In provincia di Messina esiste un luogo forgiato nel mito, che si perde nel fascino remoto di antiche leggende: Milazzo, cittadina che si estende in un promontorio sul mare, adagiata tra due golfi in posizione strategica e suggestiva. Con i suoi 30.000 abitanti, la città è il terzo comune della provincia. Importante centro navale fin dall'antichità, la città è stata terreno di scontro della prima guerra punica e sede della celebre Battaglia di Milazzo nel 1860. Oggi è un centro turistico ricco di attrattive storiche e naturalistiche.

Cosa vedere a Milazzo
Spiagge a Milazzo
Escursioni a Milazzo
Come arrivare a Milazzo

Cosa vedere a Milazzo

[Castello di Milazzo – Foto di Wikipedia]

Le attrattive da vedere a Milazzo sono diverse e variegate nell'offerta, spaziando dall'architettura storica alle bellezze naturali. Tra i numerosi monumenti, la cittadina custodisce il castello di Federico II, il più grande della Sicilia e uno dei maggiori d'Europa. Da vedere anche il Duomo Nuovo dedicato a Santo Stefano, patrono della città, con sculture e dipinti del XV secolo. Consigliamo di visitare anche il Duomo antico all'interno della città fortificata, la Chiesa di San Papino e l'Antiquarium archeologico, un'esperienza entusiasmante con numerosi reperti provenienti dalla Preistoria e dal Neolitico, così come dall'Età Bizantina.

Il periodo ideale per le vacanze a Milazzo è sicuramente l'estate. Bisogna approfittarne senza indugio, dato che il suo clima è considerato il più mite d'Italia. Oltre alle spiagge in fermento, la città è brulicante di opportunità per gustare una fresca granita, cenare in un ristorante tipico o divertirsi in un locale notturno.

Spiagge a Milazzo

[Isole Eolie viste da Milazzo – Foto di Wikipedia]

Il lido più famoso di Milazzo è sicuramente la spiaggia di Ponente, bagnata da un mare limpido dal turchese intenso e cangiante, che a tratti si tinge di un verde smeraldo. Ricoperta di ciottoli piccoli e arrotondati, la spiaggia è l'ideale per tutta la famiglia. Inoltre lo scenario offre un panorama mozzafiato, con le isole Eolie all'orizzonte e il castello di Milazzo a destra. La piccola spiaggia di Levante, Croce di mare, presenta una composizione molto varia, con sabbia, ciottoli e scogli. In ogni caso tutto il territorio di Capo Milazzo possiede promontori con numerose calette.

Escursioni a Milazzo

Partendo da Milazzo è possibile fare escursioni alle isole Eolie, ma anche al Parco del Nebrodi e a Tindari. Anche un'altra splendida località come Taormina è a breve distanza. Vale la pena di seguire un sentiero naturalistico attraverso un posto che vi lascerà senza fiato: Capo Milazzo, un luogo dove storia e mitologia hanno lasciato impronte… ciclopiche. Secondo la leggenda è qui, infatti, che Ulisse e i suoi compagni incontrarono Polifemo. La zona comprende anche il Santuario di Sant'Antonio, risalente al 1221 e situato in una grotta. L'area è ricca di flora e fauna marittima, offrendo tesori di bellezza incomparabile. Da non perdere i Laghetti di Venere, piscine naturali riempite con l'alta marea.

Come arrivare a Milazzo

Pensate di raggiungere Milazzo in auto? La città è collegata con Messina, Catania e Palermo sia dalla SS 113 che dalla A20. In alternativa si può prendere un autobus da Messina o da una delle località turistiche della Sicilia. Per il resto, Trenitalia fornisce diversi collegamenti, mentre varie compagnie di navigazione offrono un servizio di trasporto marittimo da e verso le principali città di mare italiane. Infine, gli aeroporti più vicini sono quelli di Reggio Calabria, Catania e Palermo.

[Foto in apertura di Wikipedia]