Se il giorno di San Valentino capita, come in questo 2016, di domenica, il miglior regalo che una coppia di innamorati possa farsi è quello di un viaggetto di 2-3 giorni. Un piccolo city break in una città d'Italia o d'Europa. Naturalmente si lanciano le classiche proposte gettonate come Parigi o Venezia. Chi può permetterselo magari vola via anche per una settimana all'altro capo del mondo, lasciandosi dietro una turbo scia di cuoricini. Come se il 14 febbraio fosse una giornata dedicata solo agli accoppiati, e chi è da solo che stia in casa a piangersi addosso.

E invece è forse proprio questo il momento migliore per ricordarsi di quanto è bello essere liberi e spensierati, e regalarsi un viaggio con amici all'insegna della perdizione. E poi c'è anche chi non ne può proprio più di sentirsi incatenato. Perché allora non cogliere il giorno più romantico dell'anno per un viaggio che possa lanciare segnali definitivi al proprio partner? Ecco i nostri diabolici consigli, valevoli per single e aspiranti tali.

1 – Amsterdam

Amsterdam, quartiere a luci rosse

Foto di Qlou87

Sesso, droga e rock'n'roll? Per lo meno le prime due, visto che prostituzione e stupefacenti sono legalizzati e istituzionalizzati nella capitale olandese, nonostante i ripetuti tentativi di metterli al bando da parte di alcune forze politiche. Amsterdam è meta di maschietti in cerca di divertimenti facili, che vagano entusiasti tra tra le luci rosse di De Wallen e i coffee shop permeati dall'afrore della cannabis, ignorando volutamente le ricche attrazioni culturali che la città ha da offrire. Festa degli innamorati, sì, ma di qualcos'altro.

2 – Monaco

Birra a Monaco

Foto di Christian Benseler

La città della Baviera lega indissolubilmente il suo nome all'Oktoberfest. Ma non occorre aspettare le fatidiche tre settimane per immergere la propria testa in un barile di lager. Le birrerie storiche di Monaco sono l'attrazione principale della capitale bavarese, e un luogo dove si fanno ottimi incontri grazie alle ampie tavolate dove tutti possono sedersi insieme, anche tra sconosciuti. L'alcol rende tutti amici, e anche qualcosa di più e, dati i fumi, ci si preoccupa poco dell'aspetto esteriore. Uomini e donne qui possono divertirsi in egual misura, ma attenzione ad andarci con il proprio partner: rischiate di scoprire un lato alcolico di lui o lei che magari non vi farà piacere…

3 – Praga

Assenzio a Praga

Foto di Jirka Matousek

Di nuovo una meta molto in voga tra i maschietti col testosterone a mille: il mercato del sesso qui è florido, e anche molto più economico di Amsterdam. E, rispetto all'ebbrezza dei locali bavaresi, i locali della capitale ceca offrono qualcosa in più: l'assenzio, che assieme alla birra ceca è tra le bevande alcoliche più bevute nell'est Europa. Un distillato d'alta potenza che nei soggetti poco predisposti può tranquillamente compromettere le facoltà mentali e portarlo a compiere follie. Quello che si vuole in un viaggio da single, no? Basta fare tutto con moderazione, ma di solito chi si reca a Praga non cerca quella.

4 – Las Vegas

Las Vegas, città del peccato

Foto di Joseph DePalma

La Sin City per eccellenza, dove una facciata fatta di luci al neon e smoking col farfallino nasconde un sordido mondo di vizi. Oddio, nasconde mica tanto, visto che è fatto tutto alla luce del sole (anche e soprattutto di notte). Ecco un'altra meta dove uomini e donne possono volare in cerca di avventure selvagge: gioco d'azzardo legalizzato, strip club, vendita di alcolici 24H, matrimoni istantanei. Sull'ultimo aspetto ci vogliamo soffermare: Las Vegas è anche nella cultura popolare una romantica meta per coppie che vogliono convolare a nozze senza troppi fronzoli. Ma con tutte le tentazioni e i vizi ai quali si viene sottoposti costantemente, un matrimonio a Las Vegas ha le stesse probabilità di riuscita di un accoppiamento tra un cane e un gatto. Niente paura, perché la città del Nevada ha pensato anche a questo: divorzi istantanei per tutti!

5 – Bruxelles

Bruxelles, capitale dei divorzi

Foto di Ludovic Lubeigt

E a proposito: il tema divorzio ci porta a soffermarci su una città che forse non vi aspettereste di trovare in questa lista. Come dicevamo, non è tutto follie o sregolatezze quello che volevamo pubblicizzare, ma anche dei modi subdoli per porre termine alla vita di coppia. E quale migliore città di quella che si trova al primo posto nella classifica del tasso di divorzi? La fonte è il dipartimento per le statistiche demografiche e sociali delle Nazioni Unite che mette in evidenza come rispetto alla popolazione, la percentuale di separazioni nel Belgio sia tra le più alte nel mondo. Quindi, se proprio volete mollare il vostro partner con stile, potete portarlo nella città del cioccolato, regalargli una scatola di cioccolatini a forma di cuore, e mentre ne godete del contenuto perdendovi in ipocrite smancerie potete far scivolare il discorso… vediamo se coglie.

6 – Detroit

La brutta di Detroit

Foto di Paul Bica

Un altro modo per perdere per sempre il vostro amato/a è regalare un viaggio a sorpresa, con premesse da favola e aspettative paradisiache… e poi recarsi nella città più brutta del mondo. Il palmares è ampio, e molte città a rotazione si guadagnano l'ingrato titolo. Abbiamo scelto Detroit perché nell'immaginario collettivo (soprattutto americano) si tratta di una città perduta e senza speranza, vittima di una degradazione continua e rovinosa e che vede l'abbandono continuo dei suoi abitanti. Non solo, una città che non ha niente da offrire al visitatore se non criminalità, povertà e miseria. Insomma, o il vostro partner vi lascia per il brutto scherzo, oppure vi assocerà per sempre a qualcosa di miserabile. In ogni caso il risultato è garantito.

7 – Rio de Janeiro

Distogliamo la mente dalla tristissima immagine precedente e ritorniamo invece in un luogo carico di energia e sensualità. Perché San Valentino è anche il periodo del carnevale, e il più famoso del mondo è il Carnevale di Rio de Janeiro. Un evento esplosivo, caratterizzato soprattutto dalla bellezza procace delle ballerine di samba. E non tacciateci di maschilismo, perché ce n'è anche per l'altra metà del cielo: i possenti muscoli latini si agitano e palpitano per le strade carioca e possono causare fremiti incontrollabili tra le femminucce. D'altronde come si può non farsi trascinare dal ritmo allegro di Rio nel suo momento migliore, quando persino i colori delle favelas appaiono più brillanti. Una vacanza di San Valentino qui può avere il suo scopo se si è single, fidanzati, in cerca di rottura e molto altro. Perché quello che conta alla fine è vivere felici.

[La foto in apertura è di Vera Kratochvil]