I benefici dei fanghi termali sono noti fin dall'alba dei tempi. Queste miscele di argilla e acque termali sono una vera e propria ricetta di bellezza: non solo hanno qualità antinfiammatorie, ideali per chi soffre di artrosi o reumatismi, ma risultano un autentico elisir di giovinezza per la pelle, restituendole vitalità ed elasticità. La fangoterapia è un toccasana per inestetismi come la cellulite e il rilassamento cutaneo, e la sua efficacia è visibile fin dalle prime sedute. E non trascuriamo le proprietà dell'acqua termale! In particolare, le acque sulfuree hanno numerosi benefici per la pelle e risolvono problemi dermatologici come l'acne, la psoriasi o la dermatite, ma anche problemi respiratori quali l'otite, la rinite o la sinusite.

Le cure termali, insomma, sono un rimedio miracoloso. E del tutto naturale! Volete andare in pellegrinaggio in uno dei santuari del benessere? In Italia e in Europa vi sono numerose beauty farm, spesso all'interno di hotel spa economici, dove lasciarsi coccolare, abbandonandosi al relax di un trattamento rigenerante, che caccerà via ogni residuo di ansia e stress. Indispensabile la prescrizione medica: è consigliato un ciclo di cura di 12 fanghi, abbinati o meno ai bagni terapeutici in acque termali. Ricordiamo però che ci sono delle controindicazioni, è bene non sottoporsi a fangoterapia in caso di insufficienza cardiaca, renale o epatica, mestruazioni, gravidanza, ulcera emorragica, epilessia o artropatie acute. Dopo aver applicato il fango a una temperatura di 39-42°C, si passa a una doccia e all'immersione in una vasca con acqua termale. E a completamento della cura ci si sottopone a un piacevole massaggio antistress. Ecco dove fare un bagno purificante nello zolfo e nel fango, per avere una pelle di seta e provare un'inebriante sensazione di benessere psicofisico. 

Vacanze wellness in Italia

Hotel spa (Foto di Fivehotelandspa)
in foto: Hotel spa (Foto di Fivehotelandspa)

Se cercate un trattamento di fanghi termali in Piemonte, potete andare ad Acqui Terme (AL). Qui vi sono numerose strutture pronte ad accogliervi, collegate con le strutture termali dove potrete trovare ristoro in docce termali di acqua sulfurea e sottoporvi a rilassanti cicli di fangoterapia.

Le Terme di Sirmione (Brescia) in Lombardia, situate nello scenario panoramico del Lago di Garda, offrono un relax a 360 gradi per la mente e il corpo. L'area offre una vasta scelta di centri benessere, hotel e centri termali in cui godere dei benefici delle acque sulfuree. In particolare si segnala Aquaria, il centro benessere termale delle Terme di Sirmione dotato di specifiche aree sensoriali, saune, cabine di vapore e docce emozionali. Proprio per l'anno 2014 si prevede l'attivazione dell'Argillario, un rituale esclusivo che prevede l'uso del fango termale, per ritrovare una pelle luminosa grazie a un trattamento bifase:  peeling dolce di sale marino aromatizzato o sapone vegetale al fango termale, seguito dall'applicazione sul corpo e sul viso del fango termale arricchito con olio di Argan oppure olio essenziale di arancio dolce.

Piscina termale ad Abano (Foto di Italy Travel Experience)
in foto: Piscina termale ad Abano (Foto di Italy Travel Experience)

In Veneto, ad Abano e Montegrotto, numerosi hotel offrono pacchetti benessere che abbinano i bagni termali ai fanghi. Abano Terme ha una storia remota in cui la medicina è  intrecciata al sacro fin dalla preistoria: la località prende il nome da Aponus, divinità romana guaritrice, a testimoniare le proprietà benefiche delle sorgenti di acque termali, che sgorgano alla temperatura di 90°C e sono rinomate per la loro efficacia. La fangoterapia ad Abano, abbinata a un rilassante bagno termale, dona sollievo a chi soffre di malattie osteoarticolari e libera la mente da ogni pensiero. Incastonate nell'incantevole location dei Colli Euganei,  Abano e Montegrotto Terme regalano uno scenario immerso nel verde, ideale per ritrovare la serenità e l'equilibrio psicofisico. Tra un massaggio rigenerante e un trattamento estetico, è possibile fare trekking o pedalare per itinerari naturali e incontaminati, seguendo percorsi enogastronomici per degustare le delizie locali.

