Viaggiare in Europa è diventato ormai più semplice, anche grazie alla moneta Unica che ha eliminato il problema del cambio e grattacapi per abituarsi ad una moneta diversa. Ma non è in tutta Europa così, infatti ci sono alcuni paesi che pur facendo parte dell'Unione Europea, non permettono di pagare in Euro, ma hanno mantenuto la propria moneta. L'entrata nella moneta Unica prevede il rispetto di alcuni requisiti molto rigidi, che sono: il disavanzo del bilancio non deve essere superiore al 3% del PIL, il livello del debito pubblico non deve superare il 60% del PIL, l’inflazione non deve essere maggiore del 1,5% dell’indice medio dei tre paesi della Eurozona con la minima crescita dei prezzi. Molti dei paesi europei in cui non si può pagare in euro hanno ormai avviato il loro processo di entrata nella moneta unica ed il passaggio è una questione solo di tempo, altri non presentano i requisiti adatti, mentre infine alcuni sono convinti sostenitori delle proprie monete locali. Il più famoso di questi ultimi è il Regno Unito, che non ha voluto cedere parte della sua sovranità all'Europa concedendo anche politica monetaria. E così per visitare l'Inghilterra dovremmo cambiare i nostri soldi in sterline. I paesi con monete sovrane che appartengono all'Unione Europea sono i seguenti: Bulgaria, Croazia, Danimarca, Polonia, Regno Unito, Repubblica Ceca, Romania, Svezia e Ungheria. Vediamo quali sono le monete usate in questi Stati ed a che punto è il loro passaggio all'euro, a parte per il Regno Unito che come già abbiamo sottolineato usa la Sterlina. Per conoscere il cambio attuale si può visitare il sito del Sole 24 ore.

Moneta Bulgara: Lev
Moneta Croata: Kuna
Moneta Danese: Corona
Moneta Polacca: Złoty
Moneta Ceca: Corona
Moneta rumena: Leu
Moneta svedese: Corona
Moneta Ungherese: Fiorino

Moneta Bulgara: Lev

Cambio attuale Euro/Lev Bulgaro: 1.95529

[Foto di Jeaneeem]

La Bulgaria è uno dei paesi più poveri dell'Unione Europea e per questo non riesce ad adeguarsi ai requisiti richiesti per adottare la moneta unica. Una parte dell'opinione pubblica ritiene che entrare nell'Euro in realtà porterebbe ancora maggiori problemi di quelli di cui già è afflitto il paese. Per questo il progetto dell'entrata dell'euro è stato congelato.

Moneta Croata: Kuna

Cambio attuale Euro/Kuna: 7,71645

[Foto di Sarah]

La Croazia nell'estate del 2013 è entrata nell'Unione Europea, ed ha avviato il processo di valutazione sull'adozione dell'euro, che può durare due anni. La situazione del paese non era delle migliori, a causa delle guerre che hanno colpito le regioni dell'ex Jugoslavia ed il lungo processo di democratizzazione che ne è derivato. Nonostante le vacanze al mare in Croazia negli ultimi anni sono tra le più richieste dai turisti, che però devono fare i conti con il cambio della moneta. Oggi è accettata la doppia valuta Kuna/Euro, ma in realtà per i turisti è poco conveniente pagare con la moneta Europea. Fino al 2018, anno in cui dovrebbe entrare in vigore solo l'Euro, è meglio cambiare le proprie monete direttamente sul posto, in banca, ai bancomat o agli uffici postali e pagare in kune in quanto il cambio è decisamente favorevole.

Moneta danese: Corona

Cambio attuale Euro/Corona Danese: 7,4390

[Foto di David Ortmann]

La Danimarca rappresenta un caso un po' atipico all'interno del contesto europeo. Lo Stato non fa parte dell'Eurozona, in virtù di un referendum popolare tenutosi nel settembre del 2000. In quell’occasione i cittadini chiamati alle urne si espressero con il 46,8% favorevoli e 52,3% contrari. Quindi il governo allora in carica, anche se era favorevole all'ingresso nella moneta unica, si vide respingere l’intenzione direttamente dalla popolazione. Nonostante questo, in Danimarca si accettano i pagamenti in Euro, anche se è consigliabile pagare con la Corona Danese per evitare problemi. In realtà in Danimarca la maggior parte dei pagamenti viene fatto con la moneta elettronica, quindi la circolazione del contante è estremamente limitata, quindi molto spesso non è nemmeno necessario il cambio di moneta.

