In Italia c'è il mare ed alcune delle spiagge più belle del mondo, ma non solo, infatti la nostra penisola è anche una meta perfetta per le vacanze in montagna. Tra Alpi ed Appennini le catena montuose attraversano l'Italia creando alcuni dei luoghi più belli ed affascinanti del globo. Tra le destinazioni migliori non può mancare il Piemonte che viene visitato sia di inverno, grazie alle piste da sci, che in estate, quando si possono praticare tante attività all'aria aperta. Non a caso Torino è stata una città olimpica, ospitando nel 2006 le Olimpiadi invernali, a testimonianza dell'alto livello delle strutture turistiche e sportive. Le vacanze in montagna in Piemonte sono da anni le prescelte grazie ai tanti paesaggi diversi che offrono, dalle colline ai laghi ed agli alti massicci, e per le miriadi di attrazioni che offrono.

Le località dove trascorrere le vacanza in inverno in Piemonte sono tante, si passa dalla famosa Via Lattea, che collega le stazioni di Sauze D'Oulx, Sestriere, Clavière e Monginevro, in Francia, e la località di Bardonecchia, dai ghiacciai del Monterosa alle montagne del Cuneese e dal Biellese, un imponente scenario alpino con 1300 chilometri di piste ed ottime strutture d'accoglienza. Le stesse zone in estate cambiano colore e dal bianco si colorano di verde e dei colori accesi che la natura regala. Insomma una vacanza in Piemonte è ideale per un week end in montagna sia in estate che in inverno, ma vediamo quali sono le località più belle della zona.

Provincia di Cuneo
Provincia di Torino
Provincia di Verbania-Cusio-Ossola
Provincia di Vercelli
Dormire tra le montagne del Piemonte

Vacanze in provincia di Cuneo

Foto di Grzegorz Jereczek
in foto: Foto di Grzegorz Jereczek

In provincia di Cuneo sono tante le zone per andare in vacanza in montagna in Piemonte. Si parte dalle montagne innevate, passando per i parchi naturali, i sentieri ed i tanti borghi in cui sopravvivo le tradizioni ed i sapori rurali. La zona intorno a Cuneo si estende a Sud fino alla Liguria e confina con la Francia ad Ovest, questa l'ha resa da sempre una zona multiculturale e dove si incontrano viaggiatori provenienti da tutta Europa. Dalle Alpi di Mondovì passando per la splendida Limoni, questo territorio offre fantastici comprensori e tante attrattive artistiche e naturali da vivere sia in estate che in inverno.

Le Alpi di Mondovì, sono un luogo splendido per trascorrere le vacanze invernali, ma che offrono tante attrattive anche in estate. Qui si trova il secondo comprensorio più grande del Piemonte, dopo il Sestriere. Parliamo di Mondolè Ski, che offre piste da sci molto attrezzate in inverno e parchi dove trovare refrigerio in estate. Questo comprensorio si trova tra Prato Nevoso ed Artesina, due cittadelle che sono diventate le regine delle piste da sci. Sulle Alpi di Mondovì si possono visitare le suggestive grotte di Bossea e trascorrere qualche ora piacevole in un grande parco giochi che renderà più piacevoli le vacanze in montagna con i bambini.

Frabosa Soprana si trova sempre nelle Alpi di Mondovì. Qui ci si può rilassare ad alta quota non dimenticando lo sport e coccolandosi con le tante bontà genuine che offre questa terra. I comprensori che si trovano in questa zona sono quello del Monte Moro e del Monte Malanotte, che sfiorano i 1800 metri, collegate a Monolè tramite una seggiovia. Anche se ci troviamo nelle vicinanze del mare Ligure questa zona è una delle più innevate d'Italia ma la sua posizione la rende perfetta anche per le vacanze estive in montagna.

Limone si trova tra le Alpi Marittime ed ha anche la fortuna di essere situata a pochi passi dal mare. Ma la fortuna di questa cittadina non è tutta qui, infatti Limone si trova anche a solo un'ora da Nizza e da Monte Carlo e questa l'ha resa una delle mete di vacanza in montagna in Piemonte più celebri e rinomate. Le cose da fare in una vacanza a Limone sono tantissime, per esempio non si può rinunciare a provare l'emozione di salire sul treno delle Meraviglie, un convoglio che collega Limone a Cuneo ed a Ventimiglia, percorrendo delle pendenze suggestive e attraversando scorci meravigliosi. Ma a Limone in inverno ci sono soprattutto le piste da sci, con 80 chilometri di percorsi innevati, 17 impianti di risalita e 2 kinder park per la felicità di tutta la famiglia.

