vacanze alternative in italia

Prenotazioni dell'ultimo minuto, ressa d'agosto, caos estivo… sarà forse essere troppo negativi ma le classiche vacanze d'estate hanno parecchi lati spiacevoli. Certo, purtroppo molti sono soggetti al lavoro, alla disponibilità delle proprie ferie, spesso non si sa quando si può andare in vacanza e si è costretti ad organizzare tutto in fretta e furia; ma in questo caso la vacanza si trasforma in una tortura più che in un'esperienza rilassante. E allora perché subire tutto questo? Perché non scegliere mete diverse, poco battute e pensare al viaggio o all'esperienza, piuttosto che arrabattarsi cercando la sistemazione per la località frequentata da tutti? Perché non pensare a vacanze alternative?

Ad esempio: dobbiamo fermarci in un unico luogo? Passare le proprie vacanze in Italia non può essere così limitativo: il nostro paese offre una quantità di posti infiniti da visitare e spesso una vita non basta. Se la si passa immobili sotto il sole d'agosto, ovvio. Certo, ci meritiamo la pausa al mare dopo un anno passato a lavorare, ma se lo scopo è solo quello di ottenere un'abbronzatura da fare invidia agli amici che senso ha? Andiamo in Sardegna a farci il bagno: ma non nel classico villaggio sulla Costa Smeralda, bensì giriamo la Sardegna in auto da nord a sud per poter scoprire tutte le calette, e l'entroterra per poterne apprezzare il paesaggio. Lo stesso dicasi per un'altra zona del sud Italia, il Salento: da Ostuni a Santa maria di Leuca le vacanze ad agosto in Puglia possono offrire ben più di una spiaggia e molti borghi tipici.

E se la nostra idea è quella di un viaggio on the road, non è neanche detto che debba essere per forza in auto: la Costiera Amalfitana può essere vista e goduta in sette giorni a bordo di una moto, e lo stesso dicasi per le Cinque Terre in Liguria. Anzi, in questo caso le due ruote permettono una maggiore libertà. E per l'alloggio? Pensioni, agriturismi e bed&breakfast permettono di sostare tranquillamente anche per una sola notte, a prezzi contenuti. Ma anche qui le vacanze alternative in Italia offrono qualcosa di unico: la formula dell'albergo diffuso. In pratica interi borghi e piccoli comuni, di cui il nostro paese è pieno, si trasformano in un'intera struttura ricettiva mettendo a disposizione camere negli edifici più rappresentativi della città. L'intero paese diventa quindi un'enorme albergo è il vantaggio è quello di poter essere vicino ai punti di interesse in qualsiasi momento sia per visitare il posto che per altri bisogni (ad esempio la mezza pensione vi viene fornita in un ristorante dietro l'angolo).

E le attrazioni? I divertimenti? Non è mica tutto solo discoteche e feste in spiaggia. In estate le feste e sagre paesane si moltiplicano, e possono essere un'ottima soluzione per mangiare tanto, bene e spendere poco. Le sagre sono sempre un luogo ricco di gente, quindi si possono fare molte conoscenze; di vita, in quanto ci sono band musicali e animazione in piazza; e infine sono sempre rappresentative dell'area territoriale che le ospitano, per cui ci permettono di vivere in maniera approfondita la cultura del luogo dove stiamo trascorrendo la nostra vacanza. E questo sono solo alcune delle idee che ci permettono di trascorrere delle vacanze alternative in estate: in realtà con un po' di fantasia possiamo divertirci tanto con poco, vivere delle bellissime esperienze di viaggio e, adottando gli stessi criteri, organizzare lo stesso tipo di vacanze anche più volte tutto l'anno.

[Foto in apertura di Paolo Margari]