Passare le vacanze a Barletta può riservare fantastiche sorprese. Oltre a un mare ricco di spiagge attrezzate, questa città della Puglia offre una quantità incredibile di testimonianze storiche. A Barletta il passato è più vivo che mai, come un affresco che non scolorisce con il tempo. Tutto parla di battaglie epiche, scontri tra cavalieri, grandi personaggi che l'hanno resa celebre. Se il mare di Barletta incornicia perfettamente il suo centro storico, gli eventi e la gastronomia la rendono una meta turistica ancora più appetitosa. Ecco una guida completa di cosa vedere a Barletta nel corso di una vacanza in Puglia.

Storia di Barletta: le grandi battaglie
Il mare e le spiagge di Barletta
Cosa vedere e cosa fare a Barletta
Come arrivare a Barletta
B&B a Barletta: i prezzi

Storia di Barletta: le grandi battaglie

Area archeologica di Canne della Battaglia (Foto di maxzocca)
in foto: Area archeologica di Canne della Battaglia (Foto di maxzocca)

Il territorio di Barletta è stato da sempre scenario di scontri epici. A partire dalla famosa Battaglia di Canne, combattuta ad appena 20 km da Barletta. Il celebre evento storico vide la disfatta dell'esercito romano per mano dei Cartaginesi guidati da Annibale durante la seconda guerra punica: una figuraccia memorabile per i Romani, che però ha avuto il privilegio di consegnare il territorio barlettano alla leggenda. Nel 1503 invece ebbe luogo il duello passato alla storia come la Disfida di Barletta, nata da una provocazione lanciata dai cavalieri francesi a quelli italiani e conclusasi con la vittoria di questi ultimi. Capeggiati da Ettore Fieramosca, gli italiani reagirono all'accusa di codardia mossa dal cavaliere francese La Motte, risultando non solo valorosi, ma anche trionfatori.

Il mare e le spiagge di Barletta

Margherita di Savoia (foto di Deblu68)
in foto: Margherita di Savoia (foto di Deblu68)

Il litorale di Barletta è diviso nel lido di Ponente e nel lido di Levante. Entrambi sono caratterizzati da spiagge di sabbia fine con numerose strutture attrezzate che in estate attirano intere famiglie di turisti. La litoranea di Ponente è la più ricca di spiagge: il Lido Massawa, l'Anteprima Beach Club, il Bagno 27, lido con ristorante che organizza anche eventi, tornei e spettacoli teatrali. Il Lido Pascià invece è famoso per i suoi party sulla spiaggia con tanto di dj set. Sulla litoranea di Levante ci sono invece gli stabilimenti balneari Il Brigantino e Bagni Teti, con ristorante, animazione e wi fi. In ogni caso, se cercate relax e divertimento in una vacanza al mare in Puglia, le spiagge di Barletta non vi deluderanno. Tenete presente, comunque, che a soli 12 km da Barletta c'è il mare da sogno di Margherita di Savoia, Bandiera Blu 2014, dove immergervi in acque cristalline e trasparenti.

Cosa vedere e cosa fare a Barletta

Basilica del Santo Sepolcro con il Colosso (foto di Achille83)
in foto: Basilica del Santo Sepolcro con il Colosso (foto di Achille83)

Per fare un tuffo nel passato non c'è bisogno di prendere la macchina del tempo: basta visitare il centro storico di Barletta. Nel Medio Evo la città era un importante crocevia per i pellegrini diretti in Terrasanta o per i crociati. Lo dimostrano bellissime chiese gotico-romaniche come la Cattedrale di Santa Maria Maggiore e la Basilica del Santo Sepolcro. Nei pressi di quest'ultima c'è il celebre Colosso di Barletta, detto anche Eraclio. Questa gigantesca statua di bronzo venne eretta con molta probabilità nel V secolo ed è di stampo bizantino. Da visitare anche la cantina della Disfida, dove secondo la tradizione ebbe luogo il celebre duello tra italiani e francesi. L'evento viene rievocato ogni anno con una manifestazione in costume il 13 febbraio, quando il clima di festa del periodo di Carnevale contagia i cittadini e i turisti che trascorrono le vacanze a Barletta. Il Castello normanno-svevo di Barletta merita sicuramente una visita, così come il Teatro Curci. Ma Barletta esercita un fascino particolare soprattutto sugli amanti dell'arte. Con la sua architettura barocca, l'elegante Palazzo della Marra ospita infatti la Pinacoteca De Nittis, dove si tengono mostre temporanee e si conservano i quadri del noto pittore impressionista Giuseppe De Nittis, originario proprio di Barletta.

Giardini del Castello (foto di Achille83)
in foto: Giardini del Castello (foto di Achille83)

Il centro di Barletta si anima soprattutto la sera, quando la movida è alle stelle e i locali si riempiono di giovani. Per chi vuole assaporare Barletta nel vero senso della parola, è possibile gustare specialità pugliesi in uno dei numerosi ristoranti sparsi per la città. Nei dintorni di Barletta ci sono innumerevoli attrazioni da visitare. In primis il Parco Archeologico di Canne della Battaglia, dove vi sembrerà di rivivere lo scontro tra Romani e Cartaginesi del 216 a.C. L'antiquarium all'interno del Parco racchiude reperti archeologici che vanno dal Neolitico al Medioevo. A solo un quarto d'ora di macchina da Barletta c'è Andria con il suo spettacolare Castel del Monte, Patrimonio dell'Umanità. Inoltre in soli 10 minuti si fa tappa a Trani con il suo pittoresco borgo antico affacciato sul mare. A circa 23 km c'è Canosa con le sue testimonianze archeologiche e Bisceglie con i suoi dolmen preistorici, mentre per una giornata di shopping e divertimento c'è Molfetta con il suo outlet e il parco divertimenti Miragica.

Come arrivare a Barletta

Arrivare a Barletta è semplicissimo, per qualunque mezzo si opti. In auto, da nord basta imboccare la A14 Bologna-Taranto e prendere l'uscita Andria/Barletta. Come arrivare a Barletta da Napoli? Si prende la A16 Napoli-Canosa, uscita Canosa. Barletta è collegatissima in treno: la servono linee ferroviarie Eurostar, Intercity e Regionali. Raggiungere Barletta da Bari pertanto è un gioco da ragazzi: basta prendere un semplice treno o, dall'aeroporto Bari Palese, prendere la S.S. 16 bis in direzione Foggia o un apposito treno da e per l'aeroporto.

B&B a Barletta: i prezzi

Teatro Curci (foto di Achille83)
in foto: Teatro Curci (foto di Achille83)

Prenotare un viaggio in Puglia è l'ideale per passare delle vacanze a Barletta all'insegna della cultura e dello stupore. Barletta ha un'infinita varietà di bed and breakfast disposti ad accogliervi in qualsiasi periodo dell'anno. L'accoglienza è la prima qualità che contraddistingue i gestori delle strutture, di solito situate nel suggestivo centro storico. E i prezzi sono anche abbordabili, se si pensa che in doppia si spende dai 50 agli 85 euro.

B&B a Barletta

(La foto in apertura è di Achille83)