Capo di Sorrento (Foto da Flickr)
in foto: Capo di Sorrento (Foto da Flickr)

Sorrento siede sul tetto del mondo, almeno secondo Trivago, il noto motore di ricerca di alberghi che ogni anno assegna il Trivago Online Reputation Award. Il premio viene consegnato alla località più apprezzata secondo un indice di reputazione che va da 0 a 100 e che è calcolato sulla base di 82 milioni di recensioni di 200 siti di prenotazione online. La competizione è stata aperta a tutte le località che avessero almeno 130 strutture ricettive e 60 recensioni per hotel. Con il punteggio di 84,71 il primo posto è andato appunto a Sorrento, che è così la regina del 2014 per quanto concerne la reputazione dei suoi alberghi. Dopo Sorrento, troviamo l'Europa centro-orientale, con Dresda (84,13%) e Danzica (84,01%), poi di nuovo il Mediterraneo con le spiagge di Dubrovnik (83,71%), per chiudere poi la top-5 con un salto nel lontano Oriente, a Siem Reap in Cambogia (83,35%), da dove potrete visitare le impressionanti rovine di Angkor.

La classica di Trivago si compone di ben cento località turistiche e non è poi una grande sorpresa se le grandi città mediamente non fanno una gran figura. Con l'aumentare delle dimensioni urbane cresce probabilmente anche il numero di strutture che possiamo definire "low budget", se non spietatamente fatiscenti. Ciononostante l'Italia c'è anche nel resto della classifica con le sue metropoli, oltre che con città magiche e d'arte come Venezia e Firenze. La seconda italiana – 14° nella classifica generale – è per la romantica Verona, mentre Venezia si posiziona al 21° posto e Firenze al 26°. Tra le grandi città troviamo Palermo al 45° posto, Napoli al 54°, Roma al 59° e Milano all'82°. Risultati deludenti? Bisogna vedere altre big per farsi un'idea: New York ottiene lo stesso punteggio di Roma, Tokyo si posiziona subito dopo Firenze, mentre Parigi e Londra – rispettivamente 92° e 96° – entrano a stento nel Top-100. Di seguito tutta la classifica da Trivago:

Trivago Online Reputation Award (Top-100):

  1. Sorrento (Italia) 84,71%
  2. Dresda (Germania) 84,13%
  3. Danzica (Polonia) 84,01%
  4. Dubrovnik (Croazia) 83,71%
  5. Siem Reap (Cambogia) 83,35%
  6. Cracovia (Polonia) 83,25%
  7. Budapest (Ungheria) 83,20%
  8. Chicago (Stati Uniti) 82,98%
  9. Varsavia (Polonia) 82,95%
  10. Split – Spalato (Croazia) 82,86%
  11. Bruges (Belgio) 82,62%
  12. Washington D.C. (Stati Uniti) 82,61%
  13. Hanoi (Vietnam) 82,44%
  14. Verona (Italia) 82,32%
  15. Marrakech (Marocco) 82,18%
  16. Bucarest (Romania) 82,07%
  17. Kyoto (Giappone) 82,02%
  18. Praga (Repubblica Ceca) 82,01%
  19. Santiago (Cile) 81,92%
  20. Riga (Lettonia) 81,92%
  21. Venezia (Italia) 81,89%
  22. Lisbona (Portogallo) 81,88%
  23. Vienna (Austria) 81,87%
  24. Berlino (Germania) 81,86%
  25. Porto (Portogallo) 81,58%
  26. Firenze (Italia) 81,50%
  27. Tokyo (Giappone) 81,46%
  28. New Orleans (Stati Uniti) 81,41%
  29. Valencia (Spagna) 81,08%
  30. Dallas (Stati Uniti) 81,02%
  31. San Pietroburgo (Russia) 81,01%
  32. Buenos Aires (Argentina) 81,00%
  33. Madrid (Spagna) 80,91%
  34. Istanbul (Turchia) 80,77%
  35. Granada (Spagna) 80,54%
  36. Atene (Grecia) 80,51%
  37. Barcellona (Spagna) 80,49%
  38. Siviglia (Spagna) 80,47%
  39. Edimburgo (Regno Unito) 80,45%
  40. Atlanta (Stati Uniti) 80,39%
  41. Melbourne (Australia) 80,33%
  42. Montréal (Canada) 80,28%
  43. Stoccolma (Svezia) 80,20%
  44. Dubai (Emirati Arabi) 80,16%
  45. Palermo (Italia) 80,09%
  46. Osaka (Giappone) 79,96%
  47. Amburgo (Germania) 79,95%
  48. Brisbane (Australia) 79,92%
  49. Surat Thani (Thailandia) 79,91%
  50. Kiev (Ucraina) 79,90%
  51. York (Regno Unito) 79,85%
  52. Zurigo (Svizzera) 79,81%
  53. Mexico City (Mexico) 79,77%
  54. Napoli (Italia) 79,76%
  55. Dublino (Irlanda) 79,65%
  56. Houston (Stati Uniti) 79,64%
  57. Charlotte (Stati Uniti) 79,41%
  58. San Paolo (Brasile) 79,37%
  59. New York (Stati Uniti) 79,31%
  60. Roma (Italia) 79,31%
  61. San Francisco (Stati Uniti) 79,21%
  62. Sydney (Australia) 79,20%
  63. Düsseldorf (Germania) 79,18%
  64. Orlando (Stati Uniti) 79,00%
  65. Mumbai (India) 78,90%
  66. Chiang Mai (Thailandia) 78,87%
  67. Hong Kong (Hong Kong) 78,85%
  68. Seul (Corea del Sud) 78,83%
  69. Phoenix (Stati Uniti) 78,79%
  70. Colonia (Germania) 78,78%
  71. Las Vegas (Stati Uniti) 78,74%
  72. Ho-Chi-Minh-City (Vietnam) 78,69%
  73. San Antonio (Stati Uniti) 78,69%
  74. Monaco di Baviera (Germania) 78,62%
  75. Mosca (Russia) 78,60%
  76. San Diego (Stati Uniti) 78,58%
  77. Austin (Stati Uniti) 78,54%
  78. Indianapolis (Stati Uniti) 78,53%
  79. Toronto (Canada) 78,52%
  80. Taipei (Taiwan Republic Of China) 78,52%
  81. Francoforte (Germania) 78,50%
  82. Milano (Italia) 78,48%
  83. Phnom Penh (Cambogia) 78,45%
  84. Blackpool (Regno Unito) 78,45%
  85. Lione (Francia) 78,32%
  86. Bangkok (Thailandia) 78,31%
  87. Amsterdam (Olanda) 78,29%
  88. Benidorm (Spagna) 78,21%
  89. Bruxelles (Belgio) 77,99%
  90. Delhi (India) 77,70%
  91. Rio de Janeiro (Brasile) 77,46%
  92. Parigi (Francia) 77,42%
  93. Nizza (Francia) 77,32%
  94. Kuala Lumpur (Malesia) 77,26%
  95. Pattaya (Thailandia) 77,25%
  96. Londra (Regno Unito) 77,23%
  97. Singapore (Singapore) 77,17%
  98. Bandung (Indonesia) 77,09%
  99. Giacarta (Indonesia) 76,97%
  100. Manila (Filippine) 76,89%