Un tempo si guardava alle destinazioni, oggi si guarda al budget. Eppure le ristrettezze economiche non ci fanno passare la voglia di viaggiare. La voglia di evasione, di esperienze nuove, di cambiamento è sempre presente in noi; quasi come l'eterna curiosità che ha spinto per millenni l'uomo a esplorare e scoprire nuove terre. Un'impronta genetica che ci portiamo dietro anche oggi che di terre da scoprire non ne esistono più: e questa si traduce nella spinta al viaggio. Ma ad essa si associa il pragmatismo e la razionalità. Specialmente quando parliamo di festeggiare il Capodanno. C'è chi proprio non se lo può permettere di andare fuori in questo periodo: e poco male, cosa c'è di meglio che salutare l'anno nuovo con amici e parenti. Altri che invece decidono che trovarsi il 31 dicembre in un'altra parte del mondo è sicuramente più emozionante, e cominciano a risparmiare in vista del grande evento. Noi ci rivolgiamo al gruppo di mezzo, a coloro che vorrebbero ma ancora non hanno deciso, magari perché non riescono a conciliare i loro interessi con il proprio budget. E suggeriamo qualche occasione in base a vari tetti di spesa.

Capodanno low cost (300-500 euro)
Capodanno senza eccessi (500-1000 euro)
Capodanno "ricco" (1000-2000 euro)

Capodanno con 300-500 euro

Dove festeggiare il capodanno risparmiando

Capodanno a Francoforte, foto di Thomas Wolf

Sembra una missione impossibile, e invece si può festeggiare il Capodanno all'estero anche con un budget così ridotto. Ma bisogna essere molto flessibili. Il che vuol dire che più che scegliere la destinazione in base ai nostri gusti, dobbiamo farlo in base al nostro portafogli. Inoltre dobbiamo avere una grossa capacità di adattamento. Ci sono due cose sicure per quanto riguarda il 31 dicembre e il 1 gennaio. La prima, è che la notte in albergo a cavallo tra i due giorni costerà molto di più di tutti gli altri. La seconda invece è che per quei due giorni le tariffe aeree di andata e ritorno saranno più basse di quelli immediatamente precedenti e successivi.

La pazzia? Imbarcarsi su un aereo per San Silvestro nella fascia oraria più economica, che è inevitabilmente quella che ci farà raggiungere la destinazione prossimi alla mezzanotte. Correre dove la gente si raduna per il fatidico momento, festeggiare tutta la notte come dei dannati per poi ripartire di nuovo il 1 gennaio. Risparmio sul bagaglio, sull'alloggio e anche sul cenone e il resto speso tutto a far baldoria. Soluzione estrema, lo ammettiamo… divertente, certo, ma ne vale la pena? Risparmio sui voli vuol dire certo prezzi più bassi, ma non oggettivamente bassi. A meno che non troviate l'offerta giusta, e allora se siete abbastanza matti potreste farci un pensierino.

Ma voli low cost per Capodanno in realtà si trovano anche senza dover massacrarsi così. Ma, come detto prima, bisogna accontentarsi. Ryanair e Wizzair sono le due compagnie leader del mercato per quanto riguarda le tariffe. La prima ha un ventaglio di offerte ampio su 22 aeroporti italiani; la seconda è specializzata nei collegamenti con i paesi dell'est Europa, servendo 13 scali nostrani. Molti voli di andata e ritorno tra il 28 dicembre e il 2 gennaio hanno ancora dei prezzi di poco superiori ai 100 euro. Ecco qualche esempio. Ryanair:  Francoforte (Venezia, Pisa, Pescara), Malta (Trapani), Bruxelles (Venezia). Wizzair: Skopje (Treviso), Cluj (Forlì). Per tenere basso il prezzo del biglietto naturalmente dovrete viaggiare col solo bagaglio a mano, cercando di stipare dentro gli indumenti pesanti che, si sa, sono parecchio voluminosi e pesanti.

Le città che vi abbiamo suggerito potranno non essere le vostre mete più ambite per il Capodanno, ma non significa che non possiate avere una bella esperienza di viaggio. Intanto, essendo piccoli centri, sono sicuramente più economici, e questo vi permetterà di rientrare nel range di spesa da noi considerato. Ma poi parliamone. Cluj è la capitale storica della Transilvania, e punto d'accesso per una visita alla regione rumena. Skopje abbonda di chiese e monasteri bizantini ed è un esempio vivente della cultura ottomana. Bruxelles è una metropoli multietnica, crocevia di culture, porta d'accesso alle Fiandre e una delle capitali dell'Unione Europea. Malta resta un piccolo arcipelago incantevole con un mare stupendo, e anche se le temperature non vi consentiranno un bagno, sicuramente sono meno rigide che in Italia. Francoforte non solo è un importante centro economico e culturale della Germania, ma è anche il punto di partenza per percorrere la favolosa strada delle fiabe.

Capodanno tra i 500 e i 1000 euro

Capodanno a Monaco di Baviera

Capodanno a Monaco di Baviera, foto di Jack Beckendorf

Un budget medio-alto come questo vi permette di festeggiare il Capodanno nelle grandi metropoli europee. Ma, ahimè, c'è un paradosso. Perché tutti vogliono andare a Londra, Parigi, Amsterdam… Conseguenza immediata è che queste città, che risultano essere già costose normalmente, per la fine dell'anno si vendono a caro prezzo. E non parliamo solo di voli e alberghi, ma anche di divertimenti in senso stretto. Certo, il Capodanno in piazza non costa nulla, ma cenoni e veglioni sì. Questo dipende dal vostro modo di festeggiare. Ma noi dal canto nostro vi suggeriamo di spostarvi su quelle città meno pubblicizzate che possono comunque darvi grosse soddisfazioni.