Cercate percorsi di fangoterapia in Emilia Romagna? La provincia di Parma spicca per i suoi centri benessere e spa dove immergersi in un trattamento di cure termali. Il centro delle terme di Monticelli, circondato da un parco secolare, si avvale della collaborazione di uno staff medico professionale e offre pacchetti benessere personalizzati in base alla durata del soggiorno, uniti a percorsi termali in base alla patologia da curare. La struttura dispone di tre piscine che sfruttano le proprietà rilassanti dell'acqua sulfurea per garantire un soggiorno indimenticabile.

Hotel benessere (foto di Italy Travel Experience)
in foto: Hotel benessere (foto di Italy Travel Experience)

Le famose terme di Salsomaggiore non hanno bisogno di presentazioni.  Varie sono le iniziative in collaborazione con hotel e centri benessere, come i beauty day, nati per fare il pieno di relax in un solo giorno, o percorsi benessere specifici. I fanghi termali di Salsomaggiore, formati con acqua termale salsobromoiodica, sono ricchi di sostanze minerali. Se volete un trattamento purificante ad hoc, le terme di Tabiano hanno le acque sulfuree tra le più ricche di zolfo in Europa. La sinergia dei fanghi termali e dell'acqua sulfurea è un toccasana per il corpo e per la psiche. Intraprendere un ciclo di cure termali a Tabiano significa anche esplorare l'area della provincia di Parma ricca di città d'arte e luoghi di interesse come i Castelli del Ducato di Parma e Piacenza e le Terre di Giuseppe Verdi, con percorsi enogastronomici tra cui la Strada del Prosciutto di Parma e la Strada dei Vini dei Colli Piacentini.

La fangoterapia a Cervia è un'esperienza unica poiché si avvale del Fango Liman, paragonabile per la sua efficacia ai fanghi del Mar Morto. L'applicazione del fango Liman, un'esclusiva delle terme di Cervia, può avvenire a caldo o a freddo e può essere effettuata anche nel solarium per unire i benefici dei fanghi a quelli dei raggi solari. La fangoterapia può essere abbinata a idromassaggi o ozonoterapia, per un trattamento a tutto relax.

Terme di Saturnia (foto di Raimond Spekking)
in foto: Terme di Saturnia (foto di Raimond Spekking)

Le cure termali in Toscana sono un'esperienza coinvolgente e rigenerante, grazie alle offerte che propongono alberghi e strutture per un soggiorno wellness con i fiocchi. Montecatini Terme è sinonimo di benessere sia per chi cerca un sollievo da patologie come l'artrosi, sia per chi vuole coccolarsi con trattamenti di bellezza mirati. L'efficacia delle sue acque termali è talmente nota che perfino una popstar mondiale come Madonna si è "scomodata" per diventare testimonial di una linea cosmetica prodotta con i fanghi di Montecatini. La fangoterapia a Chianciano Terme, in provincia di Siena, è una realtà consolidata: numerosi hotel e spa sono pronti ad accogliervi per provare gli inebrianti percorsi sensoriali e tuffarsi nel caldo relax delle piscine termali. Le acque sulfuree di Saturnia, nel cuore della Maremma, sono perfette per purificare il proprio organismo con delicatezza. Immersi tra le dolci colline della Toscana vi sono resort, agriturismi e B&B che vi forniranno un utile punto di partenza per esplorare i dintorni, ricchi di tesori artistici e naturali.

Anche nel Lazio, vicino Roma, si può trovare un'oasi di pace in cui rilassare corpo e mente: ai Bagni di Tivoli si praticano cicli di fangoterapia in cui le proprietà dei fanghi termali agiscono in sinergia con le acque sulfuree. Vari sono i trattamenti beauty offerti, tra cui l'idromassaggio termale con ozono per combattere i radicali liberi, il linfodrenaggio con percorso vascolare, i fanghi termali con idromassaggio e i bagni caldi in acqua sulfurea, che sciolgono le contratture muscolari e donano all'organismo un effetto antistress. Le Terme dei Papi a Viterbo sono le più attrezzate del Lazio e offrono un servizio di qualità con inalazioni, fanghi curativi e grotte terapeutiche. L'elevata temperatura delle acque sulfuree a Viterbo permette di usufruire delle cure termali anche in pieno inverno.