Alba si trova nella zona delle Langhe ed è celebre soprattutto per la produzione di vino e del tartufo bianco, a cui è dedicata una delle sagre più grandi d'Italia. Questa città è molto piacevole da visitare, detta la città delle cento torri ha un centro storico molto bello ed interessante, con affascinanti scenari medievali, scorci barocchi e settecenteschi.

Saluzzo è un'altro borgo medioevale che vale la pena di visitare durante le vacanze in montagna in Piemonte. Saluzzo offre tante bellezze artistiche ed un centro storico molto affascinante, inoltre è situato proprio nelle vicinanze dei più importanti comprensori sciistici della regione. Nelle vicinanze si può visitare anche il piccolo centro di Costigliole di Saluzzo, dove si trovano tre castelli che dalla collina sorvegliano la città: il Castello Rosso, che conserva al suo interno affreschi quattrocenteschi, il Castellotto ed il Castello Reynaudi.

La montagna in provincia di Torino

Foto di Soumei Baba
in foto: Foto di Soumei Baba

La provincia di Torino offre dei veri e propri paradisi sciistici. L'Alta Val di Susa con i comprensori di Via Lattea e Bardonecchia hanno fatto da sfondo all'entusiasmante manifestazione delle Olimpiadi invernali del 2006. Oltre a questi grandi comprensori ci sono anche delle piccole stazioni Invernali, che fanno da sfondo  vacanze rilassate e gradevoli. Tra queste c'è Ceresole Reale, Locana, Alpette e Valprato Soana del comprensorio Sciare in Paradiso, ai piedi del massiccio che domina il Parco Nazionale Gran Paradiso.

Bardonecchia è la meta ideale per chi ama gli sport invernali ed è una delle mete più famose dove sciare in Italia. La zona dispone di 23 impianti di risalita, 100 chilometri di piste, Half pipe olimpico, snowpark, snowtubing, pista di fondo, percorsi per le racchette da neve, scuole di sci e snowboard ed una pista di pattinaggio. Tra i comprensori c'è quello del Colomion che racchiude anche gli impianti di Les Arnauds e Melezet dove si arriva a 2400 metri di quota. Ancor più alto è il comprensorio di Jafferau che raggiunge i 2800 metri di altezza.

Sestriere è il luogo più famoso per le vacanze in montagna in Piemonte. In questo luogo si uniscono i grandi comprensori all'eleganza ed alla vita genuina dei borghi. Questa stazione turistica è stata inventata dal Senatore Giovanni Agnelli negli anni 30, per diventare un moderno centro turistico per chi ama la montagna e gli sport. Ed ad oggi si può dire che l'intuizione è stata giusta. Una vacanza a Sestriere è ideale per tutte le stagioni, d'inverno si scia sulle vette delle Alpi ed in estate il verde avvolge tutta l'aria diventando lo scenario di fantastiche escursioni. Anche qui infatti si sono tenute le Olimpiadi Invernali del 2006 e tra i comprensori il più celebre è quello della Via Lattea, dove gli sciatori trovano ben 400 chilometri di piste servite di impianti di risalita e, per gli amanti dello sci di fondo, 10 chilometri di piste nella vicina Marotta.

Pragelato è un'altra zona di montagna del Piemonte, si trova ai confini con la Francia e dispone di ottime attrezzature sportive che sono collegate con la Via Lattea attraverso una comoda funivia. Pragelato è anche una graziosa città da visitare con il suo borgo che vie ancora di artigianato e tradizioni.

Ceresole Reale si trova ai confini del Parco nazionale Gran Paradiso. E' un luogo molto suggestivo che si trova al centro di una conca con tutt'intorno vette altissime che sembrano proteggerlo da tutto il mondo circostante. La zona è circondata da una natura incontaminata regno della fauna alpina tipica del posto, con camosci, volpi, aquile, marmotte e dello stambecco, simbolo del parco. Incantevole è anche il lago con delle acque cristalline navigabili solo con mezzi non a motore. Molto particolare è l'altopiano del Colle del Nivolet con una splendida vista sul massiccio del Gran paradiso. Anche Pinerolo è diventato famoso per le Olimpiadi del 2006. Si trova sulla strada del Sestriere ed è una cittadina molto caratteristica e suggestiva, avvolta dal mantello delle Alpi ed immersa nella natura delle Valli del Pinerolese. Pinerolo sia d'estate che d'inverno è sempre ricca di eventi e di cose da fare.

