Il periodo dell'anno più atteso dopo l'estate è proprio il Natale, tutti sono alle prese con panettoni e pacchetti da scartare, ma anche con l'organizzazione di qualche giorno di vacanza che non guasta mai. Chi ha messo da parte qualche soldino in più pensa a trascorrere le vacanze di Natale al caldo su qualche spiaggia paradisiaca, chi invece ama la neve si rifugia in qualche zona di montagna dove si vive appieno l'atmosfera natalizia, tra luci e mercatini. Qualunque sia la scelta, le vacanze di Natale richiedono una certa organizzazione per essere certi di aggiudicarsi il prezzo migliore e per scegliere il luogo giusto che fa per noi. Vediamo qualche suggerimento per organizzare una vacanza invernale per single, coppie e famiglie "normali", dato che – tra film come "Vacanze di Natale, Vacanze di Natale '90, '95, 2000 e Cinepattoni vari" – ci si potrebbe dimenticare che anche quelle natalizie sono feste che interessano un pubblico attento alla spesa, ai tempi di ferie severamente cadenzati ed ai gusti tendenti prima di tutto alla ricerca della tranquillità ed a regalarsi qualche momento di spensieratezza.

Calendario dell'anno scolastico 2014/2015
Italia o estero? Dove andare
Qualche consiglio per risparmiare
Vacanze al mare a Natale

Calendario dell'anno scolastico 2014/2015

[Foto di Angelo Amboldi]

Il mese di dicembre è un periodo ricco di festività, e per questo offre la possibilità di fare brevi o lunghe vacanze mentre la scuola e gli uffici sono chiusi. E' proprio il calendario scolastico a determinare nella maggior parte dei casi quando partire, infatti le famiglie devono attendere la chiusura delle scuole per partire per le vacanze. Secondo la normativa del Miur (Calendario delle festività e degli esami per l'anno 2014/2015) le festività nazionali del periodo natalizio, durante le quali le scuole rimarranno completamente chiuse, sono il 25 ed il 26 dicembre, il primo gennaio ed il 6 gennaio, giorno dell'Epifania. Oltre a questi giorni, come tutti gli anni le scuole rimarranno chiuse per circa due settimane variando di qualche giorno da regione a regione.

In particolare le feste cominciano:

– il 22 dicembre per gli alunni di Calabria, Campania, Lombardia e Sicilia;

– il 23 dicembre chiuderanno gli istituti di Abruzzo, Lazio, Liguria, Puglia, Sardegna e Umbria;

– il 24 dicembre  per gli studenti di Basilicata, Emilia Romagna, Friuli, Marche, Molise, Piemonte, Toscana, Veneto, Valle d'Aosta e Trentino Alto Adige.

Le vacanze finiranno per tutti il 7 gennaio, gorno dopo l'epifania, che come si usa dire "tutte le feste porta via".

Italia o estero? Dove andare

[Foto di Günther Sader]

La scelta su dove trascorrere le vacanze di Natale offre molte alternative a seconda se amiamo la neve, l'atmosfera magica dei mercatini o se desideriamo abbandonare l'inverno per rifugiarci in qualche meta esotica dalla quale tornare a casa più abbronzati dell'estate. Se si vogliono trascorrere le ferie natalizie in maniera tranquilla, passeggiando tra i magici mercatini di Natale e nelle città scintillanti di luci, l'Italia è una meta perfetta. La maggior parte dei turisti aspetta con ansia questo periodo, quando le città di montagna finalmente sono ricoperte di neve e ci si può dedicare allo sci. I luoghi dove sciare in Italia sono tanti, tutti attrezzati ed amati dagli appassionati degli sport, ma anche da chi vuole vivere delle tradizionali vacanze sulla neve, tra feste, baite e tanta allegria, quasi a voler emulare i protagonisti dei cine panettoni.

Per chi cerca una vacanza più romantica può approfittare delle ferie natalizie per volare verso l'estero. Visitare in questo periodo le capitali europee è un'esperienza unica, le città diventano luoghi incantati ricchi di eventi che renderanno la vostra vacanza indimenticabile. Come la tour  Eiffel illuminata, Praga ed i suoi mercatini, Londra ricoperta di neve, sono bellissime da vedere durante le vacanze, anche se bisogna tenere d'occhio i prezzi che in questo periodo spesso diventano esorbitanti. Le strade, le piazze, i locali, si illuminano a festa e la magia del periodo, fa vivere sensazioni emozionanti. Per chi non ama il freddo e la neve, anzi appena arriva cerca di fuggire, ci sono alcune zone del mondo dove ci si può rifugiare al caldo, magari su un'isola paradisiaca. Partire con i cappotti ed arrivare in costume, è un sogno che può essere realizzato.

