Sarà per il carattere multietnico di questa città o, molto più semplicemente, per la ricchezza di una capitale che riesce ad offrire un numero di attrazioni che ben poche metropoli possono pareggiare, fatto sta che Londra è una delle mete più visitate al mondo. L'assenza degli elementi naturali che solitamente costituiscono l'attrattiva turistica principale – mare e montagna – ben descrive il fascino di questa città, che fa della modernità il proprio elemento caratterizzante. Non bisogna dimenticare, tuttavia, che Londra non solo è la terza piazza borsistica più importante del pianeta, ma è stata (ed è) un centro culturale dell'Occidente. Anzi, nella cultura e nella propria prassi politica Londra rappresenta quel conflitto tutto occidentale tra la tradizione europea e la modernità anglosassone e americana. In quanto impero, la capitale del Regno Unito porta nei suoi edifici storici i segni di una grandezza che possiamo ritrovare, ad esempio, nell'Abbazia di Westminister e nel British Museum, aggregatore anche di patrimoni "conquistati" sul campo.

Ma per arrivare ad apprezzare la storia di questa città, bisogna in primo luogo non perdere l'orientamento. L'area metropolitana, infatti, conta ben 12 milioni di residenti e fa di Londra la città più popolata d'Europa. Certo, l'aria amministrativa conta "solo" 7.556.905 abitanti, ma il concetto della Grande Londra, ovvero di una città che è arrivata man mano ad inglobare anche le periferie, può dare bene la misura… di una città smisurata. Proprio in considerazione della sua grandezza e della dispersione che può comportare, le amministrazioni che si sono succedute nel tempo si sono impegnate a rendere sempre più efficiente il trasporto pubblico (metropolitana in primis). Ma per godere appieno dell'efficienza di questa città, in primo luogo bisogna avere le "coordinate" giuste per muoversi. Ecco, dunque, la guida di Londra firmata Travel Fanpage:

Come arrivare a Londra

Arrivare a Londra

Ovviamente la prima preoccupazione sarà questa: raggiungere la capitale dell'Inghilterra. La seconda sarà farlo spendendo il meno possibile. Per fortuna non sono questi i problemi che avrete nella vostra vacanza a Londra. La città, infatti, ha ben 4 aeroporti e, in barba alla natura isolana del Regno Unito, anche un treno che porta uomini, merci e veicoli direttamente dal continente. Il viaggiatore, infatti, potrà fare riferimento sia ai tanti voli per Londra – anche low cost – sia all'Eurotunnel che parte da Calis e arriva a Folkstone.

Cosa vedere e fare a Londra

Cosa vedere

A Londra ci si può trovare per un weekend o un anno: la facilità con cui è possibile raggiungere la capitale inglese, infatti, ci permette soggiorni anche brevissimi. Il problema che si pone, a quel punto, è capire cosa vedere a Londra senza perderci tra i suoi 1.579 km2. Per noi il cosa vedere a Londra vuol dire elencare le attrazioni principali della capitale inglese. Ci sono quelle storiche e quelle culturali, i giochi e i musei "divertenti" e ci sono un'infinità di parchi naturali. Il cosa fare a Londra attiene all'organizzazione della vacanza, che può essere di pochi giorni o di un mese intero, con o senza bambini, improntata al relax, allo shopping o al risparmio.

Muoversi a Londra

Come muoversi

Certamente non appare una città a misura d'uomo: la sua estensione e la stessa densità di passanti rende Londra una città estremamente dispersiva. Per fortuna possiamo fare affidamento su un trasporto pubblico efficiente: muoversi a Londra è molto più semplice di quanto possiamo riscontrare in piccole realtà nostrane. La rete metropolitana (Underground) è estesa e con corse frequenti, mentre i double bus si innervano nel dettaglio del tessuto metropolitano. Da non dimenticare, poi, l'ausilio che possiamo avere dai mitici taxi londinesi. Ma prima di tutto, una volta atterrati, cerchiamo di capire come arrivare a Londra dagli aeroporti.

Dove dormire

Dove dormire a Barcellona

Non si potrà certo essere sempre in giro: prima o dopo bisognerà tornare nel proprio alloggio. Ovviamente anche in questo caso dovrete guardare il vostro portafoglio: Londra è una città che sa essere incredibilmente spietata, ma anche sufficientemente economica. Ci sono ostelli e B&B, ma ciò che può fare davvero la differenza è il quartiere che ospita il vostro alloggio. Meglio studiare in anticipo dove dormire a Londra, anche perché può risultare difficile trovare un letto libero il giorno stesso del vostro arrivo.

Dove e cosa mangiare

Cosa mangiare a Londra?

Sicuramente la cultura culinaria anglosassone non è la più rinomata al mondo. Le cose da mangiare a Londra si contano sulle dita di una mano. Tuttavia, l’identità multietnica di questa metropoli apre mille possibilità: dal take-away a base di panino ed hamburger, al ristorante pakistano, fino, ovviamente, alla pizza. Va da sé che anche il budget richiesto varia in base alle nostre scelte. Non lasciamoci ingannare, dunque, e cerchiamo di conoscere in anticipo quanto ci costerà mangiare a Londra. Si tratta di capire dove mangiare a Londra per sfuggire alla tirannia della sterlina e avere la pancia piena di pietanze saporite.

Quanto costa la vita a Londra

Quanto costa?

Non è un mistero: questa città non è economica. Per quanto si voglia risparmiare, comunque resta la più grande capitale europea ed uno dei centri finanziari più importante al mondo. Il punto dolente principale è la moneta: la sterlina ha un valore di cambio che penalizza persino una moneta forte come l'euro. Tuttavia, a parte ciò, possiamo notare che il costo della vita a Londra è stato valutato inferiore rispetto ad altre 16 città. Tra queste troviamo Milano: la city non è poi così distante dalla media di certe città italiane. Non disperate comunque: anche nella capitale inglese i trucchi per risparmiare non mancano. Soprattutto sul fronte cibo: ecco dove mangiare a londra spendendo poco.

Informazioni utili

Informazioni turistiche

Sarà pure un'isola, ma, nonostante la fiera ed ostinata opposizione all'integrazione europea, la Gran Bretagna è pur sempre Europa. Per quanto riguarda i documenti, dunque, non avete bisogno del passaporto: sarà sufficiente una semplice carta d'identità valida per l'espatrio. Per quanto riguarda la lingua, inutile dirvi che il vostro inglese sarà duramente messo alla prova, nonostante per le strade si sentano centinaia di accenti diversi. Altro cruccio della zona viene dall'"alto": valutate attentamente il clima di Londra prima di preparare la valigia!

Eventi

Eventi turistici

Ogni 31 dicembre la capitale britannica si riempie. In generale il periodo natalizio è quello prescelto dai turisti che vogliono rivivere le ambientazioni cinematografiche della Londra natalizia, ma è precisamente a Capodanno che la capitale inglese dà il meglio di sé con concerti, fuochi d'artificio, spettacoli e tanto altro ancora: festeggiare il capodanno a Londra è una della scelte preferite dagli italiani. Ma fine anno a parte, la city è sempre in fermento e tra eventi

[In apertura: foto di Tanveer Chandock]

Articolo aggiornato al 8-11-2014