San Giorio di Susa è un piccolo comune della provincia di Torino che come suggerisce il nome si trova proprio in Val di Susa. La città è abbastanza piccola e caratteristica, sormontata dal castello medievale che osserva dall'alto la città. San Giorio di Susa è inoltre circondato da bellissime colline dominate da immensi castagneti, i cui frutti sono molto gustosi e conosciuti oltrealpe. Se si viaggia in Piemonte in primvera vale la pena di assistere ad una manifestazione molto suggestiva in questa zona, la Soppressione del Feudatario, che si tiene nella domenica più prossima al 23 aprile, giorno della festa patronale. La festa è molto sentita e per un giorno san Giorio ritorna ai fasti che furono nel medioevo, con personaggi in costume d'epoca, e soprattutto gli Spadonari, che eseguono la caratteristica Danza delle Spade, di origine antichissima.

Sciare nella provincia di Verbania-Cusio-Ossola

Foto di Cristiano Cani
in foto: Foto di Cristiano Cani

Ville, giardini e montagna, questa è la zona della provincia di Verbania, un grande centro che si affaccia sul lago Maggiore. La zona circostante la grande città è formata da centri collinari e località che offrono la possibilità di fare escursioni nel verde del Parco Nazionale Val Grande, sul Monte Rosa e nelle Valli Ossolane.

Stresa è una delle città più celebri che si trova sul lago Maggiore e nello stesso tempo è vicina alle montagne. Infatti da Stresa con la funivia si raggiunge il Mattarone che con i suoi 1491 metri di altitudine ed i suoi pendii dolci è luogo ideale per le vacanze in montagna in Piemonte. Nelle vicinanze c i sono anche dei luoghi ideali per trascorrere delle giornate con i bambini, c'è il parco della fantasia Gianni Rodari, l'Aquamondo di Cossogno nel Parco Nazionale Val Grande ed il Museo Zoo Safari di Pombia.

La Val d’Ossola è una zona ancora poco conosciuta dal turismo di massa, ma all'avanguardia per quanto riguarda li sport invernali. La Val d'Ossola è formata da otto splendide valli circondata da centinaia di vette che si ergono tra i duemila e i quattromila metri culminanti con il Monte Rosa. La zona è ricca di boschi, laghi, torrenti, praterie ad alta quota, ghiacciai immersi in una natura variegata. Tra questi monti si trova la zona più selvaggia d'Italia dove tutto è rimasto incontaminato e la mano dell'uomo è inesistente. L'aria è famosa anche per le rocce e i minerali, compreso l’oro che un tempo veniva estratto dalle miniere, e per le sorgenti di  acque minerali.

Località di montagna in provincia di Vercelli

Foto di Nicola Buosi
in foto: Foto di Nicola Buosi

Tutta la provincia di Vercelli è da visitare, dalla fertile pianura, alle colline della Valsesia fino alle cime del Monte Rosa. Oggi questa terra è un intreccio in cui convivono modernità e divertimento, ma anche tradizioni e cultura popolare. Ci sono infatti impianti sportivi di ultima generazione, Riserve Naturali, ma anche Ecomusei, dove è conservata la storia di un territorio di cui la stessa popolazione se ne prende cura.

Alagna Valsesia è la località più conosciuta delle montagne della provincia di Vercelli. La zona è perfettamente attrezzata per il turismo invernale e per le settimane bianche passate a sciare sullo splendido scenario del Monte Rosa. Anche il centro città è la location ideale per delle vacanze di relax. Da visitare il Walsermuseum, un museo che conserva tante preziose testimonianze delle tradizioni, degli usi e costumi della popolazione Walzer, il centro storico, con le sue viuzze strette, decorate dai balconi ricchi di fiori dai mille colori.

Dormire tra le montagne del Piemonte

Foto di Matteo Leoni
in foto: Foto di Matteo Leoni

Una baita in mezzo alle Alpi innevate, riscaldati dal calore di un camino acceso oppure un hotel di lusso dove rilassarsi mentre fuori cade la neve. Durante le vacanze in montagna in Piemonte le alternative per soggiornare sono molte e per tutti i gusti. Si può scegliere un hotel, un residence, un appartamento, una baita o un agriturismo. Il Piemonte di sicuro è la regione ideale per rilassarsi, immersi nel verde in estate e tra la neve in inverno. La soluzione più suggestiva è scegliere una baita di montagna ed i prezzi non sono sempre inavvicinabili. Infatti nel periodo di gennaio nelle zone nei dintorni del Sestriere un week end in baita può costare sui 150 euro per due persone. Più ci si avvicina alle piste ed hai comprensori sciistici e più il prezzo diventa più elevato, ma data la presenza di buoni collegamenti una buona soluzione può essere di alloggiare nelle vicinanze e tener sotto occhio sui vari siti specializzati, poichè in tutte le stagioni dell'anno fioccano le offerte.

[Foto principale di Marco N. Brambini]