Qualche consiglio per risparmiare

[Foto di Zach Dischner]

Durante il periodo natalizio i prezzi salgono spesso a cifre esorbitanti e spendere un capitale per una breve vacanza è all'ordine del giorno. Ma ci sono dei piccoli consigli per riuscire a risparmiare qualcosa e partire ugualmente per una vacanza meravigliosa senza spendere una fortuna. Le settimane bianche, infatti, sia in Italia che all'estero possono essere molto costose, ma a volte basta scegliere il periodo giusto per pagare un prezzo più basso. Chi ha la possibilità potrebbe evitare di partire proprio nei giorni di festa, ma approfittare dei ponti e dei giorni tra una festività e l'altra, per esempio tra Natale e Capodanno o tra l'ultimo giorno dell'anno e l'Epifania. Altro escamotage per risparmiare è prenotare con un largo anticipo, così da poter scegliere le migliori offerte a prezzi più bassi e vantaggiosi. Inoltre per trascorrere una piacevole vacanza sulla neve, non è sempre necessario partire per le mete cult delle vacanze di Natale, ma si possono scegliere delle mete ugualmente suggestive ma low cost. Se scegliete una vacanza a Sestriere, Madonna di Campiglio o Cervinia risparmiare può essere una missione impossibile.

Una vacanza di una settimana nel Sestriere costa sui 700 euro a persona, per non parlare poi di Cortina che a volte supera i 1000 euro a persona, rendendo spesso più conveniente una vacanza in Svizzera che nella località ampezzana. Molto spesso può risultare conveniente scegliere un tipo di alloggio diverso rispetto all'hotel, infatti i prezzi per un soggiorno in appartamento sulle Alpi risultano più bassi. In alternativa, soprattutto in Italia ci sono stazioni sciistiche che hanno costi di skipass e di alloggio minori. Un esempio può essere trascorrere le vacanze invernali sulle montagne d'Abruzzo, tra cui località spicca Pescasseroli, le località del cuneese in Piemonte oppure le stazioni sciistiche del Friuli. Anche brindare all'estero spesso costa caro. In questo periodo infatti una breve vacanza in una capitale europea o in un luogo caraibi può costare il doppio rispetto ad un altro periodo dell'anno. Una settimana a Praga che comprende il giorno di Natale costa intorno ai 400 euro a persona, ma può scendere anche a 200 se si prenota in anticipo oppure in giorni diversi. Prezzi simili per le altre capitali europee, mentre sono molto più alti per le mete oltreoceano dove si può godere del sole e del mare.

Vacanze al mare a Natale

[Foto di ComprendeMisWhiteLines]

Ci sono poche cose più rilassanti che starsene sdraiati al sole, sorseggiando un cocktail su una spiaggia semi deserta. Tutti aspettano l'estate per realizzare questo desiderio, ma perchè non farlo anche in inverno? Mentre il freddo e la neve avvolgono la nostra penisola ci sono luoghi dove si può abbandonare il cappotto e girare in costume da bagno. Per chi proprio non sopporta il freddo o vuole trascorrere le le vacanze invernali in maniera diversa, ci sono dei luoghi dove trascorrere il Natale al caldo. Alcuni sono molto lontani, altri abbastanza vicini, e con poche ore d'aereo ecco realizzato il sogno di una vacanza al mare a dicembre. Marsa Alam, Sharm el Sheikh e Berenice, sono le mete ideali se non si vuole affrontare un lungo viaggio. Le Canarie sono una delle mete preferite per scappare dal freddo, in particolare Tenerife in questo periodo l'sola è molto movimentata con tanti eventi che affollano le spiagge e la movida. Nella stagione più fredda le temperature non scendono mai al di sotto dei 20°.

In alternativa si possono scegliere paradisi più lontani come le isole della Thailandia, le Seychelles o le Maldive, e vivere un vero sogno di mezza estate a dicembre. Questo tipo di vacanza è per  chi vuole davvero staccare la spina e non avere pensieri. Una meta presente nei sogni proibiti di molti sono i Caraibi, con spiagge incredibili che vi faranno pensare di essere in paradiso. I prezzi per trascorrere una vacanza di Natale in questa località, sono abbastanza alti, ma forse stare sdraiai sulla sabbia sottile e dorata con atolli emergono nel mare, vale il prezzo da pagare. Altro luogo paradisiaco sono le Maldive, con 200 isolette semi deserte, sabbia sottile, mare cristallino e tanto divertimento. Le acque trasparenti delle Mauritius possono essere un'altra alternativa, soprattutto perchè qui la stagione estiva va da Novembre ad Aprile, e le migliori immersioni si possono godere da Dicembre a Marzo. Ma le mete dove andare al mare nelle vacanze di Natale non si esauriscono facilmente, c'è ancora il Messico, le Barbados e il Brasile. Le alternative sono tante non resta che mettere un costume in valigia e prenotare.

[Foto principale di Richie Diesterheft]