Londra centro | Ostelli, guesthouse, camping, roulotte | Famiglie | Capodanno

in foto: Dove dormire a Londra? (Foto originale di Sam Valadi)

Se state progettando delle vacanze a Londra non avete che l'imbarazzo della scelta su dove poter alloggiare: la grande capitale del Regno Unito ha una rete di ospitalità vastissima, e non potrebbe essere altrimenti dato l'enorme afflusso turistico. La città è servita da ben nove aeroporti, di cui cinque adibiti allo scalo internazionale: Luton, Gatwick, Stansted, Heatrow e London City. A Luton ha la sua sede la compagnia di voli low cost easyJet, ed è sicuramente grazie anche a quest'ultima che il turismo della città è incrementato notevolmente negli ultimi anni, grazie ai suoi oltri 100 collegamenti in Europa e nel bacino del Mediterraneo. I prezzi dei biglietti sono irrisori, soprattutto se prenotati con largo anticipo.

Se quindi la città può essere così facilmente raggiungibile, deve prepararsi a poter ospitare un numero ingente di persone e dunque a rispondere a quanti si chiedono – professionisti e studenti, vip e squattrinati – dove dormire a Londra. Da considerare che proprio grazie alla possibilità di viaggiare a così poco prezzo molti effettuano anche più viaggi all'anno, di pochi giorni, a volte il weekend. Londra è infatti una città ricca di divertimenti, e non sono in pochi a voler pernottare per pochi giorni solo per godere della sua sfrenata vita notturna, che nei giorni festivi si concentra soprattutto in Piccadilly Circus. C'è chi invece viaggia con scopi prettamente turistici, per visitare le sue numerose attrazioni e i musei, la maggior parte dei quali a ingresso gratuito. E molti invece, soprattutto italiani, vi si recano per cercare lavoro, nonostante non sia proprio un'impresa facile di questi tempi. E, per spendere poco durante la permanenza, alloggiano spesso negli ostelli.

Hotel al centro di Londra.

Se siete tra quelli che desiderano sentirsi a proprio agio senza rinunciare alle comodità la soluzione che più si avvicina alle vostre richieste (e tasche)  potrebbe essere l’hotel: Londra offre uno stuolo di alberghi di cui però ci sentiamo di consigliarvi quelli dalle 3 stelle in poi; gli inglesi hanno un concetto di pulizia non proprio rigoroso e potrete trovare alloggi decenti soltanto se decidete di pernottare in alberghi dalle 3 stelle in poi, ad un prezzo che parte da 50 euro fino a 350 euro a notte, per una camera doppia in un 5 stelle lusso.

L'Astor Victoria è un piccolo ma confortevole ostello, situato a pochi metri dalla centralissima Victoria Station, a due fermate da Piccadilly Circus. Inoltre è a venti minuti di cammino da Buckingham Palace e l'Abbazia di Westminster. L'ostello offre dormitori dagli otto letti in su, con una spesa minima di appena 13 euro a notte, colazione continentale inclusa. L'atmosfera è ricca e giovanile, la piccola hall è tappezzata da poster e manifesti di tutti gli spettacoli di interesse a Londra, è dotata di piccoli divanetti per poter usufruire del servizio wifi e regalano anche un'ora di internet gratuita tramite il loro piccolo internet center. Inoltre c'è anche una piccola sala cinema con proiettore.

Il Clink Hostel e il Generator Hostel invece sono due centralissimi ostelli che offrono moltissime camere di tutti i tipi, dai dormitori alle private (ovviamente meno economiche), con tantissimi servizi. E in più sono dotati di una sala bar lounge dove ogni sera si organizzano serate a tema o anche solo una piccola discoteca. Ideale per gli amanti del divertimento e per chi vuole conoscere gente da tutto il mondo in un'atmosfera di allegria internazionale.

Infine la catena Tune Hotel, che conta diversi alberghi al centro e intorno al centro di Londra. Nel 2010 ha annunciato l'apertura di ben 14 hotel low cost nella capitale inglese entro il 2017. Ebbene, il concetto di low cost potrebbe apparire davvero generoso per questi prezzi, ma vi assicuriamo che effettivamente, per la media di Londra, questi alberghi costano poco.

Risparmiare sull'alloggio: ostelli, guesthouse, camping e roulotte.

Ostelli. Il carovita londinese preoccupa i turisti provenienti da ogni dove e anche quelli che utilizzano l’euro. Se non sapete ancora dove dormire a Londra potrete, innanzitutto, considerare l’idea di alloggiare negli ostelli. Contrariamente a quanto si possa pensare non si tratta di residenze di fortuna, anche se spesso la pulizia non regna sovrana. Se deciderete di andare in vacanza in Regno Unito e di pernottare in uno dei tanti ostelli della capitale potreste pagare un prezzo orientativo di 22-35 sterline.

