Cattedrale di Burgos, Spagna – Foto Wikimedia Commons
in foto: Cattedrale di Burgos, Spagna – Foto Wikimedia Commons

Guglie che si elevano verso il cielo come preghiere silenziose, colonne adornate da nicchie con statue, rosoni dalla geometria perfetta. Imponenti e maestose, le cattedrali gotiche custodiscono opere artistiche dal valore inestimabile. Centri nevralgici della vita religiosa e sociale, testimoniano l'inesorabile passaggio dal Medioevo al Rinascimento. Ecco alcune meravigliose cattedrali divenute il simbolo di sette città europee.

Duomo di Firenze

Duomo di Firenze – Foto Wikimedia Commons
in foto: Duomo di Firenze – Foto Wikimedia Commons

Con la sua magnifica cupola regala un tocco di poesia al già bellissimo panorama di Firenze. Santa Maria del Fiore è senza dubbio un ottimo esempio di "gotico italiano". Nel Belpaese, infatti, lo stile gotico non attecchì totalmente come nel Nord Europa ma si sviluppò in maniera del tutto originale. Il progetto iniziale della cupola, iniziato da Arnolfo di Cambio nel 1296, venne poi ripreso da Giotto che vi lavorò solo per tre anni, fino a Brunelleschi che lo portò a compimento nel 1436.

Cattedrale di Chartres

Interno della Cattedrale di Chartres – Foto Wikipedia
in foto: Interno della Cattedrale di Chartres – Foto Wikipedia

La cattedrale di Chartres è tra i capolavori del gotico francese. Costruita nel 1194, anticamente costituiva una tappa del Cammino di Santiago o una sosta obbligata verso l'Italia per i pellegrini francesi o inglesi. Le sue vetrate istoriate sono un vero spettacolo: dominate da una tonalità di azzurro talmente particolare da essere denominato "blu di Chartres", proiettano una luce davvero suggestiva. Qui inoltre era istituita una scuola teologica di matrice neoplatonica. Da segnalare lo splendido labirinto dipinto sul pavimento della navata centrale, che simboleggia il progressivo avvicinamento dell'uomo a Dio.

Cattedrale di Rouen

Cattedrale di Rouen – Foto Wikipedia
in foto: Cattedrale di Rouen – Foto Wikipedia

Notre Dame di Rouen è tra le più belle cattedrali francesi. Si trova sulla riva destra della Senna, a poca distanza dalla Piazza del Mercato Vecchio, dove Giovanna d'Arco venne arsa viva nel 1431. La sua facciata ovest conquistò il genio di Monet, che ne immortalò il fascino in oltre 50 opere, ritraendola in vari momenti della giornata. La cattedrale presenta inoltre la guglia più alta di tutta la Francia.

Notre Dame de Paris

Notre Dame de Paris – Foto Wikimedia Commons
in foto: Notre Dame de Paris – Foto Wikimedia Commons

Si tratta di una delle cattedrali più celebri del mondo, nonché uno dei simboli incontrastati di Parigi. Celebrata da scrittori come Victor Hugo, la chiesa presenta una facciata notevole e splendidi portali, tra cui si segnala il Portale del Giudizio Universale realizzato tra il 1220 e il 1230. Suggestiva anche la Galleria dei Re, un loggiato di 28 statue raffiguranti i re di Giudea.

Cattedrale di Burgos

Cattedrale di Burgos – Foto Wikimedia Commons
in foto: Cattedrale di Burgos – Foto Wikimedia Commons

Ispirata al gotico francese, la Cattedrale di Burgos è celebre per la sua caratteristica architettura: presenta infatti due splendide torri sovrastate da guglie ottagonali. La facciata è ornata da archi ogivali e un suggestivo rosone centrale. I lavori iniziarono nel 1221 e terminarono nel 1567. La chiesa è tra le tappe del Cammino di Santiago de Compostela.

Duomo di Vienna

Duomo di Vienna – Foto Pixabay
in foto: Duomo di Vienna – Foto Pixabay

Dedicata a Santo Stefano, la cattedrale si trova nella Stephansplatz e domina l'intera Vienna con la guglia del suo campanile alto 137 metri. Il tetto spiovente della cattedrale presenta 230.000 tegole di maiolica colorate che raffigurano lo stemma imperiale. L'interno è pieno di affascinanti sculture, altari e opere d'arte tra cui spicca il cinquecentesco pulpito dedicato ai quattro padri della Chiesa.

Duomo di Colonia

Duomo di Colonia – Foto Wikimedia Commons
in foto: Duomo di Colonia – Foto Wikimedia Commons

La sua facciata inconfondibile regala emozioni allo stato puro grazie alle sue torri gemelle che misurano 157 metri. La Cattedrale Metropolitana dei santi Pietro e Maria è il terzo edificio religioso più alto del mondo e il secondo duomo più alto d'Europa dopo quello di Ulm. Si tratta della più importante cattedrale gotica della Germania. Nel 1164 Federico Barbarossa portò qui le reliquie dei Re Magi che aveva trafugato da Milano: oggi la chiesa ospita il più grande sarcofago d'Europa. Iniziata verso la metà del XIII secolo, venne completata solamente nel 1880.