Moneta polacca: Złoty

Cambio attuale Euro/Złoty polacco: 4.1995

[Foto di Amy Davies]

La Polonia è uno statoi che è stato martoriato da guerre ed invasioni, come quella nazista e quella sovietica, ed ora che festeggia i suoi 25 anni di libertà si trova a fare i conti con l'ingresso nell'Unione Europea che prevede anche l'ingresso nell'Euro. Fino ad oggi la Polonia non è riuscita a soddisfare tutti e cinque i criteri di Maastricht per l'adozione della moneta unica, quindi continua ad utilizzare il suo Złoty polacco. Questa scelta in realtà è derivata anche dalla crisi che ha colpito l'Europa, infatti la Polonia con la sua moneta è riuscita a resistere meglio

Moneta Ceca: Corona

Cambio attuale Euro/Corona Ceca: 27.7375

[Foto di Zehawk]

Durante un viaggio a Praga, dovrete preoccuparvi di cambiare i vostri soldi, poichè la moneta ufficiale è la corona ceca e non l'euro. Quest'ultimo è accettato quasi da tutti i servizi commerciali, ma purtroppo non si è mai sicuro del cambio che i negozianti fanno, e spesso ci si può imbattere in fregature. Quindi in Repubblica Ceca conviene sempre pagare con la moneta locale.

Moneta Rumena: Leu

Cambio attuale Euro/Leu romeno: 4.43695

[Foto di Howard Lake]

L'adozione dell'euro in Romania continua ad essere rimandata, ed era stato fissato il 2015 come anno decisivo. In realtà la crisi economica ha portato ad un rallentamento di questo processo, tanto che i politici del paese stimano che la Romania ha bisogno di altri dieci anni prima di soddisfare i criteri previsti dal piano Marshall, tappa fondamentale prima dell'adozione dell'euro nel Paese, che è membro Ue dal 2007.

Moneta svedese: Corona

Cambio attuale Euro/Corona svedese: 9.4476

[Foto da Flickr]

La Svezia rappresenta un altro caso speciale nei paesi europei in cui non puoi pagare in euro. Lo stato è entrato a far parte dell'Unione Europea nel 1995 a seguito di un referendum popolare. Ma il parere dei cittadini non è stato lo stesso per quanto riguarda l'entrata nell'Euro. Infatti un successivo referendum ha visto la prevalenza dei voti contrari. Ma in realtà la differenza di moneta in Svezia non provoca molti problemi ai viaggiatori, in quanto in questa regione si vive quasi senza contanti. Tutto si paga con moneta elettronica, dal pullman, ai ristoranti, fino ai bagni pubblici.

Moneta Ungherese: Fiorino

Cambio attuale Euro/Fiorino Ungherese: 310.29

[Foto di Antonio Zugaldia]

L'Ungheria a causa della crisi economica e per problemi interni ha preso la decisione difficile di cacciare l’FMI, l’Unione Europea e la BCE fuori dai propri confini. Ora, grazie alla propria moneta e al controllo della Banca di Stato a cui fa capo la valuta nazionale, ed a una serie di provvedimenti sta vivendo uno sviluppo ed una crescita che hanno pochi rivali in Europa. Quindi se decidete di visitare l'Ungheria dovrete cambiare la vostra moneto con il Fiorino Ungherese. Questo potete farlo non solo nelle banche, ma anche nei numerosi uffici di cambio dell'aeroporto, delle stazioni ferroviarie, del centro città oppure alla reception del vostro albergo. Evitate però di cambiare i vostri soldi presso gli uffici Interchange, oppure presso gli sportelli che mostrano 2 tabelle di cifre di cambio, molto spesso pongono dei numeri falsi in vetrina.