Parlando di terme in Campania, Ischia è celebre in tutto il mondo per i suoi fanghi termali dalle molteplici proprietà, utili per la cura della pelle grassa, dei brufoli e dei punti neri, così come della cellulite e dei reumatismi. La fangoterapia a Ischia si avvale di numerosi parchi termali dove sottoporsi a trattamenti beauty. L'isola stessa è una miniera di attrattive, celebre per i suoi paesaggi, le sue spiagge e la sua vita notturna: Ischia è perfetta per i giovani che vogliono abbinare il divertimento a un sano relax all'insegna del wellness.

Fanghi di Vulcano (Foto di Bultro)
in foto: Fanghi di Vulcano (Foto di Bultro)

I centri termali più noti in Puglia sono Margherita di Savoia (BT) e Torre Canne (BR). Entrambe sono località balneari, ottime per trascorrere le vacanze al mare nel segno del wellness: tra i servizi offerti, fangobalneoterapia e inalazioni che sfruttano le proprietà naturali dei fanghi e delle acque termali. In Calabria, invece, le Terme Luigiane propongono soggiorni benessere con accesso al parco termale dotato di servizi quali l'idromassaggio termale,e il fango cutaneo e l'humage nature, inalazione di gas sulfureo che si libera dall'acqua termale. L'area è dotata di centro benessere, cinema, alberghi e residence, cinema e animazione, assicurando a tutti un piacevole soggiorno.

La fangoterapia in Sicilia si pratica alle Terme di Sciacca, tra le strutture termali giudicate più efficaci in Italia, e sull'isola di Vulcano, una vera Spa a cielo aperto. Le acque sulfuree dell'isola di Vulcano hanno generato fanghi curativi che risultano efficacissimi per purificare la pelle. L'isola è raggiungibile in aliscafo da Milazzo e offre bagni rigeneranti in piscine di fango circondate da fumarole dove fare inalazioni, ideali per la cura delle malattie respiratorie.

Vacanze wellness in Europa

Palea Kameni (foto di Mousemaster)
in foto: Palea Kameni (foto di Mousemaster)

Volete conciliare una vacanza in Grecia con un soggiorno wellness? Navi da crociera come Msc Armonia propongono una tappa nella suggestiva Santorini, da dove raggiungere in barca l'isola di Palea Kameni, nota per le sue acque sulfuree dove immergersi in un bagno caldo e azzerare i pensieri. E al ritorno, tuffatevi nella scatenata movida di Santorini per trascorrere una notte da ricordare.

La splendida città di Budapest offre una scelta vastissima di centri termali. Per un trattamento di fanghi termali in Ungheria, l'ideale è lo stabilimento termale Lukács, fulcro del mondo intellettuale negli anni Cinquanta e tuttora punto di ritrovo degli artisti. Il centro offre piscine, trattamenti mirati e fisioterapia in una capitale dell'Europa dell'Est che non mancherà di sorprendervi.

Fangoterapia (foto di Italy Travel Experience)
in foto: Fangoterapia (foto di Italy Travel Experience)

Le terme in Slovenia si distinguono per essere tra le più economiche d'Europa, ma sempre all'avanguardia nei trattamenti estetici proposti. La fangoterapia in Slovenia è praticata in particolar modo a Portorose, centro turistico situato in una baia naturale nella costa dell'Istria. Portorose offre spiagge vip e una vivace vita notturna con locali e un casino'. Lo stabilimento termale offre cure secondo i principi dell'ayurveda e della talassoterapia, che sfrutta fanghi di origine marina.

Volete fare un bagno nel cioccolato? Le terme di Tuhelj, in Croazia, offrono trattamenti golosi per la pelle e i capelli. Saune di fango al cioccolato e agli oli aromatici, maschere di bellezza al latte e miele vi aspettano per coccolarvi. E non mancheranno i momenti di divertimento: l'area ospita un parco avventura, campi sportivi e percorsi ciclistici, oltre a fornire animazione ed eventi di musica dal vivo. La sistemazione è prevista in hotel o campeggio.

(La foto in apertura è di Italy Travel Experience)