volo dell'angelo basilicata

Non le solite vacanze, ma qualcosa di diverso: l'esperienza di una vita. E' l'obiettivo di tutti quelli che sognano di vivere prima o poi, almeno una volta, un viaggio tutto da raccontare. Qualcosa che vada oltre il concetto di vacanza, che si estenda verso nuovi orizzonti, che includa esperienze fuori dagli schemi. Le cosiddette vacanze alternative, insomma. E ci sono vari modi per organizzarle, vediamo come.

Innanzitutto il viaggio e la sistemazione. Se la vacanza è "fai-da-te" è già di per sé un'avventura. Che non significa partire disorganizzati. Il mercato del turismo è talmente vasto e interconnesso che ci sono soluzioni per tutti i gusti. La risposta, in questo caso è sempre internet. Volete risparmiare sull'alloggio? Visitate il sito sul coach surfing, ed entrate nella rete di persone che mettono a disposizione un divano o un posto letto nella propria abitazione, e magari sono anche tanto gentili da farvi fare un giro turistico del luogo dove vivono. Volete una sistemazione più lussuosa? Organizzate un house swapping: vedete se c'è qualche riccone con una villa con piscina dall'altro lato del mondo che è disposto a scambiare per un breve periodo la sua dimora con il vostro appartamento in città. E anche per viaggiare c'è una soluzione più evoluta dell'autostop: il car sharing, cioè viaggiare con quelle persone che percorrono determinati itinerari per motivi personali o per lavoro e che vogliono dividere le spese di benzina con qualcuno. E' molto comodo soprattutto quando ci si muove in località non collegate con mezzi di trasporto.

Pensiamo adesso alle mete: solo perché è estate non vuol dire che dobbiamo per forza optare per delle vacanze al mare. La bella stagione ci dà la possibilità di esplorare posti che altrimenti non visiteremmo durante il resto dell'anno, magari perché troppo freddi. E' il caso ad esempio della Lapponia finlandese in agosto, che si esprime in un paesaggio affascinante dai colori intensi, dove il verde delle foreste si alterna all'azzurro terso del cielo che si rispecchia nei laghi. Altrimenti si può optare per un itinerario, un viaggio esplorativo che attraversi un intero continente: pensiamo alla mitica Route 66 che attraversa gli Stati Uniti da Chicago alla California; o a un viaggio zaino in spalla che tocchi i principali punti di interesse dell'America Latina, da Chichén Itza in Messico a Machu Picchu in Perù.

Infine le attività: tutti attendono le vacanze estive per andare al mare. Ma perché non dedicarsi a pratiche sportive come il rafting, il trekking o il paracadutismo? O, senza voler essere così estremi, ci sono siti che permettono di assaporare il brivido dell'avventura per pochi momenti, ideali per quelli che non hanno intenzione di vivere delle esperienze così fuori dall'ordinario, ma che vogliono comunque qualche brivido in più. Uno di questi è il Volo dell'Angelo, un'attrazione in Basilicata che permette di sorvolare, legati a un cavo d'acciaio, un intero tratto delle Dolomiti Lucane che va da Castelmezzano a Pietrapertosa, due splendidi borghi medievali: sospesi nel vuoto, si ha davvero l'impressione di librarsi in cielo come un angelo. Basta solo un po' di fantasia, e le vacanze alternative sono alla portata di tutti.

[Foto in apertura di Fatima Flores]