Guesthouse. Un’altra soluzione economica da adottare, dopo essere approdati a Londra con uno dei tanti voli low cost, sono le guesthouse, che tradotto vuol dire “casa per gli ospiti”. Sono delle strutture simili ai bed&breakfast e sono solitamente a conduzione familiare. Solitamente la tariffa, che oscilla dalle 42 alle 70 sterline, comprende la prima colazione. Nelle camere, inoltre, spesso è possibile trovare delle mini cucine attrezzate dove è possibile preparare i cibi.

Camping. Se invece amate la vita all’aria aperta e siete dei solidi viaggiatori da campeggio, probabilmente l’idea di affittare una camera di hotel non vi solletica poi tanto e preferirete risiedere in una delle tante aree camping nei pressi della metropoli londinese. Molte restano aperte tutto l’anno e sono ben collegate con il centro della città. Per risiedere in questa aree i prezzi vanno dalle 25 sterline in su.

Roulotte. Magari volete girare la Gran Bretagna in auto e siete intenzionati a noleggiare una roulotte. Ebbene in questo caso potete alloggiare a Londra per poco o nulla, ma è chiaro che qualcosa perderete. Se volete risparmiare, comunque dovete lasciare roulotte o camper nel parcheggio-camping e muovervi a piedi. Ebbene, le aree attrezzate non sono certo al centro. Di seguito la mappa con in evidenza le aree attrezzate.

Dormire a Londra con i bambini

Aldilà del risparmio, variabile non poco significativa, se viaggiate con dei bambini sicuramente sarete interessati alla comodità e alla sicurezza. Detto questo, sarebbe opportuno che evitaste alloggi come ostelli in cui si dorme in promiscuità, senza rispettare orari, indispensabili per garantire un degno riposo ai vostri piccoli stremati dalla visita della città. In effetti, se vi state chiedendo cosa vedere a Londra con i bambini, avrete sicuramente l’imbarazzo della scelta: si tratta di una città talmente ricca di spunti interessanti che anche una visita tra i dolciumi di Harrod’s o al Museo delle Cere Madame Tussauds potrà farli felici.

Appartamenti. Tra i nostri consigli di viaggio per le famiglie c’è quello di considerare come alloggio ideale gli appartamenti: piccoli o grandi sono dotati tutti di un angolo cottura dove potrete preparare autonomamente i cibi per i vostri figli, senza incorrere in noiosi fastidi tipo: insofferenza per il cibo anglosassone. Tenete presente che, dovendo percorrere la città con i vostri bambini, sarà preferibile trovare alloggio non troppo lontani dal centro. "Certo, con l'appartamento collocato al centro spenderemo una fortuna", starete pensando e, va detto, non avete torto. Vedetela così: risparmierete su ristoranti e trasporti.

Se volete far vivere un sogno ai figli e se soprattutto avete la fortuna di poter ignorare quanto state spendendo, vi rendiamo noto che a Londra c'è la "stanza di Harry Potter": non sarete vicini al centro e non avrete il cucinino nella stanza. Vostro figlio, però, potrebbe imparare ad usare la bacchetta del maghetto e far apparire soldi e cibo italiano.

Per quanto riguarda la sicurezza, occorre ricordare che Londra, come tutte le metropoli del mondo, ha dei pericoli. Tra le zone dove dormire a Londra con i bambini vi consigliamo di optare per la zona 1 o 2 della città; evitate, invece, zone come Soho e Camden Town, rispettivamente frequentate da prostitute e drogati durante le ore notturne: non sarebbe un bello spettacolo per i vostri bimbi.

Dormire a Capodanno.

Se vi recate a Londra durante il Capodanno, sappiate che la già costosa capitale inglese diventerà ancora più costosa. Ciononostante si tratta di una delle mete più ambite durante il periodo natalizio e per la fine dell'anno, per cui se ci volete proprio andare sappiate in primo luogo che dovrete anticipare la prenotazione del volo e dell'alloggio per poter risparmiare e trovare la soluzione che fa per voi. Per quanto riguarda gli hotel potete risparmiare solo anticipando la prenotazione di… un paio di anni. In ogni caso se volete contenere un po' i costi, dovrete spostarvi dal centro. Se poi desiderate avere la City a portata di piede e metro, allora potreste optare per gli hotel indipendenti nella zona Victoria che a Capodanno possono contribuire a contenere la spesa

Quanto mi costa il resto?

A questo punto avete raggiunto la capitale, avete visitato qualche monumento ed inizia a salire un languorino che col passare dei minuti diventa fame vera e propria. Riprendere il portafoglio, avete cambiato gli euro? Quante sterline avete e quanto costa uno spuntino? Ecco, forse adesso vi può interessare sapere quanto costa la vita a Londra.

Aggiungi un commento!