Messi da parte il costume, le pinne e gli occhiali, l'inverno in Italia offre tante opportunità per viaggiare, soprattutto per chi ama la neve e le grandi altezze. Tra le località dove andare in vacanza in montagna, oltre alle più rinomate e conosciute, come il Sestriere o Cortina, ci sono dei paesi che vale la pena di visitare poichè molto caratteristici e con strutture turistiche all'avanguardia. Tra questi c'è Frabosa Soprana in Piemonte, una località molto apprezzata dagli amanti dello sci, ma anche per chi ama la vacanza in montagna in estate. Questa città si trova sulle pendici del Monte Moro, ed ospita una delle prime seggiovie costruite in Italia. E' una località perfetta dove sciare in Italia, infatti ad oggi può contare di circa 50 chilometri di piste per lo sci alpino e lo snowboard. Inoltre questi impianti sono collegati e fanno parte di un comprensorio sciistico più grande, il Mondolè Ski, connesso grazie alla seggiovia Malanotte -Prel, che collega Frabosa Ski con la stazione di Prato Nevoso.

La città in provincia di Cuneo è famosa anche per la grotta di Bossea che si apre a 829 metri d'altitudine nella valle del Corsaglia e porta in un viaggio al centro della terra suggestivo ed emozionante. Ma il divertimento e le sorprese a Frabosa Soprana non finiscono qui, infatti oltre alle piste, più o meno difficili, quando si è finito di sciare si può entrare nel magico mondo di Frabolandia, il Parco divertimenti di Frabosa Soprana, aperto anche nel periodo invernale e che dispone di una pista di pattinaggio su ghiaccio, di uno snow tube, di una pista da bob e di un’area per il noleggio di motoslitte.

Sciare a Frabosa Soprana
Cosa vedere a Frabosa oltre lo sci
Come arrivare a Frabosa Soprana in Piemonte

Sciare a Frabosa Soprana

Foto di John Pinca
in foto: Foto di John Pinca

Frabosa Soprana offre ottime piste da sci e collegamenti con gli altri comprensori sciistici. Nelle vicinanze infatti si trovano Artesina e Prato Nevoso, tutte comprese in un unico skipass a formare il grande comprensorio di Mondolè Ski con 130 chilometri di piste, di cui 97 dedicate allo sci alpino e 34 impianti di risalita. Artesina è una frazione del comune di Frabosa Sottana ed è stata la prima stazione sciistica della zona, destinata ad essere una destinazione adatta ad uno sciatore esperto, anche se negli ultimi anni sono aumentate le piste di minore difficoltà. La stazione sciistica di Pratonevoso  invece è nata leggermente dopo Artesina ed è situata in una posizione di privilegio fra il Monte Mondolé ed il Monte Moro, con ben 19 piste. Queste sono adatte a tutti i tipi di sciatori, ed alcune sono dotate anche di illuminazione per le discese in notturna. Tornando alle piste di Frabosa Soprana in Piemonte, queste sono adatte soprattutto a sciatori di medio livello, infatti comprende 6 piste rosse e 13 chilometri per lo sci alpino. L'area dedicata per gli sciatori ai primi passi è di circa 5 chilometri, mentre i più bravi possono cimentarsi nella pista nera lunga 800 metri. Durante le vacanze in montagna in Piemonte, c'è la possibilità di praticare anche altri sport invernali rispetto allo sci. Uno di questi è lo snowboard, lo sci alpino ed il fondo su anello panoramico.

Cosa vedere a Frabosa oltre lo sci

Foto da Flickr
in foto: Foto da Flickr

Frabosa Soprana in Piemonte è una località di montagna del Piemonte adatta a tutte le stagioni. Tra le bellezze artistiche e culturali della città da vedere è la parrocchia di S.Giovanni Battista, una struttura della prima metà del secolo XVIII per opera di Francesco Gallo costodisce al suo interno una navata affrescata da Luigi Morgari. Ma quando la neve si scioglie ci sono tante altre attività e cose da vedere. Tra queste una grande attrazione dedicata al divertimento di grandi e piccini, cioè il paco divertimenti di Frabolandia, un’area dove è possibile trovare, strutture gonfiabili, giochi e giostre, aree attrezzate, campo scuola sci, il tutto in un ambiente aperto ed a contatto con la natura. Nei mesi estivi un'attività da fare sulle montagne di Fabrosa Soprana in Piemonte è andare in bici. Nella zona ci sono molti percorsi da percorrere con la mountainbike come i tracciati da downhill del bike park Frabosaride.

Tra le bellezze naturali da vedere non può mancare una visita ad una delle maggiori attrazioni del luogo, la celebre Grotta di Bossea. Questo spettacolo della natura è una grotta vivente situata a 836 metri di altitudine sopra il livello del mare, i cui processi di formazione e modellamento sono tutt'ora attivi, grazie all'azione dell'acqua che continua a creare suggestivi ambienti e magiche scenografie. La grotta si estende per due chilometri e quando si entra si ha la sensazione di avviarsi verso il centro della terra. Il dislivello è di circa duecento metri ed è composto soprattutto da scalini che dividono la zona inferiore da quella superiore, separate dal Lago d’Ernestina. All'interno è un susseguirsi di stalattiti e stalagmiti dalle forme più assurde ed i colori più bizzarri. La sala più famosa è quella del Tempio, dove in una teca si trova esposto lo scheletro di un Ursus Spelaeus, che popolò le grotte del Cuneese fino a quindicimila anni fa.

Come arrivare a Frabosa Soprana in Piemonte

Frabosa Soprana si trova nelle Alpi Liguri in provincia di Cuneo in Piemonte. La cittadina si raggiunge imboccando l'uscita di Omndovì dell'autostrda A6 Torino – Savona, per poi procedere sulla strada provinciale che conduce in 20 minuti a Frabosa Soprana. Se si arriva in aereo, l'aeroporto più vicino è quello di Cuneo, a 40 chilometri di distanza. Ma per usufruire di maggiori collegamenti si può atterrare all'aeroporto di Torino e Genova e da lì muoversi in treno o in autobus.

[Foto principale di John Pinca]