Sfolgoranti distese di bianco si stagliano all'orizzonte come diamanti dalle mille sfaccettature esaltate dalla luce. Case, vicoli e piazze narrano un passato intessuto di tradizioni secolari. Sono borghi in cui il bianco predomina nell'architettura, creando un meraviglioso effetto scenografico. Il popolare motore di ricerca voli Skyscanner ha selezionato 12 borghi bianchi d'Italia dal fascino senza tempo. Si passa dai villaggi della Valle d'Itria, in Puglia, fino al bellissimo travertino ascolano, passando per le meraviglie in pietra giuggiulena degli edifici di Siracusa. Regina del candore è la Puglia, che non lascia indifferenti i turisti stranieri, come dimostra l'incremento delle ricerche per voli dagli aeroporti di Bari (+7%) e Brindisi (+5%) rispetto allo scorso anno.

Veduta di Ostuni
in foto: Veduta di Ostuni

Città bianca per eccellenza è Ostuni, in provincia di Brindisi. Questo splendido borgo è fonte di ispirazione per i numerosi visitatori grazie al suo centro storico ricoperto interamente di calce bianca. Vicoli, case e monumenti risaltano in tutto il loro splendore sia alla luce del giorno che avvolti dai colori caldi del tramonto. Locorotondo, proprio come Ostuni, è ricoperta di calce e pittura bianca, regalando un effetto ottico davvero pittoresco. Nella Valle d'Itria troviamo la raffinata Martina Franca, dall'architettura barocca e rococò, ma anche Cisternino, eletto borgo più bello d'Italia e noto per il centro storico dove gli edifici spiccano per il loro tocco arabeggiante.

Tra i borghi bianchi più belli della Puglia c'è sicuramente Trani, con la meravigliosa Cattedrale protesa sul mare e ricca di tesori artistici insieme al Castello Svevo. Ma anche Molfetta, città che merita una visita per il bellissimo Duomo di San Corrado, capolavoro dell'arte romanica. Completa il tour pugliese Ceglie Messapica, con il centro storico di impianto medievale. Dalla Puglia alla Basilicata il passo è breve: ecco Matera, la spettacolare Città dei Sassi, scolpita nella roccia calcarea bianca. In Sicilia il bianco domina a Siracusa, con la cosiddetta pietra bianca giuggiulena, e nell'isola di Levanzo, la più piccola delle Egadi: entrambe le località incantano per il contrasto tra il candore degli edifici e l'azzurro del mare. Il bianco è di casa anche ad Atrani, piccolo gioiello della Costiera Amalfitana, e ad Ascoli Piceno, famosa per il travertino, la roccia con cui è stato costruito il capoluogo delle Marche.