Cervinia tra natura e divertimento

La località aostana è meta di sciatori e amanti della montagna non solo a Natale e Capodanno. E' tuttavia vero che nei giorni di fine anno si concentra il maggior flusso turistico con conseguente animazione di tutta l'area del Monte Cervino.

In estate ci si può placidamente godere il fresco che altrove non è possibile trovare, mentre in inverno vive decisamente l'alta stagione di chi cerca la neve, infilando già dalla partenza un bel paio di sci: per la Valle d'Aosta questo è un periodo d'oro! Di località sciistiche, ovviamente, se ne trovano a bizzeffe nella piccola regione alpina. Mediamente si tratta sempre di luoghi che attraggono un turismo d'élite, ma se si rifugge dai nomi più blasonati si può sempre vivere una magnifica vacanza a costi ragionevoli.

Foto di Jeoffrey van den Berg.
in foto: Foto di Jeoffrey van den Berg.

Tra le località più note troviamo Cervinia, nel comune di Valtournenche. Ai francofoni è nota come Breuil e si trova ad una altitudine di 2.050 metri (attenti, dunque, a cosa portare in montagna), mentre dista 50 km da Aosta. Luogo turistico da lungo tempo – nell'Ottocento gli alpinisti si fermavano qui prima di impegnarsi alla conquista del Monte Cervino – Cervinia è oggi una delle più importanti mete per gli amanti degli sport invernali e delle vacanze in montagna, diventando ben presto una delle località più vive nel periodo di Natale e Capodanno.

cervinia natale funivia

Foto di Tower of Orthanc

Le piste che troviamo nei pressi di questa località sono 15 e formano nel complesso un percorso sciistico di oltre 250 chilometri. A questi bisogna aggiungere le piste sul versante svizzero con i quali gli impianti del lato italiano sono collegati: si arriva così a 350 km. Da Cervinia si può infatti raggiungere la località svizzera di Zermatt, e infatti spesso occorre uno skipass internazionale. Il comprensorio è conosciuto come Matterhorn Ski Paradise, dal nome tedesco del Cervino. È aperto praticamente tutto l'anno, dal momento che le elevate altitudini permettono di avere neve da novembre a maggio; durante la bella stagione si pratica invece lo sci estivo e il downhill. Tra gli impianti di risalita ricordiamo una delle funivie più spettacolari del mondo, quella del Piccolo Cervino: arriva poco sotto la vetta, che tocca quota 3.883 metri, ed è la più alta d'Europa.

cervinia natale vetta

Foto di vikingo

Il Plateau Rosà, con i suoi 3550 metri di altitudine, è il punto più alto di Cervinia da raggiungere attraverso gli impianti e da qui partono alcune tra le piste da sci più alte d'Europa. Un'esperienza che oltre a garantire successivamente una divertente discesa, offre anche la possibilità di porsi nel luogo ideale per godere del panorama. Da qui, infatti, potremo apprezzare il Monte Cervino,  oltre che il Monte Bianco ed il Monviso. Tra le attrattive da visitare, segnaliamo il Lago Bleu: è un piccolo specchio d'acqua sul quale si rifrange l'immagine maestosa e mozzafiato del Cervino.

cervinia natale lago blu

Foto di Simone Torrisi

Naturalmente una località turistica così frequentata d'inverno si anima per intrattenere i visitatori anche al di fuori delle piste da sci. Cervinia by Night è l'appuntamento che dal 9 dicembre regala ai turisti nottate di puro divertimento: negozi e locali aperti fino a tardi, animazione e aperitivi sono sicuramente un modo piacevole per riposarsi tra una discesa e l'altra. Alla faccia del freddo!