vuole per cercare di soddisfare i propri desideri.

Da questo punto di vista l'Italia rimane sempre un'ottima scelta: tutta la costa adriatica è conosciuta per la sua ricettività. Chi vuole immergersi nel caos e passare le nottate nei locali sa già che a Rimini e Riccione troverà quello che cerca: purtroppo le spiagge e il mare soffrono del turismo dell'alta stagione, e non riescono a mantenersi pulite. Al contrario in Puglia le acque sono cristalline e le spiagge ben tenute, ma non c'è questa grande movida. Un'ottima via di mezzo sono le coste del Veneto: Jesolo, Bibione, Caorle rappresentano un buon punto di incontro tra il divertimento notturno e un mare bello anche se non eccezionale.

Chi cerca la perfezione in Italia sa che può recarsi in Sardegna: mare caraibico e locali alla moda. Ma l'isola ha costi proibitivi. Per rimanere nel Mediterraneo meglio allora spostarsi su altre due isole dalle caratteristiche identiche: Ibiza in Spagna, e Mykonos in Grecia. Entrambe hanno un mare turchese e una vita intensa, con piccole differenze: l'isola delle Cicladi è più trasgressiva, ma più costosa, inoltre le sue acque sono gelide; l'isola delle Baleari è un paradiso della natura con mare da sogno, e anche se la sua nightlife è rinomata non arriva agli estremi della gemella greca.

Chi invece dalla vacanza vuole portarsi anche un bel ricordo del paese che ha visitato può dirigersi in Africa: l'Egitto e la Tunisia al nord offrono un esempio spettacolare della cultura araba e conservano le testimonianze di un glorioso passato; recandoci in Tanzania o in Kenya possiamo invece dedicarci ai safari e conoscere il lato selvaggio del continente. Altrimenti possiamo andare oltre oceano: Cuba e Messico sono tra le destinazioni più gettonate, tra quelle che offrono paesaggi naturali indimenticabili e tour interni che permettono di avere un incontro più ravvicinato col paese che ci ospita.

Possiamo però tralasciare il mare e dedicarci alle vacanze alternative: che ne dite di una visita ai ghiacciai dell'Islanda? O un hiking nell'Outback australiano? Chi ha il tempo dalla sua può organizzare addirittura il tour di un intero continente: zaino in spalla nell'America Latina, l'interrail in Europa, la route 66 negli States… il mondo è vasto, e le vacanze estive forse troppo corte, ma basta sapere bene quello che si vuole e ogni viaggio può essere quello della vita.

Vacanze in Costa Azzurra: consigli di viaggio per la riviera francese
Vacanze in Costa Azzurra: consigli di viaggio per la riviera francese
Vacanza a marzo: consigli di viaggio per la primavera
Vacanza a marzo: consigli di viaggio per la primavera
Dove andare a luglio in viaggio: consigli per la vostra estate
Dove andare a luglio in viaggio: consigli per la vostra estate
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni