vacanze low cost

Molti si svenano per le tanto agognate vacanze estive, ma è proprio necessario? Certo, chi lavora tutto l'anno non vede l'ora di poter passare quelle due o tre settimane lontano da casa a sorseggiare un cocktail sotto l'ombrellone. Peccato che il più delle volte quest'immagine equivale a una spesa che non tutti possono sostenere e per questo parliamo di come organizzare vacanze economiche ad agosto. Al giorno d'oggi, si sa, anche chi lavora ha difficoltà a mettere da parte qualche soldo per le vacanze. Altri ce la fanno, ma poi devono rinunciare a qualsiasi altro tipo di divertimento. Insomma, si tira sempre la cinghia. E allora ecco qualche consiglio per organizzare una buona vacanza senza dare fondo al proprio salvadanaio.

Per chi proprio non può rinunciare alle vacanze al mare, la soluzione è una sola: evitate le località turistiche affollate. Le coste mediterranee dalla Spagna, alla Grecia, fino alla nostra bellissima Italia sono piene di località non inserite nei circuiti del turismo di massa e per questo molto economiche. L'unica cosa che dovrete fare è stare alla larga dalle agenzie di viaggio e informarvi per conto vostro. Come sempre il miglior strumento di comunicazione è la rete: il web è pieno di persone che non vedono l'ora di condividere le loro esperienze con voi e sanno darvi i migliori consigli su alloggi economici, ristorantini deliziosi e posti da visitare. Ricordate ad esempio che non c'è bisogno di valicare i confini per trovare dei luoghi di villeggiatura stupendi: chi vive al nord Italia può decidere per un campeggio in molte piccoli paesi della Campania, Puglia o Calabria e scoprire un mondo totalmente nuovo.

Un consiglio di massima sempre valido: prenotare prima. Molti purtroppo non sanno con mesi di anticipo quando avranno le loro ferie, ma chi ha questa fortuna ha la possibilità di organizzarsi per tempo, e acquistare il biglietto aereo con una compagnia di voli low cost. Inoltre anche la scelta del posto può influire sulla spesa. Vi abbiamo già detto, ad esempio quando partire per le Maldive: lo sapevate che in estate i resort maldiviani sono molto meno cari che in inverno e hanno quasi un costo affrontabile? Certo, non sono nella loro stagione migliore e c'è il rischio di beccare un po' di pioggia ma le Maldive sono sempre le Maldive.

Infine chi l'ha detto che in agosto bisogna per forza andare al mare? Perché non organizzare una vacanza culturale e visitare qualche capitale europea? A questo punto i più giovani e disposti a sacrificarsi drizzeranno le orecchie perché sanno già che stiamo per consigliar loro ostelli, voli low cost e abbonamenti per i mezzi di trasporto. Chi viaggia per conoscere, e non per turismo, sa già quali spese poter tagliare, in modo che tutto il denaro risparmiato possa essere speso per i divertimenti e i musei. E su questi non si deve mai tenere la mano sul portafogli perché in fondo in vacanza non bisogna mai farsi mancare niente, no?

[Foto in apertura di Gaetano]