Lisbona in Portogallo ha l'indubbio vantaggio di presentare condizioni climatiche più favorevoli rispetto alle grandi città del centro e nord Europa. Voli diretti con Tap Portugal da Milano-Malpensa, Roma-Fiumicino, Venezia e Bologna per le date 28 dicembre-5 gennaio si attestano su una cifra tra i 300-400 euro a/r (Roma ha la tariffa minima). Potete trovare anche alberghi a 60 euro a notte per due persone senza tariffa aggiuntiva per Capodanno. Dopo i fuochi d'artificio della mezzanotte la gente si riversa nel popolare quartiere del Bairro Alto, caratteristico per essere zona ricca di locali e osterie (e qui un bel cenone ci sta bene) e affollato tutte le sere. Questa notte in particolare ancora di più.

Monaco non è solo Oktoberfest. Come ogni città tedesca il capoluogo della Baviera si arricchisce di un fascino magico durante il periodo di Natale, grazie ai mercatini, le luci e i ricchi addobbi. E una settimana di vacanza sfora di poco i 500 euro, questo a seconda del tipo di spese che affronterete. Per le date dal 28 dicembre al 4 gennaio potete pagare un volo diretto da Roma-Fiumicino 230 euro con Air Berlin, mentre da Milano Malpensa meno di 200 euro con AirOne. Potete risparmiare notevolmente se decidete di fare il vostro cenone in una delle birrerie storiche di Monaco, per poi unirvi alla folla di Marienplatz e vedere lo spettacolo del Glockenspiel della Neues Rathaus ai rintocchi della mezzanotte, seguito da quello ancora più bello dei fuochi d'artificio.

Lione può essere un'ottima alternativa al Capodanno a Parigi. Si tratta della terza città più grande della Francia, e ha l'indubbio vantaggio di essere raggiungibile da Milano sia con l'aereo che con il treno TGV: in entrambi i casi il prezzo si aggira sui 210 euro per le date dal 28 dicembre al 3 gennaio. Per gli stessi giorni, invece, chi parte da Roma-Fiumicino con Alitalia spenderà solo 150 euro. Lione è una città con un patrimonio artistico e archeologico immenso, tanto che è nella lista dell'Unesco. Per quanto riguarda il cenone di fine anno vi diciamo una sola cosa: è considerata la capitale gastronomica di Francia, e le bouchon, le tipiche trattorie lionesi, sono un must per chiunque ami assaggiare la cucina locale ogni volta che è in viaggio.

Capodanno da 1000 a 2000 euro

Capodanno a New York

Capodanno a New York, foto di timetrax

Con un budget di questo genere a disposizione possiamo uscire fuori dai confini europei e andare anche un po' più lontano. In questo caso però guardiamo molto al tipo di vacanza che vogliamo fare. Se quello che cercate è salutare l'anno nuovo su una spiaggia paradisiaca a 40°… be', non illudetevi di poter passare il Capodanno alle Maldive con tale cifra. Ci vogliono almeno 3.000 euro a persona anche solo per il resort più economico. Un concetto che diventa quindi abbastanza relativo. Ma non c'è bisogno di andare così lontano per trovare un buon clima e ottimo mare: l'Africa sahariana è a due passi da noi. Per quel tetto di spesa vi consigliamo due mete in particolare. Con l'Egitto potete essere a Sharm el Sheikh sulla penisola del Sinai, a Hurgada a due ore dal Cairo, e ad El-Alamein in prossimità di Alessandria. Alle isole Canarie ad attendervi ci sarà tutta la movida spagnola resa ancora più caliente dai venti provenienti dal deserto africano. In questo caso vi consigliamo di rivolgervi a delle agenzie di viaggio. E se cercate il risparmio di optare per quei tour operator che propongono la formula roulette.

Il Capodanno a New York è invece l'obiettivo principale del viaggiatore fai da te che vuole attraversare l'oceano. Pensate costi caro? Partendo sempre dal 28 dicembre al 3 gennaio da Milano-Malpensa pagate poco più di 1.000 euro, e poco di meno se decidete di tornare un giorno prima partendo da Roma-Fiumicino. In entrambi i casi si tratta di una combinazione di voli Air Canada e Swiss International Air Lines. Può sembrare tanto ma non lo è se pensate che state andando nella piazza più famosa del mondo dove festeggiare il Capodanno, cioè Times Square. Senza contare che potrebbe essere comunque il punto di partenza per un viaggio negli Stati Uniti. Un'altra alternativa è decidere per una vacanza in uno dei paesi del sud-est asiatico, conosciuti per essere molto economici: anche se il volo non si farà pagare poco risparmierete in molte altre cose, prima di tutto il cibo. Ma alla fine la cosa importante è sempre e solo una: non conta dove si è, ma con chi, e l'ultimo dell'anno è un'esperienza che va condivisa con le persone che amiamo davvero. In qualsiasi luogo del pianeta.